• Google+
  • Commenta
28 Gennaio 2020

Unbroken: trama, recensione, scheda tecnica, cast e trailer del film

Locandina Unbroken
Locandina Unbroken

Locandina Unbroken

Ecco di cosa parla il film Unbroken, diretto da Angelina Jolie, con Jack O’Connell: trama, recensione, scheda tecnica, cast e trailer.

Il film in questione che vede alla regia per la prima volta Angelina Jolie, tratta le vicende di Louis Zamperini, mezzofondista ed eroe di guerra americano. La narrazione si sposta continuamente tra passato e presente della storia di Louie, caratterizzata da un terribile periodo di prigionia. Peripezie ai limiti del disumano affliggono il protagonista, il quale tuttavia resiste con grande tenacia diventando un’icona sopravvissuta alla Grande Guerra.

Interpretato per la circostanza dall’attore Jack O’Connell, il personaggio principale è affiancato da altre figure che lo accompagnano nell’avventura della sua vita. Il cast del film Unbroken conta infatti anche su Dohmnall Gleeson, Garrett Hedlund, Jai Courtney, Alex Russell e Miyavi.

La tematica principale che attraversa l’opera biografica della Jolie è quella della guerra e della sofferenza legata ad essa. Schiavitù, sofferenza e dolore pervadono il cammino di Louie segnandone il carattere. Ferite, dunque, non solo fisiche ma anche e soprattutto morali, dalle quali il protagonista si riprende solo grazie all’incredibile forza di volontà dimostrata.

Trama e recensione Unbroken: di cosa parla il film diretto da Angelina Jolie con Jack O’Connell

Dopo aver esaminato cast e tematiche principali del primo lavoro alla regia di Angelina Jolie, passiamo ora in rassegna trama e recensione del film Unbroken. Lo scenario della Seconda Guerra Mondiale fa da sfondo ai fatti storici e biografici della figura di Louis Zamperini. Militare dell’esercito statunitense, quest ultimo si sposta nell’arco della narrazione tra le pieghe della sua vita in un continuo sbalzo tra passato e presente.

Inizialmente si vede comparire il protagonista nel bel mezzo della guerra alla guida di un bombardiere durante l’attacco all’isola giapponese di Nauru. Durante il bombardamento, tuttavia, l’aereo viene abbattuto ma salvato dall’atterraggio di fortuna del collega di Louie, Phil. Da tale parentesi bellica i fatti si spostano negli anni Trenta, periodo dell’infanzia del protagonista. Qui si vede un giovane Louis alle prese con i suoi allenamenti di atletica seguiti dal fratello Peter. Questi avendone notato l’incredibile predisposizione alla corsa lo sprona a migliorare per competere alle Olimpiadi. A distanza di poco tempo Louis infatti si guadagna il soprannome di “The Torrance Tornado”, firmando il record di velocità a Berlino nel 1936.

Un flashforward questa volta porta il racconto al 1943, quindi al presente iniziale. Dopo la missione con successivo atterraggio d’emergenza, il protagonista e l’amico Phil si ritrovano coinvolti in un’altra spedizione che li conduce ad una triste sopravvivenza su di una zattera. I due in compagnia di un altro militare, Mac, restano dispersi per oltre quaranta giorni. Al termine di tale periodo di tempo (durante il quale muore l’amico Mac), Louis e Phil vengono catturati dall’esercito giapponese. Quello che dunque sembrava apparire come un salvataggio si rivela in realtà un nuovo stato di prigionia. Qui il soldato italo-americano fa la conoscenza del caporale nipponico Watanabe.

Il finale del dramma storico-biografico con Jack O’Connell

Il soldato giapponese diventa un nemico difficile da tollerare per Louis, il quale tuttavia non si fa piegare dagli interrogatori e torture esercitate dal capo e dai suoi sottoposti. Prigionieri nel campo di Tokyo, il protagonista e Phil vedono trascorrere i giorni in una condizione sempre crescente di disagio e sofferenza. Dopo alcune settimane Watanabe offre la possibilità a Louie di mandare un messaggio al suo esercito allo scopo di svelarne il prossimo attacco.

Inutile dire che il ragazzo italo-americano non sta al gioco del caporale giapponese che più tardi lo sottopone ad un’altra incredibile prova. Sapendo della caviglia slogata di Louis, il militare nipponico costringe ugualmente il suo nemico a tenere il peso di una grossa trave di legno per metterne alla prova il coraggio. Louis però supera anche questa sfida irritando e non poco Watanabe. La schiavitù dura ancora poco poichè la Guerra sta volgendo al termine e i prigionieri ottengono così la libertà. Rientrato in patria Louis si sposa ed ha due figli, lo stesso accade a Phil. Il loro nemico, invece, Watanabe, si nasconde per molto tempo dall’esercito americano diventando il ricercato numero uno della milizia.

L’epilogo del film vede Louis Zamperini percorrere con la famosa fiaccola olimpica il tragitto inaugurale delle Olimpiadi del 1998 a Nagano. Una storia che tocca le corde empatiche dello spettatore diventando metafora esistenziale di tenacia e forza di volontà. Un primo lavoro alla regia per Angelina Jolie, che riscuote ottimi consensi ripercorrendo le gesta di un’icona americana ed eroe di guerra assoluto.

Scheda tecnica del film Unbroken e trailer ufficiale HD

Scheda tecnica
Il primo lavoro alla regia di Angelina Jolie omaggia la figura di Louis Zamperini, mezzofondista ed eroe di guerra americano. Ripercorrendone la storia, tale film evidenzia la forza di volontà e la tenacia del protagonista durante il difficile periodo della Grande Guerra.
TitoloUnbroken
Durata137'
Generebiografico
CastJack O'Connell, Dohmnall Gleeson, Garrett Hedlund, Jai Courtney, Alex Russell, Miyavi
RegiaAngelina Jolie
Anno di prod.2014
Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy