• Google+
  • Commenta
26 Gennaio 2019

Frasi del Giorno della Memoria e sulla Shoah per bambini di scuola

Immagini con frasi del Giorno della Memoria e sulla Shoah per bambini
Immagini con frasi del Giorno della Memoria e sulla Shoah per bambini

Immagini con frasi del Giorno della Memoria e sulla Shoah per bambini

Tratte da citazioni aforismi e poesie ecco le frasi del Giorno della Memoria e sulla Shoah per bambini di scuola per non dimenticare nella giornata del 27 gennaio cosa è stato l’Olocausto.

Lo sterminio degli ebrei è uno dei capitoli più crudi della storia dell’umanità. È una storia difficile da giustificare e da capire, e allo stesso tempo gli adulti provano imbarazzo nel raccontare cos’è stato l’Olocausto ai bambini. L’eccidio programmatico di milioni di persone attraverso i campi di concentramento e di sterminio, aiuta a comprendere l’entità del fenomeno. E le testimonianze di chi ha vissuto in prima persona la persecuzione e le torture dei campi di concentramento, rappresentano un prezioso contributo perché il mondo mantenga vivo il ricordo di ciò che è successo nella prima parte del Novecento. Proprio perché è difficile da spiegare ai bambini cos’è stato l’Olocausto, sono stati ideati dei libri appositamente per i bambini ed i ragazzi delle scuole elementari e medie.

Uno dei libri di maggior successo è il Diario di Anna Frank, la storia della ragazza ebrea nata a Francoforte che ha vissuto dapprima la clandestinità insieme alla famiglia, nel tentativo di sfuggire alle persecuzioni naziste. Poi nell’agosto del 1944 fu scoperta ed arrestata per essere poi condotta nel campo di concentramento di Westerbork. Anna Frank arrivò nel 1944 ad Auschwitz, e morì pochi mesi doppio tra febbraio e marzo del 45 a Bergen-Belsen.

Primo Levi invece è stato uno scrittore, partigiano e chimico italiano. Fu arrestato il 13 dicembre 1943 dai nazifascisti in Valle d’Aosta. Fu deportato ad Auschwitz perché ebreo. Riuscì a sopravvivere miracolosamente al lager e tornò in Italia per raccontare le atrocità viste e subite. Se questo è un uomo è l’opera più famosa, dove racconta le terribili esperienze del campo di sterminio nazista. Le frasi del Giorno della Memoria di Primo Levi sono famose in tutto il mondo perché esprimono attraverso poche battute cos’è la Shoah. Così come le citazioni di Anna Frank sono tra le frasi più famose che vengono condivise il 27 gennaio per la Giornata della Memoria. Ecco le più belle e significative.

Frasi del Giorno della Memoria e sulla Shoah per bambini, per non dimenticare il 27 gennaio

Per spiegare ai bambini cosa è l’Olocausto, molto spesso si ricorre a film per la Giornata della Memoria. La ricorrenza si celebra in tutto il mondo. Il 27 gennaio si ricorda la liberazione da parte dell’armata Rossa del campo di concentramento di Auschwitz. In Italia, come nel resto del mondo, il 27 gennaio si ricordano le vittime dell’Olocausto, delle leggi razziali ed anche tutti coloro i quali hanno perso la vita a causa delle atrocità delle politiche tedesche naziste.

Questa data è celebrata non soltanto attraverso eventi organizzati e manifestazioni, ma anche nelle scuole dove si tengono momenti di ricordo e di riflessione. Molto spesso gli spunti di riflessione possono essere tratti anche da frasi del giorno della Memoria tratte da libri sulla Shoah e l’Olocausto. Ecco alcune frasi e brevi riflessioni che possono aiutare a comprendere perché si festeggia il 27 gennaio.

  • Conoscere questo triste passato per sapere come rendere felice il nostro futuro!
  • Non possiamo fare nulla per quei bambini uccisi, ma possiamo evitare che oggi nell’indifferenza muoiano di nuovo!
  • Leggere questa storia servirà ad evitare che possa esistere un altro brutto passato da ricordare!
  • Celebrare con amore e pace oggi occorre farlo, per evitare che questo giorno passi prima nell’indifferenza e poi ritorni nell’odio e guerra!
  • Auschwitz, la  Shoah, la Giornata della Memoria bisogna ricordarli, sapere cosa sono, per non dimenticare, sapere come non ripeterli.

Come spiegare Olocausto ai bambini con frasi del Giorno della Memoria

In occasione della Giornata della Memoria ai bambini perché si festeggia il 27 gennaio anche attraverso aforismi e frasi celebri sulla Shoah. Leggere ad esempio Il Diario di Anna Frank o dedicare un momento di riflessione in classe alla poesia Se questo è un uomo di Primo Levi ad esempio può aiutare a capire l’entità del fenomeno. Di seguito una breve raccolta di frasi Primo Levi sul Giorno della Memoria, citazioni di Anna Frank celebri e di altre personalità famose che hanno espresso il loro punto di vista sugli eventi che si sono verificati il 27 gennaio 1945.

  • “Auschwitz grida il dolore di una sofferenza immane e invoca un futuro di rispetto, pace ed incontro tra popoli”. – Papa Francesco –
  • “Le azioni erano mostruose, ma chi le fece era pressoché normale, né demoniaco né mostruoso.” – H.Arendt –
  •  “Ad Auschwitz c’era la neve il fumo saliva lento nel freddo giorno d’inverno e adesso sono nel vento”. – Guccini –
  • “La verità è tanto più difficile da sentire quanto più a lungo la si è taciuta”. – A. Frank –
  • “C’è Auschwitz, quindi non può esserci Dio”. – Levi –
  • “Auschwitz è fuori di noi, ma è intorno a noi, è nell’aria” – Levi –
  • “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”. – Levi –
  • “Dimenticare lo sterminio, fa parte dello sterminio”. – J. L. Godart –

Video per la Giornata della Memoria del 27 gennaio da condividere

Google+
© Riproduzione Riservata