Come lavorare per Apple: requisiti e candidatura spontanea

Carmela Sansone 29 Giugno 2020

Ecco come lavorare per Apple: requisiti per iniziare un lavoro negli store o da casa, come inviare la candidatura spontanea, invio curriculum e modulo lavora con noi, le istruzioni per fare carriera e cosa evitare.

Lavorare alla Apple è un sogno di tanti e una domanda frequente è “come lavorare a Cupertino e inviare la candidatura spontanea con la Apple?”, “quali sono i requisiti per essere assunti e iniziare il lavoro, e fare carriera?”. In questa breve guida cercheremo di rispondere a tutti i dubbi su come iniziare a lavorare per la grande azienda americana, con le istruzioni per compilare il modulo lavora con noi e tutti i consigli.

L’azienda della Mela morsicata, con i suoi primi prototipi, nasce nel 1975. Ad oggi, conta un fatturato di oltre 260 miliardi di dollari e ha presso di sé tantissimi dipendenti in varie parti del mondo, come a Cupertino. Un po’ come lavorare per aziende come Netflix o Amazon, tanti giovani, convinti di avere i giusti requisiti per essere assunti, sognano di fare carriera in Apple. Entrare nell’azienda, però, non è proprio facile, ma inviare la candidatura spontanea e compilare il modulo lavora con noi è una vera passeggiata.

La richiesta di assunzione va fatta direttamente dalla sezione Opportunità di lavoro del sito ufficiale, e, sempre qui, sono presentae le varie categorie di dipendenti. Basta cliccare su Inizia e il gioco e fatto! Vediamo, quindi, nel dettaglio come candidarsi per lavorare alla Apple, come inviare la candidatura spontanea ed iniziare un nuovo lavoro, e quali sono i requisiti e i profili più ricercati.

Come lavorare per Apple: come compilare modulo lavora con noi e inviare candidatura spontanea

Come lavorare per Apple: ecco come compilare il modulo lavora con noi e inviare velocemente la candidatura spontanea. I profili ricercati dall’azienda americana comprendono vari ambiti. Tra questi, c’è il team che cura l’apprendimento automatico e la IA, quelli che curano hardware e software dei prodotti. Ancora, c’è chi si occupa del design, chi della vera e propria linea produttiva e chi gestisce l’aspetto del marketing. Non manca chi si occupa praticamente delle vendite, quindi lavora negli store e chi è impegnato presso i call center per l’assistenza clienti.

Insomma, il mondo Apple è davvero molto variegato e le possibilità di inserirsi con titoli di studio diversi ci sono tutte. Per presentare la propria candidatura spontanea, occorre, innanzitutto entrare nella sezione Opportunità di lavoro del sito ufficiale. Qui, sarà possibile filtrare le varie inserzioni in base alla zona di ricerca e ai compiti che si desidererebbero avere una volta entrati. Una volta scelta l’offerta a cui rispondere, occorre leggerne i criteri di scelta e le capacità ricercate e, solo se si è convinti, inviare il curriculum. Per inviare il cv, occorre fare l’accesso con il proprio ID Apple, oppure crearne uno compilando i campi anagrafici e confermando per mail.

In seguito, è possibile caricare direttamente il cv, fare l’accesso con Linkedin, quindi, trasmetterlo tramite la piattaforma. A questo punto, è necessario selezionare quanto richiesto in base alle proprie necessità e confermare. Il gioco è fatto!

Requisiti per iniziare un lavoro in Apple e come fare carriera

Ma quali sono i requisiti per iniziare un lavoro in Apple e come fare carriera nella grande azienda americana? Bisogna tener presente che i requisiti variano in base all’offerta di lavoro scelta. Insomma, ci sono inserzioni per tutte le aspettative. Alcune di loro, richiedono una Laurea di primo o secondo livello, per altre è sufficiente il Diploma, per altre è necessaria una qualifica specifica. Ogni offerta di lavoro, poi, include, oltre al team di appartenenza, e la funziona specifica in esso, il tipo di contratto proposto. Oltre a questo, figurano alcuni requisiti fondamentali specifici e altri aggiuntivi. Per esempio, per il posto da specialista tecnico bisogna avere necessariamente capacità di valutare le esigenze di assistenza dei clienti al loro arrivo nello Store e capacità di applicare competenze e abilità tecniche diverse.

Sarebbe apprezzata anche una buona conoscenza della lingua locale e l’abilità di non farsi sopraffare dall’eventuale ansia da prestazione. Per ogni inserzione, poi, occorre leggere con cura cosa serve. Fare carriera alla Apple non è certo un gioco da ragazzi, vista la grande concorrenza e le tante richieste che l’azienda riceve ogni anno. La multinazionale attenta alla sostenibilità, comunque, premia le menti creative e intuitive, chi sa lavorare in gruppo ed è aperto alle novità. Tra gli accorgimenti da avere, sicuramente quello di presentare un curriculum vitae professionale e ben fatto, che contenga solo le reali capacità del candidato e non divaghi altrove con riempitivi senza senso. E’ importante, altresì, essere ligi e seri agli impegni e una nota in più sarebbe sicuramente conoscere le lingue, dato che il linguaggio digitale è quasi tutto in inglese.

Istruzioni per lavorare per Apple: cosa fare e cosa evitare

Vediamo, in sintesi, le istruzioni per lavorare per Apple, cosa fare e cosa evitare:

  • Innanzitutto, è necessario consultare le inserzioni di lavoro, nell’area dedicata Opportunità di lavoro nel sito ufficiale.
  • Qui, è possibile filtrare le offerte secondo vari criteri, come la località della sede e il team di appartenenza.
  • Una volta inseriti i filtri, bisogna scegliere l’inserzione a cui si è interessati e cliccarci sopra.
  • E’ il momento di cliccare su Invia il curriculum. Se si ha già un ID Apple, basta accedere, altrimenti occorre crearlo inserendo l’anagrafica.
  • Per inviare il cv, si può allegarlo come documento dal proprio pc o smartphone, oppure fare l’accesso con Linkedin e trasmetterlo automaticamente. Il gioco è fatto!
  • I requisiti variano da offerta ad offerta, quindi, è necessario, per non sbagliare leggere con cura l’inserzione.
  • Per fare carriera è consigliabile avere una mente creativa e intuitiva, saper lavorare in gruppo ed essere aperti alle novità. Oltre a ciò, bisogna presentare un curriculum vitae ben fatto e reale, essere ligi agli impegni e una nota in più sarebbe sicuramente conoscere le lingue.
© Riproduzione Riservata
avatar Carmela Sansone Laureata con lode in Lettere moderne e Filologia moderna presso l'Università degli studi di Salerno. Sono appassionata di letteratura, storia e giornalismo e molto dedita alla lettura. Mi piacciono le opere tradizionali della letteratura italiana, ma non rifuggo dai grandi classici (e non) del canone straniero. Sono un'aspirante docente, ma protendo anche verso il mondo delle Risorse Umane, da cui sono molto affascinata e in cui mi piacerebbe fare qualche esperienza. Sono molto creativa, ottimista e ligia ai miei doveri, ma non sopporto la slealtà e le omissioni. Tra le mie passioni, sicuramente rientra la tecnologia, ecco perché amo trattare di questa tematica all'interno dei miei articoli: tutto ciò che è progresso e avanguardia ben fatta mi attira. Allo stesso modo, sono appassionata di cucina ed è perciò che, nei miei scritti, amo affrontare le sfumature del settore, gli abbinamenti possibili e quelli più insoliti, ma anche vini, dessert e golosità di ogni genere. Ultima nota: amo i bambini, l'essenza sana di questo mondo, cui sono molto legata. Leggi tutto