• Google+
  • Commenta
20 settembre 2012

The Bourne Legacy di Tony Gilroy

A cinque anni dall’ultimo film, The Bourne Ultimatum – Il ritorno dello sciacallo, proprio quando la saga che aveva visto protagonista l’inossidabile Matt Damon sembrava ormai conclusa, ecco un nuovo capitolo ambientato nello stesso universo partorito dalla fervida mente dello scrittore Robert Ludlum.

Protagonista, stavolta, l’agente segreto Aaron Cross, a cui presta il volto la star del momento Jeremy Renner, ricercato dal governo in ogni angolo del pianeta perché membro di un programma di cui è stata decisa la chiusura senza lasciare alcun testimone.

Dipendente da medicinali in grado di potenziarne le capacità fisiche e mentali, Cross sarà aiutato nella fuga dalla dottoressa Marta Shearing (Rachel Weisz), suo malgrado coinvolta nella vicenda e scampata miracolosamente alla morte perchè colpevole di sapere troppo.

Sulle loro tracce il colonnello Eric Byer (Edward Norton), freddo calcolatore, pronto a tutto pur di evitare che alcuni segreti vengano a galla, anche a costo di sacrificare il programma che egli stesso ha contribuito a creare e per cui ha lottato. È lui che muove le fila di tutta l’azione strisciando nell’ombra.

Il film di Tony Gilroy, regista dopo essere stato lo sceneggiatore delle pellicole precedenti, è senz’altro una piacevole sorpresa. In tanti avevano preventivamente gridato al fallimento dell’operazione dopo l’abbandono di Damon, ed in effetti le possibilità di riuscita di questo sequel forzato erano ben poche.

Ora che l’opera di Gilroy è approdata finalmente nei cinema di tutto il mondo, anche i fan più accaniti della saga di Jason Bourne dovranno ricredersi.

In quest’epoca in cui il racconto cinematografico viene spalmato in più puntate, traboccando in seguiti già programmati sin dall’inizio, il quarto appuntamento era immancabile. Come avvenuto con altre recenti serie di film (Fast and Furious è l’esempio più eclatante) il regista di The Bourne Legacy ha saputo dosare vecchi e nuovi elementi della storia con intelligenza e astuzia creando un vero e proprio franchise che nulla ha da invidiare alla ben più famosa epopea di James Bond.

Punto di forza è sicuramente l’estremo realismo che traspare da ogni inquadratura, la sapienza con cui viene ricostruito il mondo reale dei servizi segreti con il suo universo fatto di chiaroscuri e personaggi sempre al limite, dalle psicologie contorte e pericolose.

La pellicola parte subito in quarta offrendo allo spettatore paesaggi incontaminati dove si muove il protagonista allo stremo delle sue forze. Il ritmo non fa altro che aumentare d’intensità fino all’inizio, immediato, della furiosa caccia all’uomo che non dà un attimo di tregua al nostro eroe delle cui imprese partecipiamo col cuore in gola.

Aaron Cross non è un “supereroe” come l’Ethan Hunt di Mission: Impossible (1996), è soltanto un uomo con degli obiettivi da raggiungere. È come noi, ed è proprio la sua umanità che ci colpisce e ci porta ad immedesimarci in lui, nella sua corsa contro il tempo per vedere salva la vita.

Inseguimenti sfreccianti in moto, combattimenti all’ultimo sangue e sparatorie sono solo uno degli elementi che fanno di questo lavoro un ottimo action/thriller che mantiene ciò che promette per tutta la sua durata senza mai annoiare.

Straordinarie le prove attoriali dei protagonisti, su tutti, ovviamente, l’ormai onnipresente Jeremy Renner, reduce da grandi successi come Mission: Impossible – Protocollo fantasma (2011) e The Avengers (2012), ed ormai nuova stella dei film d’azione d’alta classe.

Non resta che aspettare il ritorno di Matt Damon in un eventuale sequel che, siamo sicuri, dopo il successo che sta avendo questo prodotto, non tarderà ad arrivare.

Voto: 8

Titolo Originale: The Bourne Legacy
Paese / anno: USA / 2012
Regia: Tony Gilroy
Sceneggiatura: Tony Gilroy, Dan Gilroy
Fotografia: Robert Elswit
Montaggio: John Gilroy
Scenografia: Kevin Thompson
Produzione: Bourne Four Productions, Captivate Entertainment, Universal Pictures
Distribuzione: Universal Pictures
Durata: 135 minuti
Data di uscita: 7 settembre 2012
Interpreti: Jeremy Renner, Rachel Weisz, Edward Norton, Joan Allen, David Strathairn, Albert Finney, Scott Glenn, Oscar Isaac, Corey Stoll, Stacy Keach, Donna Murphy

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy