Smartphone pieghevoli 2020: quali sono, prezzi e caratteristiche

Carmela Sansone 22 Dicembre 2019

Gli smartphone pieghevoli 2020  sono il nuovo approdo delle recenti tecnologie: ecco quali sono i modelli migliori nel 2020, prezzi, quando usciranno in Italia e le caratteristiche.

Gli smartphone pieghevoli 2020  sono il nuovo approdo delle recenti tecnologie: ecco quali sono i modelli migliori nel 2020, prezzi, quando usciranno in Italia e le caratteristiche.

Galaxy Fold 2, Mate X e tanti altri, gli smartphone-foldable sono, ormai, alla ribalta e, anche se non sono proprio economici, sono già molto ricercati: ma quali sono i modelli di smart phone pieghevole in uscita l’anno prossimo?

E quali conviene acquistare nel 2020 in base al prezzo e alle caratteristiche?

Dopo il primo cellulare pieghevole Samsung, che ha avuto già un grande successo, toccherà sicuramente ai suoi eredi. I primi rumors parlano di un Galaxy Fold 2, che potrebbe uscire già a Febbraio 2020 e di un prodotto più economico, che verrà lanciato ad Agosto. Il primo “flessibile” dovrebbe avere un design a conchiglia ed un display da 8.1 pollici; i colori disponibili potrebbero essere bianco, nero e viola.

Anche la Huawei non si lascia sfuggire nessun colpo: qualche settimana fa ha lanciato in Cina il pieghevole Mate X e le aspettative degli utenti sono state tutt’altro che deluse. Le caratteristiche lasciano poco all’immaginazione: il dispositivo funge da tablet con uno schermo di 8 pollici. Piegato, è come avere di fronte due dispositivi diversi: uno schermo OLED da 6,6 pollici frontale, integrato da un display OLED da 6,4 pollici sul retro. Mate X utilizza un processore Kirin 980, con otto core di elaborazione. Ha 8 gigabyte di RAM e un trio di obiettivi per fotocamere Leica sul retro con obiettivo grandangolare da 40 megapixel, un obiettivo ultra grandangolare da 16 megapixel e un teleobiettivo da 8 megapixel. C’è altro da aggiungere?

Quali sono gli smartphone pieghevoli 2020: i migliori e i più economici foldable phone

Capire quali siano gli smartphone pieghevoli più economici sul mercato non è un’impresa semplice. E’ possibile che nel 2020 i prezzi scendano leggermente, ma avendo grandi prestazioni e le caratteristiche migliori in circolazione, è difficile che la fascia di prezzo scenda molto. Tra quelli sicuramente meno costosi, c’è l’ LG G8X ThinQ, che, a 900 euro, è un buon compromesso. Con un doppio schermo da 6,4 pollici ognuno, ha un processore Snapdragon 855 con otto core di elaborazione. Ha 6 gigabyte di RAM, 128 gigabyte di memoria integrata, una fotocamera-selfie da 32 megapixel e due fotocamere grandangolari posteriori.

Altro dei migliori smartphone pieghevoli è il Microsoft Surface Duo. Ha due display da 5,6 pollici che si ripiegano in uno schermo più grande da 8,3 pollici. Il telefono permetterà la gestione multitasking con più app contemporaneamente; il processore sarà uno Snapdragon 855 con otto core di elaborazione. Il Royole FlexPai, invece, ha un display Oled da 7,8 pollici. Non è molto economico e il prezzo si aggirerà sui 1300 euro. Ha un processore Snapdragon 855 con otto core di elaborazione e ha fino a 8 gigabyte di RAM e fino a 512 gigabyte di memoria integrata.

In uscita il prossimo Gennaio 2020, il Motorola Razr. Dal 26 Dicembre sarà già disponibile in pre-ordine su Verizon negli Stati Uniti. Il modello-base è un classico degli anni 2000, ma la tecnologia sarà molto all’avanguardia. Il display da 6,2 pollici Poled si piega a metà quando il telefono è chiuso. All’esterno, un display Goled da 2,7 pollici mostra alcune informazioni come notifiche, tracce di brani e l’ora del giorno e la data.E’ alimentato da un processore Qualcomm Snapdragon 710 con otto core di elaborazione a 2,2 GHz, abbinato a 6 gigabyte di RAM con 128 gigabyte di memoria integrata.

Caratteristiche tecniche degli smartphone foldable sul mercato italiano

Nonostante i cellulari non sembrino avere un buono effetto, è ufficialmente iniziata l’epoca dei foldable phone: ecco quali sono le caratteristiche tecniche e innovative dei nuovi dispositivi presto sul mercato. Una delle caratteristiche peculiari è lo schermo: è dotato di due display completamente autonomi tra loro. Le dimensioni variano dai 4″ ai 5″ per ogni display, e dagli 8″ ai 9″ per lo schermo totalmente chiuso; il piegamento è consentito dalle cerniere meccaniche. Il design è necessariamente molto delicato e sottile. Per quanto riguarda le fotocamere, ogni smartphone pieghevole, ne avrà sicuramente una anterioriore e più di una posteriore, con megapixel che permettono una buona risoluzione.

Anche la batteria degli smartphone pieghevoli non lascerà delusi gli utenti: molti dei foldable phone che saranno lanciati nel 2020 avranno batteria almeno da 4380mAh fino a toccare i 4500mAh. Tuttavia, dovendo reggere due schermi, è possibile che una sola carica non duri tutto il giorno. E’ prevedibile che tutti i dispositivi permetteranno la connettività in 5G, la possibilità di usare il cellulare come tablet e di usare anche 3 app simultaneamente.

Classifica Smarphone pieghevoli, dai migliori a quelli che costano meno

La classifica 2020 degli smartphone pieghevoli migliori e che costano meno:

  • Galaxy Fold 2
  • Mate X
  • LG G8X ThinQ
  • Microsoft Surface Duo
  • Royole FlexPai
  • Motorola Razr
© Riproduzione Riservata
avatar Carmela Sansone Laureata con lode in Lettere moderne e Filologia moderna presso l'Università degli studi di Salerno. Sono appassionata di letteratura, storia e giornalismo e molto dedita alla lettura. Mi piacciono le opere tradizionali della letteratura italiana, ma non rifuggo dai grandi classici (e non) del canone straniero. Sono un'aspirante docente, ma protendo anche verso il mondo delle Risorse Umane, da cui sono molto affascinata e in cui mi piacerebbe fare qualche esperienza. Sono molto creativa, ottimista e ligia ai miei doveri, ma non sopporto la slealtà e le omissioni. Tra le mie passioni, sicuramente rientra la tecnologia, ecco perché amo trattare di questa tematica all'interno dei miei articoli: tutto ciò che è progresso e avanguardia ben fatta mi attira. Allo stesso modo, sono appassionata di cucina ed è perciò che, nei miei scritti, amo affrontare le sfumature del settore, gli abbinamenti possibili e quelli più insoliti, ma anche vini, dessert e golosità di ogni genere. Ultima nota: amo i bambini, l'essenza sana di questo mondo, cui sono molto legata. Leggi tutto