• Google+
  • Commenta
25 Marzo 2019

Nuova BMW Serie 1 2019: prezzo, scheda tecnica e foto-immagini

Foto nuova BMW Serie 1 2019
Foto nuova BMW Serie 1 2019

Foto nuova BMW Serie 1 2019

Ecco tutte le ultime notizie sulla nuova BMW Serie 1 2019: data di arrivo in Italia prezzo, scheda tecnica e foto-immagini tratte dal video auto Billd della berlina tedesca.

La BMW Serie 1 è la sola berlina compatta a trazione posteriore nel segmento C della casa automobilistica. Introdotta nel 2004 in sostituzione della Serie 3 Compact, ha incrementato le vendite della BMW, rispondendo alle esigenze dei clienti con 2 generazioni (E87 e F20) e 2 restyling (nel 2015 e nel 2017). Ora è stata rinnovata per realizzare una terza generazione a trazione anteriore e forse soltanto a 5 porte in uscita in estate.

Finora la casa automobilistica ha mantenuto il mistero sul prototipo in testing. Ma gli esperti hanno avanzato delle ipotesi in base ai rendering e agli scatti dei collaudi su strada. Allora vediamo quello che sappiamo su prezzo, scheda tecnica e foto della nuova BMW Serie 1 in arrivo nel 2019.

Caratteristiche della nuova BMW Serie 1 2019 dimensioni, foto-immagini e design

La BMW ha preparato il debutto della nuova Serie 1 mettendo il muletto camuffato sul tracciato di prova. Ciò ha consentito di avanzare una descrizione sommaria delle grandi novità sulla berlina tedesca. Esaminiamola insieme nel dettaglio.

Anzitutto, ha abbandonato il pianale derivato dalla Serie 3, perché non è né conveniente né ergonomico. Difatti, al suo posto ha adottato la piattaforma a trazione anteriore, un mix fra UKL1 e UKL2, che già è stata usata per BMW Serie 2 Active Tourer, X1, X2, MINI Clubman, MINI Countryman e MINI 3 porte. Insomma, rinnegata la trazione posteriore e acquisita la trazione anteriore, ha lasciato la trazione integrale intelligente xDrive opzionale.

Questa scelta comporterà vantaggi sia economici, recuperando il gap sulla concorrenza, sia tecnici, garantendo più spazio a bordo. Infatti, presumiamo che le dimensioni cambieranno a favore di una maggiore abitabilità degli interni. Le misure non sono ancora note.

Però, osservando le foto, scorgiamo le vere modifiche: un tunnel centrale meno ingombrante per i passeggeri e una plancia stravolta rispetto a quella attuale. Effettivamente, sia il design che la disposizione dei comandi e degli schermi somigliano a quelli della Serie 3. Inoltre, è possibile apprezzare il livello di illuminazione ambientale che la compatta bavarese riserverà agli occupanti.

Motori e design della compatta bavarese: come va e foto esterni

Nuova BMW Serie 1 2019

Immagine nuova Serie 1 2019

Sotto il cofano avremo i motori turbo benzina 1.5 a 3 cilindri (presente sulle versioni 116i e 116d) e 2.0 a 4 cilindri (presente sulle versioni 118i, 118d, 120i e 120d) e le corrispondenti alternative diesel.

Riguardo agli esterni, le immagini del prototipo in testing regalano uno sguardo iniziale su un allestimento sportivo M (magari la futura M140i o la futura M135i). Ciò è intuibile da:

  • assetto ribassato;
  • minigonne più marcate;
  • labbro inferiore sul paraurti anteriore;
  • impianto frenante maggiorato con pinze dei freni blu;
  • grossi cerchi in lega;
  • doppio scarico posteriore con sistema di flap per aprire la seconda linea.

Oltretutto, tutti gli scatti che sono stati pubblicati fino a questo momento mostrano il muletto camuffato con solo 4 ingressi. Perciò, è lecito supporre che avremo la nuova Serie 1 soltanto a 5 porte? Chissà se diremo davvero addio alla versione a 3 porte.

Prezzo della nuova BMW Serie 1 2019: quanto costa, listino aggiornato

Foto della nuova BMW Serie 1

Foto-immagini dettagli

Quindi, abbiamo visto la nuova Serie 1 su strada ma vedremo la berlina tedesca nelle concessionarie solo tra qualche mese. Difatti, bisognerà attendere la prossima estate 2019 per salire sulla compatta bavarese. Invece, è possibile prevedere che il listino prezzi tenderà al ribasso o al mantenimento dei costi.

Infatti, introdurre la trazione anteriore ha permesso di condividere il pianale degli altri modelli della casa automobilistica e di consentire un risparmio nella catena di produzione.

Questa scelta renderebbe concretizzabile un bello sconto sulla nuova Serie 1 perlomeno nella parte bassa del listino prezzi. Purtroppo, è presto per cantare vittoria, soprattutto perché il calo potrebbe essere compensato dalle configurazioni e dagli accessori tecnologici supplementari.

Google+
© Riproduzione Riservata