• Google+
  • Commenta
10 Ottobre 2018

Come diventare agente assicurativo o sub agente: requisiti e guadagno

Come diventare agente assicurativo o sub agente
Come diventare agente assicurativo o sub agente

Come diventare agente assicurativo o sub agente

Ecco come diventare agente assicurativo: il percorso di formazione, le numerose attività svolte, i diversi ruoli e i guadagni.

Chi è l’assicuratore, cosa fa, quanto guadagna, quali provvigioni? Sub agente assicurativo, chi è, cosa fa, quanto guadagna? Queste le domande a cui daremo risposta oggi che distinguono quest’intermediario dagli altri come l’agente di commercio.

Per fare l’assicuratore oggi non sono richiesti requisiti specifici. Sapere come vendere un prodotto o come vendere un servizio e conoscere le strategie per vendere è importante. Fondamentale poi è avere forte esperienza sul campo e possedere attitudine commerciale e organizzativa. Per raggiungere un buon risultato negli affari bisogna dimostrare di avere talento nel vendere. Ma chi è l’assicuratore? L’assicuratore è un professionista che si occupa della vendita di servizi di assicurazione attraverso l’intermediazione.

Opera in un territorio specifico, dove costruisce la propria rete per lo sviluppo dei suoi affari e svolge numerose attività. Trovare, gestire clienti, stipulare polizze di assicurazione, offrire informazioni e consulenze, fare da intermediario tra l’agenzia di assicurazione e il cliente, queste le principali attività.

Ma come diventare agente assicurativo? In un intervista a Controcampus, Francesco d’Ambrosio, ci svela un agente assicurativo quanto guadagna, chi è il broker assicurativo e qual è il suo lavoro e quali le differenze tra un agente ed un broker assicurativo.

Come diventare agente assicurativo: iscrizione al RUI e le polizze assicurative da attivare

Abbiamo detto quali sono le principali attività di un agente assicurativo, ma il percorso per diventare agente assicurativo qual è? 

L’agente assicurativo per poter cominciare a lavorare ha bisogno di conoscenze sul mondo dell’assicurazione, abilità commerciali e competenze organizzative e di marketing. Avere un diploma tecnico commerciale, come quello di ragioniere è importante, ma conseguire una Laurea in discipline economiche o giuridiche non è strettamente necessario. Per essere assicuratore è fondamentale l’iscrizione al RUI (Registro Unico degli Intermediari assicurativi). E per  poter essere iscritti al registro però c’è bisogno di superare una prova scritta con domande su aspetti economici, tecnici e giuridici dell’attività assicurativa ed un esame orale indetti dall’ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo). La prova d’esame viene effettuata una volta l’anno e possono iscriversi coloro che hanno un diploma di maturità.

Per sostenere l’esame può essere d’aiuto, ma non obbligatorio, frequentare un corso di agente assicurativo e intermediario assicurativo e può essere frequentato anche in modalità telematica. È importante inoltre, agli inizi, attivare una polizza di responsabilità civile per tutelarsi da errori professionali, ma per essere un buon agente assicurativo l’aspetto fondamentale è l’esperienza. I ruoli fondamentali per imparare davvero a curare gli aspetti organizzativi di un agenzia e a gestire i clienti sono:

  • venditore;
  • produttore;
  • sub agente assicurativo.

Come diventare sub agente assicurativo: cosa fare e requisiti

Ecco, abbiamo detto come diventare agente assicurativo, ma chi è invece il sub agente assicurativo? 

Il sub agente vende i prodotti di una compagnia di assicurazioni, e punta soprattutto ad acquisire nuovi clienti. Gestisce gli adempimenti economico-amministrativi dell’agenzia. A differenza dell’agente, il sub agente non può firmare polizze assicurative autonomamente.

Ma quali i requisiti per poter essere sub agente?

Requisito fondamentale è l’iscrizione nella sezione E del Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativa (RUI), disciplinato dal Regolamento ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo).

Come diventare agente assicurativo e sub agente per d’Ambrosio

Qual è la differenza tra un agente di assicurazione ed broker assicurativo?

“L’agente è il venditore, il titolare unico della compagnia assicurativa ed il rapporto con essa è disciplinato da regolare mandato. Il broker assicurativo invece può agire per conto di più compagnie e operare in rappresentanza del cliente assumendo un ruolo di figura commerciale”. 

Quanto guadagna un agente assicurativo?

“Il guadagno di un agente assicurativo dipende tantissimo dal numero di polizze che si riesce a stipulare; lo stipendio infatti è formato da una parte variabile relativa alle provvigioni stipulate con le polizze e da una parte fissa che in media è di € 1.200 al mese”.

Chi è e cosa fa un agente assicurativo plurimandatario?

“L’agente plurimandatario non è legato da alcun vincolo contrattuale ed esclusivo con nessuna agenzia assicurativa; in sostanza può agire per diverse compagnie come libero professionista e proporre al cliente la soluzione che più si addice alle sue esigenze”.

Google+
© Riproduzione Riservata