• Google+
  • Commenta
30 Marzo 2019

Modello Unico 2019: data di scadenza, istruzioni e compilazione

Guida alla compilazione del modello Unico 2019
Guida alla compilazione del modello Unico 2019

Guida alla compilazione del modello Unico 2019

Guida completa modello Unico 2019 redditi 2018: data di scadenza, istruzioni, elenco documenti necessari per la compilazione, Inps, Agenzia delle Entrate, scarica PDF.

Informazioni sulla dichiarazione editabile, precompilata e online. Modelli PDF della dichiarazione dei redditi pf, snc, sp, enc.

Istruzioni di compilazione del Modello Unico redditi 2019 online. La dichiarazione 2019 si riferisce ai redditi 2018.

Per quest’anno, quindi, deve essere utilizzato il Modello redditi 2019 diverso dal Modello redditi 2018.

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile scaricare la guida completa e il modello PDF editabile.

E’ disponibile il Modello Unico pf (persone fisiche), sc (società di capitali), sp (società di persone). C’è anche il modello enc (enti non commerciali).

Bisogna quindi scaricare la guida giusta. All’interno ci sono informazioni sulla scadenza del 30 settembre 2019. E’ possibile consultare anche l’elenco dei documenti necessari.

Nelle istruzioni è possibile avere diverse informazioni. Cos’è il modello dei redditi e chi deve utilizzarlo. Come è composto e come si utilizza. Chi è esonerato e chi è obbligato a presentare la dichiarazione. Termini e modalità di presentazione. Modalità e termini di versamento. Compensazione. Tutti punti trattati in questo articolo.

Istruzioni compilazione modello unico 2019: guida Agenzie delle Entrate e modello – PDF

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è disponibile online la guida completa e il modello PDF della dichiarazione dei redditi 2019. Bisogna accedere alla sezione riservare alle imprese e agli enti  e cliccare sulle dichiarazioni. E’ possibile scaricare la dichiarazione dei redditi:

Si possono inoltre scaricare i modelli pdf e le istruzioni della dichiarazione precompilata, del consolidato nazionale e mondiale 2019. Anche il 730/2019.

I documenti del Modello redditi 2019 sono gratuiti. All’interno della guida ci sono anche le istruzioni per i “Servizi di assistenza al contribuente”. In particolare è disponibile l’assistenza uffici e l’assistenza telefonica. In ogni caso, ai fini della compilazione e dell’invio del Modello Unico 2019 all’Agenzia delle Entrate si consiglia assistenza. Quindi è meglio affidarsi al proprio Dottore Commercialista di fiducia.

Scadenza 2019: a chi spetta ed entro quando compilarlo

Il Modello redditi 2019 deve essere presentato all’Agenzia delle Entrate in via telematica entro il 30 settembre 2019. Una particolarità è prevista per il modello redditi persone fisiche 2019. E’ diverso il termine se viene presentato in forma cartacea per il tramite di un ufficio postale. In tal caso, quindi, il modello deve essere presentato dal 2 maggio 2019 al 1° luglio 2019. In tutti i casi la dichiarazione dei redditi può essere inviata direttamente dal proprio Dottore Commercialista. Ma serve però l’abilitazione alla trasmissione dei dati.

Sono tenuti a rispettare la scadenza 2019 e quindi obbligati alla trasmissione della dichiarazione dei redditi 2019:

  • società di capitali, enti non commerciali ed equiparati (REDDITI SC);
  • enti non commerciali ed equiparati (REDDITI SC);
  • società di persone ed equiparate (REDDITI SP);
  • persone fisiche titolari di partita Iva (ditta individuale e professionisti) (REDDITI PF).

Nei casi di omessa presentazione della dichiarazione si applica una sanzione amministrativa. L’importo varia dal 120% al 240% dell’ammontare delle imposte dovute. C’è un importo minimo di euro 250

Se non sono dovute imposte  si applica la sanzione da euro 250 a euro 1.000. E’ possibile regolarizzare eventuali violazioni con il ravvedimento operoso. Quando? In caso di mancata presentazione della dichiarazione entro il termini di scadenza. A tal fine la dichiarazione deve essere presentata con un ritardo non superiore a 90 giorni. La sanzione da versare è ridotta in misura pari ad 1/10 del minimo.

Google+
© Riproduzione Riservata