• Google+
  • Commenta
15 settembre 2012

“No Easy Day” il libro shock che cattura l’America più di “Fifty Shades of Gray”

A pochi giorni dall’undicesimo anniversario di uno dei fatti più sconvolgenti e drammatici della storia del mondo Occidentale.

L’11 Settembre 2001 un gruppo di terroristi islamici ha attaccato, distruggendole, le Torri Gemelle, l’America, l’Occidente.

Il responsabile dell’attacco fu subito individuato nella persona di Osama Bin Laden, al quale si diede la caccia per anni senza risultati finchè,  il 2 Maggio del 2011, venne catturato e ucciso in Pakistan.

“No Easy Day” è il libro che stà scalando le classifiche americane e che racconta proprio i momenti della cattura e dell’uccisione del terrorista.

Uscito il 4 Settembre, a pochi giorni dall’anniversario dell’attacco alle Twin Towers, il libro è salito immediatamente primo in classica, facendo registrare un record di vendite che ha addirittura spodestato il best seller che da 20 settimane deteneva il podio nella classifica dei libri più venduti, “Fifty Shades of Gray” (“Cinquanta Sfumature di Grigio”).

A rivelare il successo del libro che ha già venduto 575 mila copie, e che ha creato scalpore in tutta l’America è la lista stilata da Usa Today.

Lo scrittore, che si firma con lo pseudonimo di Mark Owen, è uno dei Navy Seals che ha condotto l’operazione di cattura in Abbottabad, Pakistan.

Matt Bisonett, questo il suo vero nome, ha sicuramente dato il via a un nuovo fenomeno di successo ma non senza problemi per la sua persona.

Pare che l’autore non abbia tenuto conto del rigido sistema militare americano e che sia stato accusato dal Pentagono di non aver chiesto i permessi necessari per la rivelazione e pubblicazione di particolari top secret.

Leon Planetta, Segretario alla Difesa, non ha escluso l’intento di una causa contro il militare ma, di contro, la casa editrice Dutton ha assicurato che, prima di andare in stampa, il testo (scritto da Kevin Maurer, reporter di Associated Press) ha subito rigorosi controlli da parte di un legale esperto in materia di segreti militari, il quale non ha riscontrato niente di inopportuno.

L’autore inoltre ha da poco rilasciato un’intervista a “60 Minutes”, famoso programma serale della Cbs, nel quale, nascondendo la propria identità, ha raccontato altri particolari della missione, tra i quali la volontà di catturare Bin Laden ma non di ucciderlo.

Se ne farà una ragione la veterana delle classifiche E.L.James, che dopo 30 milioni di copie vendute e un record assoluto di permanenza al numero uno, si è sentita mancare il podio sotto i piedi. O forse no, visto che non intende gettare la spugna e si prepara per un nuovo tour promozionale negli Stati Uniti.

 

Fonte foto

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy