Giornata dei bambini innocenti vittime di aggressioni: frasi

Carolina Campanile 4 Giugno 2020

Il 4 giugno, quando si celebra la Giornata dei bambini innocenti vittime di aggressioni, frasi, citazioni, aforismi e immagini sono utili per capire origini e significato dell'l'International Day of Innocent Children Victims of Aggression.

In questa occasione solenne occorre ricordare il sacro dovere, sancito dalla Dichiarazione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia, di garantire che tutti i bambini, senza alcune eccezioni, godano di una tutela speciale.

Questo il messaggio del Segretario delle Nazioni Unite in occasione della prima Giornata dei bambini innocenti vittime di aggressioni. Sin dalle origini l’obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica sulle condizioni di tutte le vittime di abusi sia fisici che mentali. In tutto il mondo milioni di ragazzi vivono in Paesi colpiti da conflitti. Secondo una statistica sono proprio questi ultimi ad essere colpiti maggiormente. E tanti altri ancora subiscono vari tipi di violenza.

La Giornata dei bambini vittime di aggressioni vuole essere un’occasione per ricordare a tutti la necessità di proteggerli. Negli ultimi anni il numero degli infanti vittime di aggressioni, violenze e abusi è aumentato notevolmente. La protezione dell’infanzia dovrebbe essere una delle priorità delle grandi istituzioni così come dei singoli cittadini.

Scopri ora le origini e gli obiettivi della Giornata dei bambini innocenti vittime di aggressioni del 4 giugno. E le migliori frasi contro la violenza e citazioni sull’infanzia per l’International Day of Innocent Children Victims of Aggression.

Giornata internazionale dei bambini innocenti vittime di aggressioni: perché il 4 giugno

Immagini Giornata dei bambini innocenti vittime di aggressioni

Immagini contro la violenza su bambini

Ogni anno il giorno 4 giugno è la Giornata internazionale dei bambini vittime di aggressioni.

A volerla fu l’Assemblea generale delle Nazioni Unite, che decise di indire una sessione speciale per la questione palestinese. Si dichiarò infatti sconvolta dal grande numero di bambini palestinesi e libanesi innocenti vittime di violenza. Così il 19 agosto 1982 adotta la Risoluzione ES-7/8, istituendo l’International Day of Innocent Children Victims of Aggression.

La Giornata mondiale dei bambini vittime di aggressioni si celebra ogni anno il giorno 4 giugno, per affermare l’impegno dell’ONU sulla protezione dei diritti dei bambini. Sin dalle origini l’obiettivo della ricorrenza è sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema. Far comprendere il dolore che affligge i bambini che in tutto il mondo subiscono abusi fisici, mentali ed emotivi. Le Nazioni Unite si impegnano da sempre nella protezione dei diritti dei bambini. Il loro sforzo è stato talmente costante, che hanno, alla fine, adottato una Convenzione.

Parliamo della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989. Questa precisava per la prima volta i diritti fondamentali che devono essere garantiti a tutti gli infanti. Stabiliva quindi un meccanismo di controllo, che tutti gli Stati aderenti dovevano adottare. Si tratta di un rapporto periodico da presentare al Comitato indipendente sull’adozione e il rispetto dei diritti. La Convenzione è ratificata da 196 Stati, divenendo così il Trattato sui Diritti umani con il più alto numero di firmatari. Nel 1996 viene poi pubblicato il Rapporto Machel, adottato il 12 dicembre con la Risoluzione 51/77. Questa stabiliva la nomina di un Rappresentante Speciale del Segretario per i bambini e i conflitti armati. Il Rapporto diede un enorme contributo alla conoscenza degli effetti negativi della guerra sulla vita degli infanti. Indagava infatti sulla condizione di questi ultimi, che erano inconsapevolmente coinvolti nelle guerre.

International Day of Innocent Children Victims of Aggression: origini

Immagini Giornata dei bambini innocenti vittime di aggressioni

Immagini e frasi contro violenza su bambini

Dall’adozione della giornata le Nazioni Unite hanno fatto tanti progressi. Tuttavia il numero di queste violazioni e violenze tanto denunciate continua ad aumentare. I dati dell’ONU sono preoccupanti: circa 250 milioni di bambini vivono in Paesi e/o aree colpite da conflitti. E a subire maggiormente le conseguenze della guerra sono proprio loro. Vengono reclutati da milizie e costretti a combattere, ma non solo. Subiscono violenze sessuali, vengono rapiti, e spesso perdono la vita.

Parliamo di una realtà difficile e dolorosa, e tutti noi dobbiamo fare molto di più per proteggerli. In prima linea troviamo, da ben 70 anni, l’UNICEF. Nel 2015 l’ONU adotta l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. Questa prevede, tra i vari obiettivi, quello di garantire un futuro migliore alle nuove generazioni. Il raggiungimento degli obiettivi assicurerebbe la riduzione di conflitti e povertà, e in linea generale un mondo più sicuro.

Sin dalle sue origini la Giornata dei bambini innocenti vittime di aggressioni ha vari obiettivi. Primo fra tutti è diffondere la consapevolezza del dolore fisico e psicologico che questi affrontano. Vuole poi promuovere la protezione dei loro diritti, anche attraverso iniziative. Affinché questa ricorrenza non passi inosservata, il Coordinamento nazionale invita tutte le istituzioni, scuole comprese, a diffondere la giornata. L’obiettivo è non far restare nell’ombra tutte le violenze subite, ma denunciarle sempre. La violenza sui minori è, purtroppo, un fenomeno molto diffuso e in varie forme. Così il Trattato dei diritti risulta essere una spalla forte in queste situazioni. Esso comprende 54 articoli, con i quali si ricordano i diritti dell’infanzia. Tra questi troviamo quello alla vita, alla sopravvivenza e allo sviluppo (art.6). Tutti gli Stati devono impegnare il massimo delle risorse disponibili per tutelare la vita e il sano sviluppo dei bambini, anche tramite la cooperazione tra Stati.

Citazioni Giornata dei bambini innocenti vittime di aggressioni: frasi

Le migliori frasi per la Giornata internazionale dei bambini innocenti vittime di aggressioni del 4 giugno, citazioni contro la violenza sui bambini e aforismi sull’infanzia da condividere per l’International Day of Innocent Children Victims of Aggression.

  • La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci. – Isaac Asimov
  • Il mostro non dorme sotto il letto. Il mostro può dormire accanto a te. – Anonimo
  • L’infanzia è come un cuore: i suoi battiti troppo veloci ci spaventano. Facciamo di tutto perché il cuore s’infranga. Il miracolo è che sopravvive a tutto. – Christian Bobin
  • Quando si violentano, picchiano, storpiano, mutilano, bruciano, seppelliscono, terrorizzano le donne, si distrugge l’energia essenziale della vita su questo pianeta. Si forza quanto è nato per essere aperto, fiducioso, caloroso, creativo e vivo a essere piegato, sterile e domato. – Eve Ensler
  • Ciò che ricordiamo dall’infanzia lo ricordiamo per sempre – fantasmi permanenti, timbrati, inchiostrati, stampati, eternamente in vista. – Cynthia Ozick 
  • Non esistono grandi scoperte né reale progresso finché sulla terra esiste un bambino infelice. – Albert Einstein 
  • I bambini esposti a violenza domestica mostrerebbero gli stessi cambiamenti al livello cerebrale dei veterani di guerra. – University College di Londra
  • Le emozioni provate nei primi anni di vita, e altre sensazioni che hanno suscitato gioia o dolore, lasciano tracce indelebili che condizioneranno le nostre azioni e reazioni nell’intero corso dell’esistenza. – Rita Levi-Montalcini
  • Ciò che mi spaventa non è la violenza dei cattivi; è l’indifferenza dei buoni. – Martin Luther King
  • Qualcuno ha detto che in Afghanistan ci sono molti bimbi, ma manca l’infanzia. – Khaled Hosseini 
  • L’indifferenza è peggio della violenza. Dall’indifferenza non puoi difenderti. – Liliana Segre
  • La nostra vita non è determinata tanto dalla nostra infanzia, quanto dal modo in cui abbiamo imparato a immaginarla. – James Hillman 
Evento del giorno: Giornata mondiale dei bambini innocenti vittime di aggressioni
Sin dalle sue origini la Giornata dei bambini innocenti vittime di aggressioni ha vari obiettivi. Primo fra tutti è diffondere la consapevolezza del dolore fisico e psicologico che questi affrontano. Vuole poi promuovere la protezione dei loro diritti, anche attraverso iniziative
Nome EventoGiornata mondiale dei bambini innocenti vittime di aggressioni
Data istituzione19/08/1982
Data ricorrenza04/06/2020
Origine e significatoLa giornata è istituita dalle Nazioni Unite in collaborazione con UNICEF
ScopoSensibilizzare l'opinione pubblica sulle condizioni di tutte le vittime di abusi sia fisici che mentali
Evento del giorno: Giornata mondiale dei bambini innocenti vittime di aggressioni
Sin dalle sue origini la Giornata dei bambini innocenti vittime di aggressioni ha vari obiettivi. Primo fra tutti è diffondere la consapevolezza del dolore fisico e psicologico che questi affrontano. Vuole poi promuovere la protezione dei loro diritti, anche attraverso iniziative
Nome EventoGiornata mondiale dei bambini innocenti vittime di aggressioni
Data istituzione19/08/1982
Data ricorrenza04/06/2020
Origine e significatoLa giornata è istituita dalle Nazioni Unite in collaborazione con UNICEF
ScopoSensibilizzare l'opinione pubblica sulle condizioni di tutte le vittime di abusi sia fisici che mentali
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto