• Google+
  • Commenta
17 ottobre 2013

Falconara. 130 Studenti del Liceo Livio Cambi di Falconara protagonisti della settimana di lingua

Liceo Livio Cambi di Falconara – I Cambiamenti Culturali dagli anni 60′ ad oggi: rielaborati in inglese dagli studenti delle prime classi del Liceo Livio Cambi di Falconara

130 Studenti del Liceo Livio Cambi di Falconara protagonisti della settimana di lingua

I “Cambiamenti culturali dagli anni ’60 ad oggi” attraverso il cinema, il teatro, la musica, la moda, ma anche l’emigrazione, il sistema scolastico e i diritti civili. È stato questo il tema della settimana in lingua 2013, che ha visto protagonisti 130 studenti delle prime classi del Liceo Livio Cambi di Falconara Marittima. Protagonisti nel senso più vero del termine visto che ragazzi e ragazze si sono improvvisati attori, stilisti, musicisti, e hanno presentato elaborati multimediali. Il tutto rigorosamente in lingua inglese, grazie al progetto affidato dall’Istituto alla The victoria company, scuola certificata dalla Regione Marche per la formazione in lingua, che ha messo in campo sette insegnanti per seguire il progetto.

A coordinare gli studenti sono stati i docenti del Cambi Valeria Gallerani ed Emanuela de Angelis del Liceo Livio Cambi di Falconara. “Una proposta, quella che ha caratterizzato la settimana in lingua, innovativa nella formula e di alto contenuto culturale – ha dichiarato la dirigente del Cambi di Falconara Stefania Signorini – in perfetta armonia con i valori e l’offerta formativa del nostro istituto che ha saputo stimolare e perfino entusiasmare gli studenti”. Il momento certamente più coinvolgente è stato lo spettacolo finale, andato in scena lunedì 14 ottobre, culminato con la consegna ai 130 alunni delle classi prime del certificato di frequenza dell’iniziativa che attesta il raggiungimento dei parametri previsti dal quadro europeo di riferimento per le lingue straniere.

Lo show finale al  Cambi di Falconara e la presentazione degli elaborati da parte dei gruppi di lavoro hanno toccato questioni come il cambiamento sociale ed economico dagli anni ’60 ad oggi, le proteste, la segregazione razziale, il femminismo, approfonditi in inglese, con tanto di presentazione di alcuni vestiti disegnati dai ragazzi. I gruppi erano composti da alunni di diverse sezioni che hanno avuto occasione di confrontarsi socializzare e lavorare insieme per la settimana in lingua.

Un’esperienza quella del  Cambi di Falconara che si ripete con successo da tempo e che quest’anno, anche grazie ad una formula particolarmente attrattiva, ha visto la partecipazione della quasi totalità degli alunni.

 

Google+
© Riproduzione Riservata