• Google+
  • Commenta
3 dicembre 2012

Beaver Creek incorona Matteo Marsaglia re del Super Gigante

Beaver Creek incorona Matteo Marsaglia re del Super Gigante

Tripudio azzurro a Beaver Creek. Dopo il successo di Christof Innerhofer in discesa libera il giorno precedente, il 1° dicembre è stato il giorno di Matteo Marsaglia, per cui Beaver Creek ha significato il trionfo nel supergigante maschile valevole per la coppa del Mondo. Lo sciatore, romano di nascita ma sportivamente piemontese (classe 1985, si allena a Sansicario dall’età di 12 anni), ha chiuso la gara in 1’14”68, mettendosi alle spalle il forte norvegese Aksel Svindal (1’14”95) e il talento austriaco Hannes Reichelt (1’15”38). In Colorado Marsaglia conquista così la sua prima vittoria in Coppa: fino ad oggi come miglior piazzamento aveva due quarti posti, nella supercombinata di Sochi e nel supergigante di Schladming. Che, per volere del destino, sono le località dove si terranno i due prossimi importantissimi eventi dello sci alpino, Olimpiadi del 2014 e Mondiali del prossimo febbraio…

Un buon auspicio per Matteo, che commenta così la propria gara:“Che bello vedere Svindal dall’alto in basso su podio! È proprio una gran soddisfazione. Sapevo che avrei potuto fare la differenza nella prima parte ed in quella finale. Ma non è semplice riuscire a fare quello che si ha in mente. Questa volta ci sono riuscito, ho rischiato ed è andato tutto secondo i piani. Mi dispiace per Innerhofer e Fill che stavano facendo una grande gara anche loro”.

 C.V. sportivo di Matteo Marsaglia

Marsaglia esordisce in gare riconosciute dalla FIS il 22 gennaio 2000 giungendo 62° in uno slalom speciale a Tignes. Tre anni dopo ai Campionati italiani juniores 2003, a Sarentino, si laurea campione nazionale di categoria in supergigante. Nello stesso anno disputa inoltre le sue prime gare in Coppa Europa.

In Coppa del Mondo debutta il 3 febbraio 2008 nella supercombinata della Val d’Isère in Francia, riuscendo ad ottenere i primi punti con un 16° piazzamento.

Nel 2009, sulle nevi di casa di Tarvisio, conquista in supercombinata il primo successo in Coppa Europa. Due anni dopo, agli assoluti, si laurea campione nazionale di discesa sulla pista di La Thuile. Nel 2012 Marsaglia incrementa il palmarès con un altro titolo italiano in super-g ottenuto a Roccaraso. Il 1º dicembre 2012 conquista la sua prima vittoria in Coppa del Mondo, nel supergigante tenutosi sulla Bird of Prey di Beaver Creek, precedendo nell’ordine il campione norvegese Aksel Lund Svindal e l’austriaco Hannes Reichelt.

Atleta dell’Esercito.

Sci, scarponi, occhiali, casco: Rossignol

Guanti: Level

sito internet: www.matteomarsaglia.it
FaceBook: www.facebook.com/marsagliamatteo?fref=ts

Google+
© Riproduzione Riservata