World Asthma Day: frasi per la Giornata mondiale dell’asma

Carolina Campanile 5 Maggio 2020

Il 5 maggio quando si celebra la Giornata mondiale dell’asma, frasi, citazioni, aforismi e immagini sono un bel modo per ricordare il significato del World Asthma Day.

Celebrata a partire dal 1998, il 5 maggio si celebra la Giornata mondiale dell’asma.

Sin dalle origini la ricorrenza vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sulla gravità della patologia e l’importanza della diagnosi. Altro obiettivo è migliorare l’assistenza ai malati, offrendo inoltre supporto ai familiari. La terapia è importantissima, così come la diagnosi, il cui test più importante è quello di broncodilatazione e determinazione della frazione esalata di ossido nitrico. Secondo l’OMS una gestione adeguata della patologia, attraverso farmaci e specifici accorgimenti, può ridurre la sua gravità. Oggi esistono inoltre nuove terapie biologiche, fatte con anticorpi monoclonali.

In occasione del World Asthma Day in tutto il mondo vengono organizzare numerose iniziative. L’obiettivo è diffondere l’importanza dell’informazione e della prevenzione. Sono così previsti visite e screening gratuiti, oltre che conferenze e dibattiti. Inoltre GINA diffonde un decalogo per affrontare al meglio la patologia, grazie a delle linee guida aggiornate costantemente.

Scopri ora le origini e gli obiettivi della Giornata mondiale dell’asma, le migliori frasi sulle malattie respiratorie e citazioni da condividere il 5 maggio per il World Asthma Day.

Giornata mondiale dell’asma: origini e obiettivi, significato e frasi del World Asthma Day

Istituito dalla Global Initiative for Asthma (GINA) nel 1998, la Giornata mondiale dell’asma si celebra il primo martedì di maggio. Sin dalle sue origini l’obiettivo è quello di aumentare la consapevolezza di questa malattia. Vuole così portare l’attenzione globale sull’importanza alla cura, non sottovalutando i rischi. L’organizzazione GINA riunisce tutte le associazioni impegnate in questa sensibilizzazione verso i cittadini. Altro obiettivo importante è migliorare l’assistenza dei malati, e offrire supporto ai familiari. Parliamo di una malattia che nel mondo colpisce circa 150 milioni di individui, e il cui dato è in continuo aumento. In aiuto dei pazienti, recentemente l’Università di Nottingham sviluppa un’app. My Asthma consente di gestire la malattia e i dottori possono utilizzarla per seguire con lo smartphone i pazienti. Questi ultimi invece possono rivelare i dati sull’ambiente circostante, e conoscere i fattori che innescano la patologia.

Possono infatti monitorare la temperatura, la percentuale di inquinamento e non solo. E’ inoltre possibile registrare gli attacchi ed i sintomi, con i vari dati e l’uso degli inalatori. Infine permette di registrare i farmaci assunti ed i dati della spirometria. Si tratta di informazioni che possono anche essere condivise con il medico. E non è l’unico caso in cui la tecnologia va in soccorso dei pazienti. Le malattie dell’apparato respiratorio sono la terza causa di morte a livello globale, dopo le malattie cardiovascolari e i tumori. Sono in continuo aumento, anche a causa di fattori come fumo, inquinamento atmosferico e progressivo invecchiamento della popolazione. Una delle malattie respiratorie più diffuse è la Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO). L’OMS stima infatti che essa diventerà, entro il 2020, la quinta causa di invalidità a livello mondiale. Si tratta tuttavia di una malattia troppo sottostimata e sotto-diagnosticata.

Giornata mondiale dell’asma: perché si celebra il 5 maggio di ogni anno

L’asma bronchiale è una grave malattia cronica caratterizzata da ricorrenti attacchi di dispnea e respiro sibilante. Le cause sono il restringimento e l’infiammazione delle vie aeree nei polmoni. Oltre 300 milioni di persone a livello globale ne soffre, complice anche l’inquinamento atmosferico. L’Italia conta circa 3 milioni di asmatici, di cui il 5-10% soffre della forma grave a causa di un trattamento inadeguato. Inoltre circa il 30% dei bambini è affetto di allergia, cosa che spesso scatena la patologia. Tuttavia non sempre essa è scatenata dall’allergia, di cui la più diffusa è quella al polline. I sintomi classici sono mancanza o difficoltà a respirare, tosse, respiro sibilante e sento di oppressione al torace. Questi sintomi possono comparire gradualmente o all’improvviso, e la loro intensità varia da una crisi all’altra. Generalmente la patologia è più diffusa tra bambini e ragazzi, ma può colpire anche in età matura.

Se non trattata in modo adeguato la patologia può condizionare in modo molto grave la qualità di vita di chi ne è affetto. Può limitare l’attività fisica, e provocare disturbi del sonno. Nei casi più gravi si registrano frequenti ricoveri in ospedale, a causa delle crisi acute che possono mettere a rischio la vita del paziente. Generalmente si tratta di una patologia gestibile, se curata con costanza e con adeguati trattamenti farmacologici. Sin dalle origini il World Asthma Day nasce proprio per diffondere l’importanza della cura. Secondo l’OMS le malattie respiratorie, sono in continuo aumento. E il loro impatto sulla qualità di vita di chi ne soffre è sempre più grave. Si prevede che il tasso di incidenza possa aumentare nei prossimi anni, soprattutto nei Paesi sviluppati. Le cause sono molteplici: dal fumo alle infezioni, dalla predisposizione genetica all’inquinamento ambientale.

Citazioni per la Giornata mondiale dell’asma: frasi del World Asthma Day

Le migliori frasi per la Giornata mondiale dell’asma, citazioni sulle malattie respiratorie e sul respiro da condividere il 5 maggio per il World Asthma Day.

  • Il respiro è il ponte che collega la vita alla coscienza, che unisce il corpo ai nostri pensieri. Ogni volta che la vostra mente si disperde, utilizzate il respiro come mezzo per prendere di nuovo in mano la vostra mente. – Thich Nhat Hanh
  • Oltre alla vitamina C, frutta e verdura potrebbero contenere altre sostanze ad attività antiasmatica. Sembra infatti che passando alla dieta vegetariana sia possibile migliorare notevolmente il decorso della malattia. […] Come mai la dieta vegetariana è così efficace? Nessuno è in grado di dare una risposta precisa, tuttavia gli esperti ipotizzano che evitando gli alimenti di origine animale, il rischio di assumere sostanze in grado di scatenare una reazione allergica venga annullato quasi completamente. – Jean Carper
  • Gli animali si ammalano, ma solo l’uomo cade radicalmente in preda alla malattia. – Oliver Sacks
  • Fin quando una malattia viene trattata come un predatore diabolico e invincibile e non come una semplice malattia, quasi tutte le persone che ne sono affette non potranno che demoralizzarsi. – Susan Sontag
  • Noi beviamo, mangiamo o respiriamo il 90 per cento delle nostre malattie. – Louis Pasteur
  • La malattia è un avvertimento che ci è dato per ricordarci ciò che è essenziale. – Libro della saggezza tibetana
  • Fai attenzione quando leggi libri di medicina. Potresti morire per un errore di stampa. – Mark Twain
  • La malattia è un impedimento per il corpo, ma non necessariamente per la volontà. – Epitteto
  • Ogni malattia ha questa qualità aliena, una sensazione di invasione e di perdita di controllo che è evidente nel linguaggio che usiamo nel descriverla. – Siri Hustvedt
  • La coscienza acuta di avere un corpo, ecco cos’è l’assenza di salute. – Emil Cioran
Evento del giorno: Giornata mondiale dell'asma
Istituito dalla Global Initiative for Asthma (GINA), la Giornata mondiale dell'asma si celebra il primo martedì di maggio. Sin dalle sue origini l'obiettivo è portare l'attenzione globale sull'importanza alla cura, non sottovalutando i rischi.
Nome EventoGiornata mondiale dell'asma
Data istituzione05/05/1998
Origine e significatoAumentare la consapevolezza di questa malattia
ScopoSensibilizzare l'opinione pubblica sulla gravità della patologia e l'importanza della diagnosi
Evento del giorno: Giornata mondiale dell'asma
Istituito dalla Global Initiative for Asthma (GINA), la Giornata mondiale dell'asma si celebra il primo martedì di maggio. Sin dalle sue origini l'obiettivo è portare l'attenzione globale sull'importanza alla cura, non sottovalutando i rischi.
Nome EventoGiornata mondiale dell'asma
Data istituzione05/05/1998
Origine e significatoAumentare la consapevolezza di questa malattia
ScopoSensibilizzare l'opinione pubblica sulla gravità della patologia e l'importanza della diagnosi
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto