Come lavorare in Trenitalia: requisiti e candidatura spontanea

Anna Borriello 13 Agosto 2020

Informazioni su come lavorare in Trenitalia: come inviare una candidatura spontanea e curriculum sul portale lavora con noi, quali sono i requisiti psicologici e fisici ed informazioni sul reclutamento giovani negli eventi Career day e Job meeting.

Trenitalia è un’azienda partecipata proprietà delle Ferrovie Dello Stato Italiane che gestisce la maggior parte del trasporto ferroviario della penisola. Lavorare in Trenitalia è un’ambizione comune, un po’ come lavorare per Apple, poiché l’azienda è una delle maggiori realtà industriali di tutto il paese. Fondata nel 1905, dopo la nazionalizzazione della rete ferroviaria, oggi è una S.p.a. il cui unico socio è il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Trenitalia indice periodicamente selezioni di personale, spesso rivolte a giovani diplomati o laureati. Quali sono le posizioni aperte? Quali sono i requisiti per lavorare in Trenitalia?

Se non è chiaro come presentare una candidatura spontanea e curriculum per lavorare in Trenitalia, questa guida dettagliata ti fornirà tutte le informazioni necessarie per scoprire come si fa per valorare per Trenitalia! 

Come lavorare in Trenitalia: come compilare il modulo lavora con noi e inviare candidatura spontanea

Periodicamente Trenitalia seleziona nuove figure da inserire nel personale, sia per collaborazioni temporanee, per stage o apprendistato, sia per assunzioni con contratto a tempo indeterminato. Le figure più ricercate al momento sono Capitreno, Macchinisti ed Operatori per la manutenzione, anche se l’azienda italiana presenta comunque altre opportunità.

Per raccogliere le candidature per lavorare in Trenitalia, l’azienda utilizza il portale lavora con noi www.fsitaliane.it/lavoraconnoi.html. Questo viene aggiornato con puntualità rispetto alle posizioni d’impiego aperte, che possono essere visualizzate da coloro che sono interessati a lavorare in Trenitalia. Come fare per lavorare con Trenitalia, quindi?

Prima di tutto, bisogna registrarsi sulla piattaforma FS lavoro. Una volta creato l’account sarà necessario inserire il curriculum online. La cosa interessante è che il curriculum potrà essere sempre aggiornato e modificato nel tempo, in modo da poter aggiungere le nuove esperienze lavorative. Dopo aver inserito il curriculum, sarà possibile rispondere agli annunci online per le posizioni disponibili.

L’azienda italiana inoltre ha creato un apposito modulo per la candidatura spontanea. Per inviare una candidatura spontanea, infatti, bisogna recarsi sull’apposito sito https://siv-recruting.gruppofs.it e registrarsi. Una volta sulla pagina per la candidatura, bisognerà inserire di dati richiesti in vista delle prossime assunzioni. Potrebbe essere utile tenere a mente che la candidatura spontanea resta nella banca dati Ferrovie dello Stato per non più di 18 mesi.

Apprezzabile, tra l’altro, è il tentativo di Trenitalia di avvicinare i giovani al mondo del lavoro: sono disponibili, infatti, numerosi tirocini e stage per laureandi o neolaureati. Per i giovani laureati in ingegneria, Trenitalia, in collaborazione con prestigiosi atenei, ha messo a disposizione borse di studio, premi laurea e concorsi di idee oltre a Master specialistici di II livello. L’azienda italiana organizza spesso Career day e Job meeting, eventi in vari atenei per entrare in contatto con il mondo accademico e conoscere giovani talenti.

Requisiti per iniziare un lavoro in Trenitalia e come fare carriera

Le selezioni per lavorare in Trenitalia prevedono varie fasi e sono differenziate a seconda della posizione per la quale ci si vuole candidare. Ovviamente,  prima di tutto, viene valutato il curriculum inserito online. Coloro che dimostreranno di possedere le competenze richieste per la posizione d’impiego, passeranno alle fasi di valutazione successive. In generale, possiamo suddividere le posizioni d’impiego come aperte a diplomati e a neolaureati.

Per quanto riguarda i diplomati, ogni posizione ha dei requisiti psico-fisici da rispettare. Per alcune figure professionali, come quella del Capotreno, è necessario che siano rilasciati certificati d’idoneità. La figura del Capotreno si suddivide in tre profili differenti: accompagnamento dei treni, preparatore dei treni e attività di supporto condotta. Ognuno di questi profili ha un suo certificato d’idoneità. Le fasi di valutazione fisica riguarderanno per lo più la vista e l’udito del candidato. Per controllare i requisiti specifici richiesti per ogni posizione basta recarsi su www.fsitaliane.it/lavoraconnoi/it/diplomati/requisiti-fisici-richiesti. Tra l’altro, per la figura di Capotreno è richiesta un’altezza non inferiore ai 1,55 m. La procedura di assunzione è piuttosto articolata e prevede un colloquio motivazionale con le Risorse umane, un colloquio sulle competenze tecniche ed ulteriori prove psico-attitudinali a seconda della posizione. Solo in ultimo si verificherà la valutazione dei requisiti fisici.

Invece, per quanto riguarda i laureati, dopo la valutazione del curriculum, si dovranno sostenere video-interviste e digital test online. Le prove di selezione si differenziano a seconda della posizione per cui ci si candida. Possono prevedere test d’inglese, video interviste, colloqui psico-attitudinali e colloqui tecnici. Anche perché gli investimenti dell’azienda all’estero sono diversi.

Guida per sapere come lavorare per Trenitalia: cosa fare e cosa evitare

  • Registrarsi sul portale lavora con noi e tenere sempre d’occhio le nuove offerte di lavoro
  • Inserire un curriculum dettagliato sul portale lavora con noi
  • Aggiornare spesso il curriculum con le nuove esperienze lavorative
  • Per la candidatura spontanea, recarsi sul portale apposito. Non dimenticare: la candidatura scade dopo 18 mesi! 
  • Per i diplomati, controllare di possedere i requisiti psico-fisici richiesti
  • Per i laureati: il sito stesso riporta l’attenzione dell’azienda alla motivazione, alla capacità di analisi e all’approccio digitale e innovativo 
  • Tenere d’occhio il sito ufficiale e le bacheche universitarie per i Career day e Job meeting
© Riproduzione Riservata
avatar Anna Borriello Mi sono laureata in filosofia ed ora sono all'ultimo anno di magistrale. Ho studiato musica per molti anni e continuo tutt'ora. Sono un'avida lettrice, principalmente di narrativa, anche se sono molto legata alla letteratura greca. Guardo troppe serie Tv e viaggio più spesso che posso. Voglio sempre essere informata su ciò che accade intorno a me: mi interesso di politica e di attualità, cercando sempre una chiave di lettura che possa fornirmi un'interpretazione sulla contemporaneità. La scrittura è, tra tutti i mezzi d'espressione che finora ho esplorato, quello che sento più vicino. E' stato da sempre uno strumento di rielaborazione, il modo per dialogare con me stessa e di mettermi faccia a faccia con il mondo esterno senza ipocrisie. Leggi tutto