• Google+
  • Commenta
26 settembre 2012

Nuove acquisizioni al patrimonio artistico: la donazione Mario Carotenuto e nuovi ritrovamenti

Inaugurazione sabato 29 settembre, ore 11.00, Palazzo di Città. Quadri in esposizione al Salone del Gonfalone fino al 31 gennaio 2013

Il patrimonio artistico del Comune di Salerno si arricchisce in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2012, con la donazione del M° Mario Carotenuto e con nuovi ritrovamenti di opere pittoriche, di cui si erano perse le tracce, già collocati nel secolo scorso in un istituto scolastico.

Le sei opere del M° Carotenuto rappresentano un significativo percorso nella sua lunga e prolifica carriera artistica, da “Casa a Tramonti” e “Autoritratto da giovane degli anni ’40”, “Barche” del ’62,”Chiesa dell’Annunziata” del ’79, “L’uva” del ’83, fino a “Natura morta con melograni e meloni” del 2006. Tra le opere recuperate nell’istituto “G. Barra” spiccano “Aratura con buoi” dipinto di grandi dimensioni di Biagio Mercadante, acquistato  in occasione della seconda mostra della ricostruzione tenuta a Salerno nel 1947, e “Vecchio Mulino” di A. Garofano, presentato nell’ambito della prima mostra del sindacato provinciale fascista del 1937.

La presentazione delle nuove opere, che andranno ad incrementare il patrimonio artistico del Comune di Salerno, avverà sabato 29 settembre, alle ore 11.00, presso il Salone del Gonfalone di Palazzo di Città, dove i quadri resteranno esposti nei mesi a venire fino al 31 gennaio 2013. All’inaugurazione prenderanno parte il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, l’Assessore comunale alla Cultura Ermanno Guerra, la Sovrintendente BSAE Maura Picciau e il Capitano Carmine Elefante del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale. Ospite della presentazione sarà il M° Mario Carotenuto

Come di consueto, l’Italia aderisce, insieme ad altri 49 Stati Europei, alle Giornate Europee del Patrimonio 2012 in programma nel nostro Paese il 29 e il 30 settembre, con lo slogan ormai consolidato: “L’Italia tesoro d’Europa”. Obiettivo delle Giornate Europee è sensibilizzare i cittadini europei alla ricchezza e alla diversità culturale dell’Europa, creare un clima ideale per far accettare il ricco mosaico delle culture europee e favorire una più grande tolleranza in Europa che vada al di là delle frontiere nazionali, sensibilizzare il grande pubblico e il mondo politico alla necessità di proteggere il patrimonio culturale.

 

Orari apertura: 9.00-13.00/16.00-18.00 sabato e domenica esclusi

Apertura straordinaria per le Giornate Europee del Patrimonio: 29 e 30 settembre.

 

Fonte Foto

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy