• Google+
  • Commenta
31 gennaio 2013

Stile Vintage – Come Vestirsi Vintage: consigli, accessori e video tutorial

Si definisce come vintage un oggetto prodotto nel ventennio passato, a volte anche prima, che è diventato oggetto cult per le nuove generazioni così come lo era per le precedenti.

Anche se pronunciato impropriamente all’inglese, il vocabolo Vintage deriva dal francese “l’age du vin” (l’annata del vino) da “vendange” (vendemmia). Il termine coniato inizialmente per i vini vendemmiati e prodotti nelle annate migliori, è poi diventato sinonimo della espressione “d’annata”. Successivamente applicato anche per altri oggetti (ad esempio le chitarre)

Oggi, data la dilagante moda dello Stile Vintage, vengono prodotti centinaia di oggetti che ripropongono mode precedenti, il vintage si distingue però dal semplice “di seconda mano” per aver acquisito una certa iconicità legata al boom di produzione o all’uso fattone da personaggi pubblici.

Oggi si è sempre più spesso alla ricerca di oggetti e indumenti “vintage originali”. In tutti  i negozi di abbigliamento troviamo capi e accessori prodotti seguendo lo stile vintage, i materiali e i colori in uso dagli anni ’20 agli anni ’80. Come evitare l’acquisto di capi costosi ed acquistarne di economici  in perfetto stile vintage ?

Gli oggetti di ieri che sono la tendenza di oggi :

Per quanto riguarda l’abbigliamento in stile vintage è molto semplice essere ‘economicamente trendy’! In realtà basterebbe dare un’occhiata negli armadi di casa e per chi ama gli anni ’30 e ’40 fare visita ai nonni.

Molti dei vestiti e degli accessori riscoperti dagli stilisti non distano tanto da quelli che avete visto e denigrato nelle foto dei vostri genitori.

Tornano le fantasie wallpaper, le riproduzioni di petali e corolle da erbario d’antan, le volute post-Liberty e gli intrecci a base di rocaille e paisley di memoria hippy. Ma non manca il batique o l’arabescato. Tornano dunque la maglie, le camicie e le giacche dall’effetto invecchiato, i pantaloni e i jeans strettissimi a vita alta, le borse grandi. I colori sono solitamente variati dalla gamma di terre e gialli di moda negli anni ’70. Poichè le mode si ripropongono ma sempre con  qualcosa di nuovo.

E’ molto semplice riuscire a reperire tutto ciò che vi occore nei mercatini dell’usato e per gli accessori vi consigliamo di spulciare fra le chincaglierie delle fiere del baratto. Nonostante in Italia manchi un evento di eguale portata rispetto al londinese :  Clerkenwell Vintage Fashion Fair.

Possiamo consigliare:

  • La fiera del Vintage di Forlì (Forlì Quartiere Fieristico Via Punta di Ferro )
  • Balevin, l’Atelier del Vintage & Design (Bologna-centro via Rialto )
  • Next Vintage (Pavia Castello di Belgioioso Via Dante Alighieri  ) 

Si ripropongono Cammei, le collane soffocanti alla Janis Joplin e i gioielli dalle pietre colorate e imperfette. Il vintage lascia molta libertà e permette l’abbinamento degli oggetti più disparati dai cinturini in pelle o cuoio alle finte perle che coprono tutto il petto.

Le borse in pelliccia, di pizzo, piumate, decorate con fantasie originali e bizzarre. Le più gettonate sono le borse in pelle o in vernice. Immancabili saranno le borse clutch – le borse da portare con una mano. Con le chiusure a scatto o a lucchetto, manici rigidi o intrecciati, foulard e frange.

Per evitare che ci si agghindi mescolando i capi di anni differenti daremo alcuni consigli sull’abbinamento giusto e le mode a cui si fa riferimento con determinati abiti o accessori.

Dagli anni ’70 lo stile vintage:chiodi con scritte di vernice e spille applicate, sneakers, Dr Marteens, brothler creeper e capi total black.I pantaloni stretti e l’anfibio così di moda oggi? Non fa altro che rielaborare una moda vecchia di 30 anni. La moda  di riferimento è quella punk  diffusa da stilisti come Vivienne Westwood e Mclauren (ripresi in Italia da Versace).

Dagli anni ‘60 lo stile vintage: nascono gli hippie, col loro stile easy e colorato. Stampe a fiori, a righe, gonne lunghe per le donne, ma anche molti pantaloni a vita e a zampa di elefante. Le zeppe diventano la tendenza preferita insieme gli hot pants.

Dagli anni ’50 lo stile vintagelook ispirato dalle pin-up ( la cui icona era Betty Page) fasciate da corsetti, pizzi, abiti a ruota, macro pois, scarpette a punta con mezzo tacco e guanti lunghi, capelli cotonati e make up ispirato ad un icona di quel periodo, Marylin Monroe.

Queste sono le tendenze-spunto delle maggiori intuizioni degli stilisti di quest’anno. Ma non mancano riprese dagli anni ’30 e ’40. Soprattutto per il taglio di capelli ! Spiccano il pixie cut, il mini bob con frangia, il micro carrè e il taglio alla garçonne.

Per gli appassionati ai quali non basta l’abbigliamento e che vogliono saperne di più consigliamo per accessori e quant’altro i modelli più in voga quest’anno.

Occhiali da sole stile vintage:

  • Persol
  • Ray-Ban Aviator ( modello ‘Tom Cruise in Top Gun per intenderci )
  • Ray-Ban  Wayfarer.

Moto e scooter stile vintage:

  • Vespa
  • Lambretta
  • Moto Guzzi California Vintage
  • Piaggio
  • Ducati Sportclassic
  • Harley-Davidson Sportster

Chitarre stile vintage:

  • Gibson Les Paul Standard del 1958
  • Gibson Les Paul Custom del 1952 e del 1954
  • Rickenbacker 4001 del 1963
  • Fender Telecaster del 1952
  • Fender Stratocaster del 1954

Queste sono solo alcune informazioni sulla moda vintage di quest’anno, lasciamo ai lettori e agli appassionati la libertà di riprendere cosa più li attiri di qualsiasi tendenza ‘passata’, in modo da scegliere con originalità capi e accessori.

Guarda il Video di Clio make up Stile Vintage make-up

Google+
© Riproduzione Riservata