• Google+
  • Commenta
13 Novembre 2019

Saldi invernali 2020: quando iniziano, date e calendario

Saldi invernali 2020
Saldi invernali 2020

Saldi invernali 2020

Ecco quando iniziano i saldi invernali 2020 e quanto durano: date e calendario per ogni regione compresi centri commerciali ed outlet.

Leggi anche i consigli per come evitare le truffe sulla merce in saldo durante gli sconti.

Dureranno all’incirca sessanta giorni i prossimi sconti inverno 2020.

Terminata l’affannosa corsa per l’acquisto del regalo giusto ai propri cari per Natale, inizia la trepidante attesa per i classici sconti invernali, molti aspettano queste date posticipando i regali natalizi.

La stagione degli sconti è certamente l’occasione per poter fare acquisti per se stessi in modo vantaggioso, e a prezzi stracciati.

Anche i commercianti ne trarranno certamente vantaggio, riuscendo così a smaltire la merce rimasta invenduta dell’ultima collezione autunno/inverno.

Le regioni italiane hanno deciso di uniformare la data di inizio saldi inverno, prendendo come parametro la fine del periodo natalizio. La data di inizio è stata infatti fissata per il prossimo 5 gennaio. Varia invece di qualche giorno la data di fine saldi.

Non è da escludere che alcune regioni possano decidere di anticipare o posticipare di qualche giorno la data di inizio e di fine. Per cui potrebbero essere previste delle variazioni.

Calendario saldi invernali 2020 per ogni regione e nelle principali città italiane > SCARICA PDF

Ogni regione ha un calendario saldi di date leggermente diverso. I periodi di inizio e fine saldi, sia invernali che estivi, sono stabiliti da Comuni e Regioni (in base alla Riforma del commercio – art. 15 comma 3 D. Lgs. Bersani n. 114 e ss.).

Fermo restando la data di inizio, per quanto concerne la fine dei prossimi saldi invernali 2020 possiamo attenerci al calendario che segue:

A Milano, capitale della moda, lo shopping si dipana principalmente lungo via Montenapoleone, via della Spiga, Galleria Vittorio Emanuele III, e non solo. Ricordiamo gli itinerari dello shopping di Torino in via Roma, via Garibaldi, via Po tra brand di alto livello e negozi vintage. A Roma la caccia agli affari si concentrerà nei negozi di via del Corso, via Condotti, Galleria Alberto Sordi, via Candia. Firenze con le sue boutique nell’elegante via Tornabuoni e via della Vigna Nuova. E Napoli a partire da via Toledo, principale arteria dedicata allo shopping della città, che collega altre due principali mete: piazza Trieste e Trento con piazza Dante. Fino a corso Umberto con le sue catene internazionali, e in alto in zona Vomero i brand di lusso di via Scarlatti.

Come evitare truffe sulla merce in saldo durante gli sconti di fine stagione

Per evitare che quella che crediamo essere una grande occasione, nel periodo dei saldi, si riveli essere una truffa sarebbe utile seguire alcuni piccoli, ma importanti accorgimenti.

Fare attenzione ai cartellini. È importante che siano trasparenti e riportino il prezzo di partenza, quello di arrivo e ovviamente la percentuale di sconto applicata. In genere gli sconti di fine stagione invernale partono da uno sconto del 30% e 50% per poi salire gradualmente.

Gli acquisti in saldo, inoltre, possono sempre essere effettuati con il Pos, e hanno una garanzia di due anni.

Controllare con attenzione i prodotti acquistati, verificare che siano integri, e fare attenzione che siano certificati e di qualità.

Il negoziante è obbligato a cambiare l’articolo. E qualora non fosse possibile fare il reso si ha diritto alla restituzione dei soldi, e non ad un semplice rilascio di un buono.

Potrebbe essere molto utile, per capire quanto si sia effettivamente risparmiato fare un giro in anticipo nei negozi o negli e-commerce qualche giorno prima.

Gli acquisti online possono essere un asso nella manica per chi si muove tempestivamente, riuscendo a sfruttare le occasioni più vantaggiose.

Rivolgersi alle associazioni che operano a favore dei consumatori. Tra esse annoveriamo Altroconsumo, associazione che vanta circa quarant’anni di cura degli interessi dei consumatori. Sempre pronta a tutelarli, e a tenerli costantemente informati.

Google+
© Riproduzione Riservata