• Google+
  • Commenta
4 Giugno 2019

Povia, nuovo tour 2019 e album “Nuovocontroordinemondiale”

Povia, nuovo tour 2019
Povia, nuovo tour 2019

Povia, nuovo tour 2019

Ultime news sul cantautore milanese Povia, nuovo tour 2019 dall’uscita del suo decimo album autoprodotto, autodistribuito.

Abbiamo già conosciuto quest’artista per le sue canzoni che hanno fatto scalpore nel web e con la vincita di Sanremo nella categoria big nel 2006 con il brano Vorrei avere il becco.

Conosciuto anche per altre canzoni come I bambini fanno ohh e Luca era gay. E per la partecipazione alla 35esima edizione del Giffoni Film Festival.

In questo alcum troviamo un Povia consapevole di ciò che accade attualmente nel mondo come afferma parlando di sè che  “è sempre lo stesso, ma con una visione più consapevole del Mondo”. Sui social ha parlato del tour imminente definendolo diverso dagli altri ed innovativo. Coprendo la maggior parte delle città italiane. Un modo per incontrati quanti piu fan pssibili.

Torna Povia con un nuovo tour 2019 e nuovo album “Nuovocontroordinemondiale”

Ci parli un po’ dell’ultimo album ‘’NuovoContrordineMondiale’’  È un doppio Cd che si può acquistare a 9€ su sito ufficiale. Contiene 19 brani e tratta argomenti sociali in modo serio ma anche ironico. Suono e arrangiamenti hanno la caratteristica di non avere uno stile, sono diversi uno dall’altro proprio per dare l’identità giusta al tema trattato, canzone per canzone. Oltretutto è autoprodotto e quindi libero da ogni schema o influenza esterna.”

Come afferma tratta di temi sociali in maniera ironica in modo che qualsiasi tipo di pubblico possa ritrovarsi nelle sue parole. Molta importanza all’essere autoprodotto e autodistribuito rispetto ad altri. Un impegno visto in pochi.

Il suo singolo ‘’Cameriere’’ è ispirato a una sua vera esperienza lavorativa ci racconta un aneddoto in particolare di quel periodo? “Ho fatto questo lavoro per 20 anni e la cosa che ricordo di più è che riuscivo a far stare bene i clienti. Così andavano via soddisfatti sia per la cucina ma soprattutto per il servizio impeccabile. Oggi è la stessa cosa, riuscire a finire il concerto con la piazza piena e la gente soddisfatta e felice”. 

Un inizio umile quello del cantante prima di approcciarsi alla musica del tutto. Per questo dedica una canzone appropriata a un momento della sua vita. Sottolineando che nonostante facesse questo lavoro è sempre rimasto ancorato alla musica come afferma nei suoi versi “ho fatto il cameriere a vent’anni mi sono mantenuto i sogni è davvero felice chi prova a fare ciò che gli piace e anche se va male è meglio fallire che non agire mai rincorrevo i miei sogni sempre  mentre lavoravo tra la gente.”  

Nuovo tour 2019 in Italia e progetti futuri del cantante

Emozionato per il tour? In quali città canterà Povia? “Emozionatissimo perchè ogni tour è diverso. In questo 2019 abbiamo una struttura molto importante “Italia Eventi” che proviene dalla Basilicata. Le date si trovano nella copertina della mia pagina facebook o su Instagram”. 

Toccherà le città come Verona, Roma, Grassano, Tardiano, Parolise e molti altri che potranno trovare nei suoi profili social. Nei mesi di giugno, luglio agosto fino a settembre. Iniziato già dal mese di febbraio per far conoscere il suo album e singoli. Da seguire sulle sue storie che sicuramente intratterranno in fan in attesa di conoscerlo dal vivo.

Alla fine di questo tour magari potremmo vederlo impegnato in altri progetti. Alla domanda sul futuro il cantante così risponde.

Oltre il nuovo album Povia quali progetti ha per il futuro?Sì molti ma per ora mi vivo il presente”.

Un presente pieno di date e musica per conoscere e abbracciare i suoi fan. Ringraziandoli per il loro supporto in tutti questi anni.

Vuole dire qualcosa ai suoi fan? Vi ringrazio di seguirmi anche se qualche volta vi chiedo di aiutarmi a pagare una multa”.

Una risposta sorridente ed ironica del cantautore riferendosi ad un post che ha suscitato critiche che per lui fanno ridere e sorridere perché sa che alcuni tratti delle sue canzoni hanno suscitato polemica e dibattito. Ovviamente un post del tutto ironico quello del milanese.

Google+
© Riproduzione Riservata