• Google+
  • Commenta
17 Aprile 2019

Trading oggi 17 aprile 2019: previsioni e quotazioni della borsa

Trading oggi 17 aprile 2019
Trading oggi 17 aprile 2019

Trading oggi 17 aprile 2019

Indicazioni e ultime notizie sul trading oggi 17 aprile 2019: ecco quali sono le previsioni e quotazioni della borsa del giorno.

Il trading oggi 17 aprile si apre alle prime quotazioni di giornata della borsa, con l’indice FTSE MIB del valore di 21.915,189.

I rialzi di questo mercoledì interessano soprattutto TENARIS, AZIMUT, UNICREDIT, BCA POP EMIL ROMAGNA e ST5MICROELECTRONICS. Difficile invece la situazione  per le azioni quali ATLANTIA, ENI, RECORDATI ORD, SALVATORE FERRAGAMO e SNAM. L’assemblea di Banca Imi,  ossia banca d’investimento del gruppo Intesa San Paolo, ha accettato almeno in parte il distacco in parte della Banca IMI in favore di Eurizon Capital sgr.

Si continua a parlare di Brexit  il cui decreto legislativo sarà esaminato nella giornata di giovedì, dalla Camera.

Buono stamani sul fronte dei mercati azionari, anche l’andamento delle borse europee; torna a salire purtroppo il prezzo del petrolio e di conseguenza dei carburanti.

Per quanto riguarda le valute, l’Euro apre con valore pari all’1,1303 rispetto al dollaro e del 126,49 per quanto riguarda lo yen. Le quotazioni del trading, lasciano oscillare continuamente il mondo finanziario. In questi giorni gli investimenti stanno destando preoccupazioni per quanto concerne la realtà telematica.  Il presidente Conte, ha precisato che l’accesso ad Internet è per tutti in quanto è un diritto costituzionale, ma sempre nel rispetto della vita sociale, economica e politica del Paese. L’inflazione continua a farsi sentire, soprattutto nel settore industriale, diventato molto vulnerabile. Lo spread di oggi si è ampliato di circa 258 punti; si mira all’occupazione lavorativa per favorire lo sviluppo economico e a Piazza Affari si gareggia per la vendita e acquisti di titoli e azioni dei grandi e piccoli investitori.

Trading oggi 17 aprile 2019: quali sono le previsioni, quotazioni borsa del giorno e rialzi

Trading oggi 17 aprile 2019

Grafico rialzi

Questo mercoledi 17 aprile la borsa apre il mercato degli investimenti con l’indice FTSE MIB del valore di 21.915,189. Le azioni in recupero oltre ad UNICREDIT, sono  TENARIS, AZIMUT,BCA POP EMIL ROMAGNA e ST5MICROELECTRONICS. Contrariamente invece è l’andamento di  ATLANTIA, ENI, RECORDATI ORD, SALVATORE FERRAGAMO e SNAM. Non sembra cambiare di molto la quotazione dell’oro di giornata rispetto ai giorni scorsi, mentre in aumento è ancora il petrolio, conseguenza?

Salita del prezzo dei carburanti e incidenza della crisi. Il valore dell’Euro continua a traballare rispetto alle altre valute internazionali. Di fatti è del 1,1303 rispetto al dollaro e del 126,49 rispetto allo yen.

Gli investitori si muovono nel mondo finanziario del trading investendo con la speranza che obbligazioni e titoli possano lievitare piuttosto che decrescere. Favorite sono le banche ma anche il campo delle materie prime; si cerca al momento di capire come intervenire sulla riduzione del tasso dell’inflazione e del bilancio pubblico. Si parla sempre e solo di occupazione e investimenti e titoli di accesso, che ahimè restano solo previsioni a lungo termine. Vedremo nei prossimi giorni di quanto cambierà il mondo del trading e quali fortune porterà ai finanziatori del ramo più interessati.

Previsioni borsa del giorno 17 aprile: grafico ribassi del giorno

In apertura di giornata, le previsioni lasciano intuire che la borsa manterrà vicino, l’indice FTSE MIB  del valore di 21.915,189.

Trading oggi 17 aprile 2019

Grafico ribassi

Si oscilla tra  rialzi e ribassi di azioni, ponendo attenzione soprattutto sull’andamento delle banche. I broker si muovono per i trend sul mercato, intessendo rapporti finanziari soprattutto nel settore delle materie prime in cui il posto cardine resta sempre dell’oro. Il mondo economico è in continua ondulazione e al momento stando alle quotazioni di giornata, non dovrebbero verificarsi cambiamenti di alcun genere e settore.

Google+
© Riproduzione Riservata