• Google+
  • Commenta
12 gennaio 2015

Ces 2015: Samsung-Apple-Sony, Tv-Telefonia-Auto, le News Ces 2015

Il Consumer Electronic Show – CES 2015 – è uno degli eventi più importanti riguardanti il mondo dell’elettronica. Vediamo quali sono le news per l’edizione del Ces 2015

Ces 2015

Ces 2015

Solitamente si tiene a gennaio ed è preceduto da molti rumors che vengono sempre superati dall’innovazione dei prodotti presentati durante gli ultimi anni.

Gli oggetti protagonisti durante il CES 2015 sono stati in particolare gli smartphone, le tv e le auto.

Le novità più sorprendenti del Ces 2015 sono state presentate dagli stand della telefonia e dell’elettronica come Samsung, Apple, Sony, LG, Audi, BMW, Toyota.

CES 2015, novità Samsung

Lo stand Samsung ha deciso di stupire il pubblico del CES 2015 con nuovissimi televisori SUHD. Ma che cosa hanno di speciale? Come sono fatti? I televisori di ultimissima generazione sono composti da nano-cristalli semiconduttori che arrivano a trasmettere una qualità cromatica superiore di 64 volte rispetto ai vecchi televisori. Inoltre, i televisori visti al CES 2015 sono in grado di autoregolare la luminosità in modo da non sprecare energia. Con dimensioni dello schermo variabili dai 48 agli 88 pollici, i televisori Samsung saranno inoltre dotati del sistema operativo Tizen, basato su Linux, compatibile con tutti gli altri dispositivi Samsung.

Gamma SUHD

Gamma SUHD

La gamma SUHD Tv è formata da tre serie: JS9500, JS9000 e JS8500.

Al di là dell’ambiente casalingo, la Samsung ha voluto adattare i suoi schermi anche ad altri ambienti: Smart Signate TV è un televisore pensato per le piccole imprese che vogliono unire intrattenimento e messaggi promozionali.

Al suo interno, infatti, è possibile trovare già 150 template che possono essere facilmente modificati e personalizzati da ogni azienda interessata.

L’aspetto più sorprendente dello stand Samsung è che l’OLED è stato del tutto assente: proprio come la LG ha voluto presentare il nuovo smartphone curvo, anche Samsung sta puntando a schermi curvi e ultraHD.

Novità Apple

Novità Apple

CES 2015, novità Apple

Notizie deludenti dalla Apple: è stato presentato il prototipo dell’Apple Watch che risulta essere, a chi l’ha provato, davvero molto pesante.

Si tratta di un orologio “smart” con due porte usb che permettono di collegare contemporaneamente smartphone e tablet.

Per ora è possibile solo osservare la pubblicità di ciò che dovrebbe essere il prodotto finito conservando ciò che rimane essere una vaga idea.

CES 2015, novità Sony

Ces 2015 Las Vegas

Ces 2015 Las Vegas

Il CES 2015 ha suggellato l’unione tra Sony e Android. La Sony ha infatti presentato la propria versione della smart tv dotandola del sistema operativo di Google. Oltre a proporre una risoluzione 4K, schermi con dimensioni variabili da 43 a 75 pollici, i televisori saranno dotati di un processore “4K Processor X1” e saranno già acquistabili dal mese di febbraio. I televisori della serie Bravia propongono soprattutto comodità grazie a un telecomando che è in pratica un grande trackpad dotato anche di microfono, in modo da poter effettuare alcune operazioni direttamente a voce.

Un altro prodotto Sony presentato al CES 2015 è la nuova action cam 4K: anch’essa con una risoluzione che supera il full hd, permette di girare video e scattare foto con una definizione sempre più precisa. Inoltre, grazie al programma dato in dotazione di Sony al momento dell’acquisto, è possibile ricreare effetti cinematografici come ad esempio lo slow-motion.

Le auto del futuro, al CES 2015

Auto del futuro

Auto del futuro

Lo stand dell’Audi propone un’automobile in grado di far diventare il guidatore un passeggero: proprio così, l‘Audi presentata al CES 2015 è in grado di guidarsi da sola. Il tutto è reso possibile grazie a un sistema di laser e telecamere che agevolano il monitoraggio dell’ambiente circostante e il conseguente autocontrollo della vettura.
La BMW ha invece puntato sulla luce: grazie alla combinazione di laser e OLED, le nuove BMW saranno in grado di illuminare fino a 600 metri più avanti. Un’altra caratteristica importante è il riconoscitore di movimenti, che presto renderà possibile attivare determinate funzioni con un semplice gesto. Nonostante anche Ford e Hyndai abbiano perfezionato l’interfaccia dedicata ai loro clienti, la Mercedes punta direttamente a sei schermi touchscreen che permettono il controllo totale dei vari settori dell’auto.

Se queste sono state le novità più salienti riguardo l’interazione tra la macchina e chi guida, la Toyota fonda la sua innovazione soprattutto sull’esterno proponendo una berlina di ben 4, 89 metri.

Ambra Benvenuto

Google+
© Riproduzione Riservata