• Google+
  • Commenta
5 settembre 2012

Teatri di Pietra in Campania nel salernitano

La rassegna Teatri di Pietra in Campania, la cui tredicesima edizione si è conclusa lo scorso 25 agosto con un positivo bilancio di presenze sia a Napoli sia nell’Alto Casertano, avrà un nuovo sito dalla prossima edizione, il Castello Doria di Angri (Salerno).

Grazie ad una collaborazione pluriennale tra Giuseppe Mascolo, Assessore al Turismo, Cultura e Spettacolo del Comune di Angri, e Aurelio Gatti, Direttore Artistico della rete dei Teatri di Pietra, nasce quest’anno, in occasione della terza edizione di Doria Festival, promosso dal Comune di Angri, un progetto teso alla “messa in rete” del Castello Doria, che, dopo, il restauro ospiterà importanti iniziative e manifestazioni  culturali.

“Un’importante occasione – evidenzia Aurelio Gatti – per la rete di Teatri di Pietra in Campania, attualmente attiva nei siti monumentali di Napoli e Caserta, poichè rappresenta anche una efficace testimonianza di come poter fare cultura in un momento drammatico per il Paese, che costringe le Amministrazioni a drastici tagli nella programmazione culturale”

Il Castello Doria, sorge nel cuore del centro storico di Angri, edificato molto probabilmente nel 1290 e distrutto da Braccio da Montone nel 1421, fu ricostruito dopo alcuni decenni con l’aggiunta di una torre sviluppata su due piani e con un fossato difensivo. Intorno alla metà del XVII sec. il castello passò al principe Marcantonio Doria, che ne commissionò il restauro all’architetto Antonio Francesconi.

L’impianto da difensivo fu trasformato in residenza signorile in stile barocco, senza intervenire su torre e fossato. Nel 1756 un ulteriore intervento ampliò il palazzo con logge sovrapposte su scale a tenaglia in pietra nera e con un parco. Nel 1908 fu acquistato dal Comune, e attualmente, dopo il restauro del 1988, si configura come importante centro per le attività culturali e artistiche.

In vista di un’ampia ed articolata progettualità, che prevede anche attività laboratoriali e approfondimenti sui temi classici e del mediterraneo, il Comune di Angri, già da questa edizione il Doria Festival ha ospitato due importanti ed apprezzate produzioni dei Teatri di Pietra 2012: Cassandra con Elisabetta Pozzi e Del Minotauro con Cinzia Maccagnano e Carlo Vitale.

“Due nuovi allestimenti – chiosa l’Assessore Giuseppe Mascolo – che non solo riportano i temi classici nello scenario del Castello Doria, ma segnano la volontà di accogliere le istanze della nuova produzione teatrale, ispirata alla contaminazione di diversi linguaggi: musica, danza, parola e poesia”.

 

Foto: Raimondo Adamo – Ufficio stampa

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy