• Google+
  • Commenta
28 Febbraio 2019

Lista dei cibi pericolosi Coldiretti: quali sono gli alimenti tossici

Lista dei cibi pericolosi Coldiretti - Black List 2019
Lista dei cibi pericolosi Coldiretti - Black List 2019

Lista dei cibi pericolosi Coldiretti – Black List 2019

Ecco qual è la lista dei cibi pericolosi da evitare secondo la Coldiretti: leggiamo quali sono gli alimenti tossici e dannosi per la salute presenti nella Black List ufficiale del 2019.

Dal pesce al pollo, pubblicato elenco dei cibi più pericolosi per la salute secondo Coldiretti: si tratta degli alimenti con metalli pesanti e sostanze tossiche per la salute.

Ma quali sono tutti i cibi assolutamente da evitare e che entrano nella classifica della lista nera? Quali sono i cibi tossici che già in Le Iene avevano annunciato qualche tempo fa come da evitare? Non è la prima volta infatti che sono stati diffusi dati allarmanti in relazione alla presenza in commercio di cibi contaminati, spesso appartenenti a marche note ai consumatori italiani. Dal pesce contenente mercurio, al pollo contaminato dal batterio della salmonella, passando per le nocciole con Alflatossine.

Sono diversi i prodotti incriminati che rischiano di finire ogni giorno sulle tavole degli italiani, con un elevato rischio per la salute dei consumatori.

In occasione della presentazione delle nuove norme sull’obbligo di indicare in etichetta l’origine degli alimenti la Coldiretti ha divulgato la lista dei cibi pericolosi contenente i 10 alimenti ritenuti più pericolosi per la salute dei consumatori.

Non solo contaminazione batterica quindi, a determinare l’inserimento dei prodotti all’interno della Black List anche la presenza di residui chimici non regolari. Crescono infatti secondo le stime Coldiretti i prodotti agroalimentari contenenti livelli eccessivi di residui chimici, anche se i prodotti italiani restano ancora i più sicuri.

Lista dei cibi pericolosi Coldiretti: quali sono i 10 alimenti tossici e dannosi e da dove provengono

Una vera e propria Black List di prodotti che nel corso del 2018 sono stati segnalati come responsabili di allarmi alimentari. Lo scorso anno infatti sono state 398 in totale le segnalazioni di allarmi alimentari notificate dall’Italia all’Unione Europe.

Di queste 70 sono quelle relative a prodotti di provenienza italiana.194 invece le segnalazioni che hanno riguardato prodotti comunitari. Le restanti 134 hanno avuto ad oggetto prodotti di origine extra comunitaria.

Soltanto il 17% delle segnalazioni ha riguardato alimenti di origine italiana. I prodotti italiani restano quindi quelli più sicuri, e ancora una volta il Made in Italy si conferma come sinonimo di garanzia. Rischi maggiori invece si registrano con riferimento ai prodotti extracomunitari.

La legislazione europea infatti tutela i consumatori attraverso un sistema di norme che disciplina l’utilizzo di pesticidi. La materia è regolata dal Regolamento quadro (CE) 1107/2009 e dal Regolamento (CE) 396/2005, relativi alla disciplina dei prodotti fitosanitari e ai limiti di legge sui residui di pesticidi nei cibi.

In questo modo l’Unione europea garantisce che i pesticidi non possono essere utilizzati se non prima autorizzati. Parliamo di pesticidi a norma di legge per quel che significa e come criticati nel documentario di Andrea Tomasi. Controlli costanti sui residui di pesticidi sono inoltre effettuati sugli alimenti di origine animale e vegetale prodotti nel territorio europeo.

Black List – elenco completo cibi pericolosi della Coldiretti da evitare

Il Presidente della Coldiretti Ettore Prandini ha però ribadito l’importanza di verificare con esattezza la provenienza dei prodotti a rischio. Lo fa in una comunicando una lista dei cibi pericolosi secondo la Coldiretti. “L’esperienza di questi anni dimostra l’importanza di un’informazione corretta con l’obbligo di indicare in etichetta l’origine nazionale dei prodotti che va esteso a tutti gli alimenti”.

Non di rado infatti gli allarmi alimentari hanno ripercussioni negative non soltanto sui prodotti incriminati ma sull’intero comparto produttivo. Un vero e proprio calo di fiducia da parte dei consumatori che mette in ginocchio interi settori economici. Provocando la perdita di numerosi posti di lavoro.

Lista dei cibi pericolosi Coldiretti: quali sono i 10 alimenti dannosi per la salute:

  1. pesce proveniente dalla Spagna, contenente mercurio o contenente larve di Anisakis;
  2. ostriche vive dalla Francia, contaminate dal Norpecovirus;
  3. pollo dalla Polonia contaminato da Salmonella enterica;
  4. pesce dalla Francia contenete larve di Anisakis;
  5. nocciole dalla Turchia contaminate da Aflatossine;
  6. cozze dalla Spagna con Escherichia coli;
  7. arachidi dell’Egitto con Aflatossine;
  8. manzo refrigerato del Brasile con Escherichia coli;
  9. nocciole dell’Azerbaijan con Aflatossine
  10. pollo del Brasile con Escherichia coli.
Google+
© Riproduzione Riservata