• Google+
  • Commenta
25 ottobre 2012

Columbia University; Dipartimento di Italiano

 Columbia University. La Graduate School of Arts and Science presenta i nuovi corsi attivi presso il Dipartimendo d’Italiano (Department of Italian). Gli studi sono promossi dall’Italian Academy for Advanced Studies in America.

La deadline per le ammissioni è prevista per il 30 aprile 2013, data entro la quale è necessario consegnare uno scritto di 10-15 pagine concernenti i temi presentati sul sito del dipartimento.

La direzione dell’istituto è affidata a Elisabeth Leake. Come si legge sul sito ufficiale, il dipartimento newyorkese è stato inaugurato nel 1825 da Lorenzo Da Ponte, librettista delle più celebri opere mozartiane nonché primo insegnante d’Italiano presso la Columbia University.

Le opportunità, connesse a questo ciclo di studi, consistono nello studio approfondito della cultura e della letteratura – dal Medioevo al presente – secondo un metodo d’indagine interdisciplinare; i corsi sono in lingua inglese, pertanto ne è richiesta la conoscenza. Chiaramente è indispensabile la comprensione della lingua italiana scritta e orale.

Unitamente al periodo di studi, è prevista la collaborazione a numerose iniziative e progetti – alcuni tra questi sono legati alle attività di pubblicazione, di saggi e articoli scientifici, su Italian Poetry Review e alla presentazione di programmi cinematografici in cooperazione con la Italian Academy Film Festival.

Sono previsti numerosi corsi relativi alle seguenti discipline: Elementary Italian I & II, quindi un’introduzione alla grammatica italiana; Elementary Conversation, ovvero un’intensa attività di pratica della lingua italiana; Rapid Reading and Translation, in cui si procede attraverso la lettura e la traduzione di testi delle varie discipline – tra cui quelle storiche, artistiche – congiuntamente alle necessità dello studente.

Il dipartimento prevede un servizio di tutoraggio efficacissimo: le decine di tutors sono quasi tutti ex studenti o laureandi, molti dei quali di origine italiana. Inoltre coopera con la Andrew W. Mellon Foundation, che ha contribuito insieme alla Columbia University alla costituzione del Language Resource Center (LRC) per la promozione di metodi di ricerca e apprendimento innovativi e la digitalizzazione delle risorse.

 

Fonte foto

 

Google+
© Riproduzione Riservata