Giornata Mondiale degli animali da laboratorio: frasi e citazioni

Carolina Campanile 24 Aprile 2020

Il 24 aprile quando si celebra la Giornata mondiale degli animali da laboratorio, frasi, citazioni, aforismi sugli animali e immagini del World Day of Laboratory Animals sono un modo per sensibilizzare il tema della sperimentazione e il maltrattamento sugli animali.

Divenuto giornata ufficiale dell’ONU, il World Day of Laboratory Animals sin dalle origini vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sulla pratica della sperimentazione. Tra gli obiettivi della giornata vi è inoltre la commemorazione dello sterminio silenzioso di milioni di animali. Uno sterminio giustificato come scienza e pubblicizzato come un male necessario, il cui obiettivo è la cura dell’uomo. Indipendentemente dal suo scopo e dai suoi risultati, stiamo parlando di una tecnica di ricerca decisamente disumana. Soprattutto se si pensa che il più delle volte le cure non sono adatte agli esseri umani, per un naturale vario sistema genetico.

Allora che senso ha continuare in questa sperimentazione tanto crudele quanto fallimentare? La nuova normativa prevede il prosieguo dei test per altri due anni, slittando quindi lo stop al 2022. Lo scopo del rinvio, come si legge nella bozza del provvedimento, è quello di dare il tempo agli scienziati di studiare metodi alternativi.

Scopri ora le origini e gli obiettivi della Giornata mondiale degli animali da laboratorio, perché si festeggia e cosa vuole sensibilizzare. Frasi sul maltrattamento e sulla sperimentazione e citazioni da condividere per il World Day of Laboratory Animals.

Giornata Mondiale degli animali da laboratorio: origini e obiettivi

Immagini Giornata Mondiale degli animali da laboratorio

Immagine World Day of Laboratory Animals

Annualmente il 24 aprile si celebra la Giornata mondiale degli animali da laboratorio. Istituita nel 1979 dalla National Anti-Vivisection Society, è riconosciuta come una delle giornate dell’Organizzazione delle Nazioni Unite. La ricorrenza nasce per promuovere e incoraggiare il movimento sociale che vuole porre fine alla sofferenza sulle cavie da laboratorio. Pratica vecchissima, la sperimentazione è ancora oggi troppo diffusa. Ogni anno milioni di animali soffrono per sperimentare test e cure che finiscono con la loro morte.

Oggi tale pratica è finalmente al centro di un dibattito. Oggi son infatti sempre più frequenti le petizioni firmate da persone che vogliono farla finita con queste torture. A dimostrarlo, ad esempio, è la liberazione di 36 beagle utilizzati per testare un nuovo pesticida in commercio dal 2023. Il dibattito in atto va oltre le leggi, mettendo in tavola anche la coscienza umana. Tuttavia la luce in fondo al tunnel non ancora si vede.

Secondo le stime di LAV, la Lega Antivivisezione, solo nel 2018 in Italia sono stati utilizzati 610.000 animali. Numero che sale vertiginosamente se li contiamo a livello mondiale: ben 115 milioni. Ma com’è possibile che nel Ventunesimo secolo, nonostante i livelli di tecnologia estremamente avanzati, si debba ancora utilizzare questa pratica per testare cure? Considerando soprattutto che numerose malattie testate non esistono in natura e quindi devono prima essere create artificialmente. Come se non bastasse si è notato che nel 95% dei casi le cure trovate non sono adatte a curare l’uomo. Allora perché continuare ad usare loro come cavie e a provare ripetutamente l’esperimento miseramente fallito? Tuttavia sembra che una scossa nella coscienza ci sia stata. Numero studiosi di tutto il mondo si stanno infatti movimentando per cercare strade alternative. Fare ricerca senza sfruttare gli animali è possibile, e allora perché non attrezzarsi prima? Speriamo solo che finisca presto.

World Day for Laboratory Animals: perché si celebra il 24 aprile

Immagini con frasi per la Giornata Mondiale degli animali da laboratorio

Immagini con frasi per la Giornata Mondiale degli animali da laboratorio

La Giornata mondiale degli animali da laboratorio è celebrata sin dalle origini per ricordare la morte silenziosa di numerose creature uccise per la ricerca. Dopo 40 anni dall’istituzione della ricorrenza, tutti i NO gridati e le petizioni firmate non sono bastate. Ogni anno la sperimentazione animale conta quasi 900.000 vittime solo in Italia e 12 milioni in Europa. Ad essere coinvolte sono diverse specie, infatti ai fini sperimentali si può usare qualsiasi specie e per qualsiasi scopo. Secondo i dati di LAV in soli due anni gli esperimenti sono aumentati di 726 unità, di cui 624 senza anestesia.

Tra i protocolli elencati dal Ministero della Salute sono riportate le modalità degli esperimenti. Contengono: frattura chiodi centri midollari, lesioni cerebrali acute, stimolazione con elettrodi…c’è bisogno di continuare? Parliamo di pratiche agghiaccianti promosse in favore di una falsa scienza. La sperimentazione animale non ha basi scientifiche, ed è un metodo mai validato.

Il business che vi è dietro è conosciuto, ciò che però manca per una corretta informazione sono foto e video delle condizione delle cavie. Privati di tutto, esposti a luce o buio forzato, soli, spaventati, intossicati…agonizzanti. Vogliamo invece parlare degli animali che, geneticamente modificati, non sono adatti per i test? Sono quasi il 60%, e sapete che fine fanno? Vengono soppressi. E sapete invece che fine fanno gli animali dopo essere stati oggetto di sperimentazione? I più fortunati vengono soppressi, gli altri vengono riutilizzate per altri test. Dopo anni di dibattiti la normativa europea ha modificato la legge sulla sperimentazione in vigore dal 1986. Le nuove norme hanno suscitato numerose polemiche…come dargli torto? Sono state concesse numerose deroghe che permettono di utilizzare anche animali in via di estinzione, come il panda gigante. Non c’è nulla da stupirsi, è questa la cruda realtà che si cela dietro alle medicine che assumiamo.

Citazioni per la Giornata Mondiale degli animali da laboratorio: frasi

Raccolta delle migliori frasi sul maltrattamento per la Giornata mondiale degli animali da laboratorio, citazioni sulla sperimentazione da condividere il 24 aprile per il World Day of Laboratory Animals.

  • Dei barbari afferrano quel cane, tanto prodigiosamente superiore all’uomo nell’amicizia. Lo inchiodano su di una tavola, lo sezionano vivo per mostrarti le vene meseraiche. Tu scopri in lui tutti gli stessi organi di sentimento che sono in te. E rispondimi, macchinista: la natura ha forse disposto tutti gli organi del sentimento in quell’animale affinché esso non senta? Ha esso dei nervi per essere impassibile? Non supporre questa impertinente contraddizione nella natura.Voltaire
  • Coloro che sperimentano tecniche operatorie o medicine su animali, oppure iniettano loro delle malattie per poter aiutare gli esseri umani coi risultati ottenuti, non dovrebbero mai tranquillizzare la loro coscienza con la scusa generale che le loro terribili azioni vengono compiute per un nobile scopo. – Albert Schweitzer
  • Nessun animale dovrà essere sottoposto a maltrattamenti e ad atti crudeli. – Dichiarazione universale dei diritti dell’animale, art. 3
  • Possiamo conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui tratta gli animali. – Immanuel Kant
  • I nostri nipoti un giorno ci chiederanno: Dov’eri tu durante l’Olocausto degli animali? Che cosa hai fatto per fermare questi crimini orribili? A quel punto non potremo usare la stessa giustificazione per la seconda volta, dicendo che non lo sapevamo. – Helmut Kaplan
  • Possiamo giustificare questi esperimenti quando sappiamo che cosa sentono quando sottoposti a tali torture? – Jeffrey Masson
  • Dobbiamo applicare il test del carattere e non chiederci solo: cosa succederà se faccio questo particolare esperimento?, ma anche: che tipo d’uomo sarò se lo faccio? – George Bernard Shaw
Evento del giorno: Giornata mondiale degli animali da laboratorio
Istituita nel 1979 dalla National Anti-Vivisection Society, è riconosciuta come una delle giornate dell'Organizzazione delle Nazioni Unite. La ricorrenza nasce per promuovere e incoraggiare il movimento sociale che vuole porre fine alla sofferenza sulle cavie da laboratorio. Pratica vecchissima, la sperimentazione è ancora oggi troppo diffusa.
Nome EventoGiornata mondiale degli animali da laboratorio
Data istituzione24/04/1979
Data ricorrenza24/04/2020
Origine e significatoLa giornata è istituita dalla National Anti-Vivisection Society, che da anni si batte in prima linea contro questa pratica crudele
ScopoRicordare la morte silenziosa di numerose creature uccise per la ricerca
Evento del giorno: Giornata mondiale degli animali da laboratorio
Istituita nel 1979 dalla National Anti-Vivisection Society, è riconosciuta come una delle giornate dell'Organizzazione delle Nazioni Unite. La ricorrenza nasce per promuovere e incoraggiare il movimento sociale che vuole porre fine alla sofferenza sulle cavie da laboratorio. Pratica vecchissima, la sperimentazione è ancora oggi troppo diffusa.
Nome EventoGiornata mondiale degli animali da laboratorio
Data istituzione24/04/1979
Data ricorrenza24/04/2020
Origine e significatoLa giornata è istituita dalla National Anti-Vivisection Society, che da anni si batte in prima linea contro questa pratica crudele
ScopoRicordare la morte silenziosa di numerose creature uccise per la ricerca
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto