Come tagliare capelli a casa: uomo e bambino con e senza macchinetta

Carmela Sansone 7 Maggio 2020

Consigli per come tagliare i capelli a casa, ad uomo e ad un bambino con e senza macchinetta: come fare tagli sfumatura alta fai da te, errori da evitare e tutorial del barbiere, spiegazione passo passo.

Almeno una volta nella vita tutti abbiamo tentato di tagliare i capelli da soli.

Chi con forbici, tagliacapelli o rasoio, ha cercato di aggiustare un taglio corto o lungo, senza barbiere. O ha chiesto alla mamma, al papà o ad un amico di sistemare l’acconciatura al meglio.

Ma come si tagliano i capelli a un uomo?

Per realizzare un taglio da soli, con rasoio e forbici, richiede un minimo di conoscenza. Se non avete mai visto come si fa, ci sono i video tutorial di come tagliare i capelli ad un uomo su YouTube. Ma prima di passare alla pratica, ci son trucchi e consigli che solo un vero professionista conosce.

Consigli del barbiere per aggiustare i capelli ad un bambino in casa, sono molto utili alle mamme che si preoccupano del taglio capelli in casa a marito e figlio maschio.

Rasare o spuntare i capelli in casa come se fossi dal barbiere non è certamente una passeggiata. Nel caso in cui i saloni sono chiusi temporaneamente o nel caso di un party improvvisato, non potrai fare a meno di ricorrere a forbici o rasoio elettrico e darti da fare. Capelli rasati, taglio molto corto o doppio taglio, capelli lunghi o sfumati: le varianti sono tante. Ma per fortuna le regole da seguire sono sempre le stesse! Prima di arrivare ai consigli dell’esperto, è bene prendere alcuni accorgimenti. Innanzitutto, è consigliabile accorciare o rasare i capelli su una superficie che si spazza facilmente (non la moquette o tappeti). Poi, bisogna trovare una posizione stabile, ferma e illuminata per evitare tagli drastici e mal fatti. Se dal barbiere c’è il mantello, in casa potreste usare un telo di plastica, per proteggere sedia. e vestiti.

E’ il momento, dunque, di passare alla pratica, e vedere come fare un taglio corto o aggiustare i capelli lunghi da soli. Ne abbiamo parlato con un parrucchiere professionista, Antonio Damiano. A lui abbiamo chiesto “Come tagliare i capelli ad un bambino con rasoio e forbici?”, “meglio asciutti o bagnati?”. Ecco errori da evitare e tantissimi altri consigli professionali.

Come tagliare i capelli a casa ad un uomo o ad un bambino con la macchinetta rasoio

Iniziamo, dunque, con il capire come tagliare i capelli ad un uomo con la macchinetta – rasoio elettrico. Fare un taglio fai da te non è semplice, e conoscere alcune regole, metodi e trucchi consente di ottenere un buon risultato finale. Abbiamo chiesto, innanzitutto, all’esperto, come procedere se si tratta di un adulto o di un bambino. Bisogna fare lo shampoo e bagnare i capelli prima di tagliarli? “I capelli, se si usa la macchinetta si possono anche tagliare da asciutti, ma è preferibile tagliarli da bagnati per evitare di tirarli, soprattutto se si tratta di un bambino”. 

Come fare un taglio corto uomo da soli? E come fare le sfumature con la macchinetta? “E’ necessario partire dalla nuca, per poi passare alla chioma laterale. Se si desidera un taglio pari, bisogna utilizzare lo stesso regolatore del rasoio, durante tutta l’operazione. Se, invece, si vuole una sfumatura, bisogna regolare la macchinetta selezionando una lunghezza inferiore e passarla soltano lateralmente. In ogni caso, la parte superiore, può essere accorciata o regolata grazie alle forbici”.

Tagli capelli a casa, uomo e bambino con la forbice e senza macchinetta

Dopo aver visto le tecniche da seguire per rasare i capelli da soli, e fare anche un taglio sfumato, vediamo come tagliare i capelli senza macchinetta. Procediamo la nostra guida per capire come si tagliano i capelli da uomo senza rasoio elettrico, ma solo con le forbiciParola all’esperto. “La prima operazione da fare è bagnare i capelli, per poi pettinarli. Una volta fatta questa azione preliminiare, occorre iniziare a partire dalla nuca, per poi muoversi, con attenzione, lateralmente”.

Come fare la sfumatura senza macchinetta?Per fare la cosiddetta sfumatura, quindi, ottenere un taglio con i capelli man mano più corti, bisogna utilizzare le forbici ed un pettine. E’ necessario procedere sempre dalla nuca verso le parti laterali del capo. Così facendo, bisogna alzare via via il pettine e dare un taglio alle punte, finchè non si ottiene un effetto sfilzato/scalato. Per la parte superiore, in particolare, e per non lasciare un distacco troppo netto, occorre seguire una linea immaginaria da un oreccchio all’alto e seguirla con le forbici”.

Se, invece, si tratta di un bambino, l’operazione non è molto diversa. “Con i bambini, bisogna avere la massima attenzione, perchè si muovo facilmente e non è difficile fare danni.  E’ necessari, come per gli adulti bagnare i capelli, e pettinarli. Con un pettine e una forbice bisogna tracciare una riga immaginaria da un orecchio all’altro di due cm, e passare la macchinetta seguendo quella linea”. Cosa non fare mai? “Beh, sicuramente non bisogna mi tagliare a caso. L’operazione deve essere sempre precisa: partire dalla nuca, per poi passare ai lati e alla parte superiore del capo”.

© Riproduzione Riservata
avatar Carmela Sansone Laureata con lode in Lettere moderne e Filologia moderna presso l'Università degli studi di Salerno. Sono appassionata di letteratura, storia e giornalismo e molto dedita alla lettura. Mi piacciono le opere tradizionali della letteratura italiana, ma non rifuggo dai grandi classici (e non) del canone straniero. Sono un'aspirante docente, ma protendo anche verso il mondo delle Risorse Umane, da cui sono molto affascinata e in cui mi piacerebbe fare qualche esperienza. Sono molto creativa, ottimista e ligia ai miei doveri, ma non sopporto la slealtà e le omissioni. Tra le mie passioni, sicuramente rientra la tecnologia, ecco perché amo trattare di questa tematica all'interno dei miei articoli: tutto ciò che è progresso e avanguardia ben fatta mi attira. Allo stesso modo, sono appassionata di cucina ed è perciò che, nei miei scritti, amo affrontare le sfumature del settore, gli abbinamenti possibili e quelli più insoliti, ma anche vini, dessert e golosità di ogni genere. Ultima nota: amo i bambini, l'essenza sana di questo mondo, cui sono molto legata. Leggi tutto