LG G8X ThinQ Dual Screen: prezzo, scheda tecnica e caratteristiche

Carmela Sansone 25 Dicembre 2019

Prova del nuovo LG G8X ThinQ Dual Screen: quanto costa e prezzo in Italia, data uscita, scheda tecnica e caratteristiche.

Il pieghevole LG ha tenuto tutti col fiato sospeso per la data di uscita ed è ufficialmente in vendita in Italia.

Il prezzo del nuovo LG G8X ThinQ Dual Screen ha sorpreso un po’ tutti, mentre la scheda tecnica e le sue caratteristiche si sono confermate assolutamente all’altezza: iniziano ad arrivare i primi commenti di chi l’ha acquistato con le recensioni e i problemi.

Presentato a Berlino a pochi mesi dalla data di uscita del 21 novembre, l’LG G8X ThinQ conferma la scelta del Dual Screen già adottata per il V50 ThinQ 5G, ma rivista e commisurata ai vari commenti degli utenti.

Quali sono le novità del nuovo smartphone? Innanzitutto,  i display sono diventati tre.

Al primo, standard, da 6,4″ e al secondo (sempre da 6,4″) se ne aggiunge uno monocromatico da 2,1″ posto esternamente, per leggere rapidamente le notifiche, l’ora o lo stato della batteria residua. Per quanto costa il nuovo smartphone foldable LG rispetto agli altri, ha una scheda tecnica assolutamente performante: è un ottimo compresso tra caratteristiche premium e un prezzo moderato.

Commenti e recensioni LG G8X ThinQ Dual Screen: prova per scoprire come va

Dalla data di uscita in Italia del LG G8X ThinQ Dual Screen è già passato un mesetto; arrivano i primi commenti sulle caratteristiche e le funzioni: ecco tutte le news sulla prova e le recensioni sul nuovo pieghevole. Il lancio sul mercato è arrivato il 21 Novembre 2019, lasciando tutti a bocca aperta per il prezzo, abbastanza moderato, e le caratteristiche che hanno superato le aspettative.

I primi commenti e recensioni sulle news sulla prova del LG G8X ThinQ Dual Screen, dopo la data di uscita, parlano di uno smartphone intelligente e intuitivo. E’ un’ottima alternativa più conveniente del Galaxy Fold. Come gli altri pieghevoli, il G8X raddoppia le dimensioni dello schermo aprendosi come un libro. Ma invece di avere uno schermo flessibile, il G8X è un normale telefono da 6,4 pollici che si collega a un altro schermo da 6,4 pollici utilizzando una custodia speciale. (In alcuni stati gli schermi sono venduti separatamente). L’accessorio per il secondo schermo offre due display, il che rende il multitasking più semplice e il gioco più comodo. Tuttavia, i primi commenti e recensioni segnalano che nell’uso quotidiano, il tutto risulta leggermente ingombrante da portare in giro. Anche il design lascia leggermente a desiderare.

Tra i pregi di questo smartphone c’è sicuramente l’impermeabilità all’acqua, il jack per cuffie (che, ormai, non è ovunque) la memoria espandibile, la ricarica wireless e un’eccellente durata della batteria. Insomma, si tratta di un telefono attraente e dal prezzo veramente competitivo. L’ideale per chi non è sicuro del più costoso Galaxy Fold.

Quanto costa il nuovo smarphone pieghevole LG: prezzo in Italia

ll nuovo G8X, lo smartphone pieghevole firmato LG, arriva in Italia ad un prezzo molto conveniente: vediamo insieme quanto costa e perchè. L’avvio delle spedizioni in Italia sono state avviate dalla fine di novembre: il prezzo ufficiale fissato è di 950 euro.

Siccome, in alcuni stati la confezione standard non prevede il secondo schermo, l’azienda tiene a sottolineare che in Italia, questo sarà incluso in quel prezzo. L’utente, grazie a questo vantaggio, potrà, fin da subito, sfruttare la tecnologia Dual Screen divertendosi o lavorando con tre display differenti. A cosa serve? Sarà come avere due desktop separati, potendo gestire due operazioni diverse a pieno schermo. Inoltre, sarà possibile utilizzare i giochi su uno schermo e utilizzare l’altro come controller, configurabile a piacimento. Tutte funzionalità molto comode, ma che cozzano con una cover grande e non sempre manegevole, forse pensata per essere utilizzata solo in certe occasioni.

Scheda tecnica LG G8X ThinQ Dual Screen e caratteristiche principali

Passiamo alla scheda tecnica dell’LG G8X ThinQ Dual Screen con le caratteristiche principali. Innanzitutto,lo smartphone è certificato MIL-STD 810G e IP68 e ha un display OLED FullVision da 6,4 pollici con risoluzione FHD+. La fotocamera è comprende un sensore frontale da 32MP e una configurazione dual-camera posteriore con sensore principale da 12MP e un sensore Super Wide da 13MP. E’ fornito di 6GB di RAM mentre la memoria interna ammonta a 128GB ed è espandibile fino a 2TB. La batteria è di 4000mAh e supporta la ricarica rapida Quick Charge 3.0. Ha il lettore di impronte digitali in-display, che fa da sensore di luce ambientale per regolare il contrasto ridurre l’affaticamento degli occhi.

Il sistema operativo è Android 9.0 Pie. Per quanto riguarda il secondo schermo, si tratta di un accessorio che misura 165.96 x 84.63 x 14.99mm. Pesa 134 grammi e offre un display principale di 6.4 pollici FHD (2,340 x 1,080 / 403ppi) con ratio 19.5:9 e un display di copertura Mono da 2.1 pollici. Si collega allo smartphone tramite USB. Da buon top di gamma ha varie funzioni di intelligenza artificiale, come AI Action Shot che riconosce il movimento nelle foto e adatta le impostazioni di scatto di conseguenza, oltre al supporto della registrazione di filmati con audio ASMR che consente di catturare anche i suoni più flebili.

Scheda tecnica LG G8X ThinQ Dual Screen
Peso134 grammi
Dimensioni159.3 x 75.8 x 8.4 mm
Sistema OperativoAndroid 9 Pie
Displaydue da 6,4" e uno monocromatico da 2,1"
Batteria4000mAh
ProcessoreQualcomm Snapdragon 855
Memoria6GB
Storage128GB
Fotocamera32MP , dual-camera posteriore con sensore principale da 12MP e un sensore Super Wide da 13MP.
Video4k
Audioasmr
Prezzo950 euro
© Riproduzione Riservata
avatar Carmela Sansone Laureata con lode in Lettere moderne e Filologia moderna presso l'Università degli studi di Salerno. Sono appassionata di letteratura, storia e giornalismo e molto dedita alla lettura. Mi piacciono le opere tradizionali della letteratura italiana, ma non rifuggo dai grandi classici (e non) del canone straniero. Sono un'aspirante docente, ma protendo anche verso il mondo delle Risorse Umane, da cui sono molto affascinata e in cui mi piacerebbe fare qualche esperienza. Sono molto creativa, ottimista e ligia ai miei doveri, ma non sopporto la slealtà e le omissioni. Tra le mie passioni, sicuramente rientra la tecnologia, ecco perché amo trattare di questa tematica all'interno dei miei articoli: tutto ciò che è progresso e avanguardia ben fatta mi attira. Allo stesso modo, sono appassionata di cucina ed è perciò che, nei miei scritti, amo affrontare le sfumature del settore, gli abbinamenti possibili e quelli più insoliti, ma anche vini, dessert e golosità di ogni genere. Ultima nota: amo i bambini, l'essenza sana di questo mondo, cui sono molto legata. Leggi tutto