Giornata mondiale delle donne rurali: frasi e citazioni

Carolina Campanile 15 Ottobre 2020

Il giorno 15 ottobre, quando si celebra la Giornata mondiale delle donne rurali, frasi, citazioni, aforismi e foto servono a far capire le origini e il significato dell'International day of rural women.

Celebrata ogni anno il 15 ottobre, l’International day of rural women o Giornata Internazionale delle donne rurali ha come obiettivo quello di riconoscere il ruolo chiave delle donne rurali nel promuovere lo sviluppo agricolo, contribuendo alla sicurezza alimentare e allo sradicamento della povertà. Ancora troppe persone, circa 1 miliardo, vive in condizioni di estrema povertà. E si tratta principalmente di persone che vivono in aree campestri. Inoltre qui il tasso di povertà è maggiore rispetto a quello delle zone urbane, nonostante venga prodotto circa l’80% del cibo. Il Coordinamento Pari Opportunità si augura che la presenza femminile nel settore agricolo continui a crescere in maniera significativa. Ed ecco che la Giornata mondiale delle donne rurali assume un significato decisivo, circa la sensibilizzazione a queste significative tematiche della nostra società moderna. La loro presenza è inoltre fondamentale per la lotta ai cambiamenti climatici, dei cui effetti sono le prime vittime. Sembri infatti che abbiano maggior capacità di rispondere ai cambiamenti climatici. Parte importante della nostra economia, esse potrebbero essere da stimolo ed esempio per gli altri settori dell’economia italiana e mondiale.

Origini Giornata mondiale delle donne rurali: quando si celebra l’International day of rural women

Istituita il 18 dicembre 2007, le origini della Giornata mondiale delle donne rurali sono, come possiamo notare, abbastanza recenti. La ricorrenza è fortemente voluta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, che la approva con la Risoluzione 62/136. L’International day for rural women cade inoltre nella stessa settimana in cui si celebrano sia la giornata dell’alimentazione (16 ottobre), sia la giornata per lo sradicamento della povertà (17 ottobre). Queste tre ricorrenze potremmo dire che hanno alcuni obiettivi in comune, divenuti oggi una priorità strategica mondiale. Gli obiettivi vanno dalla sicurezza alimentare all’emancipazione femminile, alla lotta alla povertà. Presenti nell’Agenda 2030, sono dei veri e proprio imperativi all’interno dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Nel 2010 l’ONU istituisce inoltre UN Women, con l’obiettivo di promuovere l’uguaglianza di genere. Questo ente sostiene, tra le varie cause, che la partecipazione delle donne rurali nella formulazione di leggi, strategie e politiche.

Inoltre grazie ad attività di formazione, esso fornisce tutte le competenze necessarie per adeguare tecnologie ed esigenze. Nonché per sviluppare nuovi mezzi di sussistenza. Nonostante tutti gli sforzi, inutile dire che la strada per una piena tutela delle donne, in qualsiasi campo, è ancora molto lunga. Tra gli obiettivi della Giornata mondiale delle donne rurali vi è un significato che, sin dalle origini, cerca di farsi spazio nella mentalità dell’uomo. Sostenere l’emancipazione è innanzitutto un imperativo umano, ma è anche importante per le comunità ed uno sviluppo globale. Finché la donna continuerà ad essere messa in secondo piano, non vi sarà mai un effettivo sviluppo umano. In occasione della ricorrenza, così come per la Giornata della donna, risulta necessario parlare ancora una volta di parità. In che modo possiamo raggiungerla? Formulando politiche che elimino le discriminazioni e allo stesso tempo promuovano la loro figura come motore di ricchezza.

International Day of Rural Women: storia e significato

“Le donne che vivono e lavorano nelle zone rurale sono lì come presidio”, afferma la Presidente di Donne in Campo. “Creano vere e proprie comunità, a volte dal nulla, affrontando con coraggio i problemi che la zona rurale presenta. La difficoltà di gestire una famiglia per mancanza di servizi che la supporti, o la mancanza di una banda larga per ancora molte, troppe zone. Sempre più spesso coloro che compiono questa scelta hanno origini antiche e legami affettivi con quei territori, che vogliono riportare in vita con il lavoro e l’aiuto nella comunità. Coloro che fanno impresa nelle zone rurali lo fanno per vocazione, e svolgono il lavoro con un sentimento che va al di là del mero business.” Sin dalle origini la Giornata mondiale delle donne rurali si presenta anche come un’opportunità per dar voce diretta a queste lavoratrici.

Le donne che lavorano la terra sono quasi un quarto della popolazione, ossia il 43% della forza lavoro a livello mondiale. Esse rappresentano un elemento fondamentale per la lotta alla fame, la malnutrizione e la povertà. Grazie al loro impegno l’agricoltura ha contribuito significativamente alla crescita economica, ma anche sociale e culturale delle aree rurali. Secondo la FAO più di 100 milioni di persone potrebbero uscire dalla povertà, se solo le donne avessero pari opportunità degli uomini per l’accesso alle risorse produttive. E la produttività aumenterebbe del 30%. In Italia un’azienda agricola su 4 è guidata da donne, con la maggior percentuale concentrata al Sud. Tuttavia nel mondo, e soprattutto nei Paesi in via di sviluppo, la maggior parte di esse vive ancora in condizioni disumane. Non solo di povertà, ma anche costrette ad affrontare quotidianamente discriminazioni, violenze ed emarginazione. E’ arrivato il momento di dare una svolta: contribuiamo tutti.

Citazioni per la Giornata mondiale delle donne rurali: frasi

Le migliori frasi per la Giornata mondiale delle donne rurali del 15 ottobre, citazioni famose e aforismi da condividere per l’International day for rural women.

  • Qualsiasi cosa facciano le donne devono farla due volte meglio degli uomini per essere apprezzate la metà. Per fortuna non è una cosa difficile! – Charlotte Witton, sindaco di Ottawa
  • L’agricoltura, che dovrebbe fondarsi su un’alleanza tra uomo e natura, è diventata invece una guerra. – Carlo Petrini
  • Solo col lavoro agricolo può aversi una vita razionale, morale. L’agricoltura indica cos’è più e cos’è meno necessario. Essa guida razionalmente la vita. Bisogna toccare la terra. – Lev Tolstoj
  • Vale la pena dedicarsi all’agricoltura, soprattutto quando vedo il sorriso di mio padre, vecchio contadino, e lo confronto con gli occhi tristi degli impiegati schiavi di un computer e di una scrivania. Perché il contatto con la terra, il lavoro nei campi riescono a donare quello che altri meravigliosi, remunerativi, fantastici lavori non daranno in una vita intera. – Pia Pera
  • Il primo uomo fu un agricoltore, e ogni nobiltà storica riposa sull’agricoltura. – Ralph Waldo Emerson
  • Le donne devono sempre ricordarsi chi sono, e di cosa sono capaci. Non devono temere di attraversare gli sterminati campi dell’irrazionalità, e neanche di rimanere sospese sulle stelle, di notte, appoggiate al balcone del cielo. Non devono aver paura del buio che inabissa le cose, perché quel buio libera una moltitudine di tesori. Quel buio che loro, libere, scarmigliate e fiere, conoscono come nessun uomo saprà mai. – Virginia Woolf
  • Quando si appartiene a una minoranza bisogna essere migliori per avere il diritto di essere uguali. – Christian Collange
  • Colui che pianta degli alberi ama gli altri oltre se stesso. – Thomas Fuller
  • E’ impossibile avere una società sana senza un giusto rispetto per la terra. – Peter Maurin
Evento del giorno: Giornata mondiale delle donne rurali
Istituita nel 2007, la Giornata mondiale delle donne rurali nasce per dar voce a tutte le donne, ancora troppo sottovalutate e messe da parte. Le donne rurali rappresentano il 43% della popolazione mondiale, e sono una fonte primaria nello sviluppo economico, sociale e ambientale del pianeta. Producono la maggior parte del cibo disponibile, divenendo così importanti per la sicurezza alimentare. Tuttavia esse continuano a vivere in condizione di insicurezza e povertà, subendo discriminazioni e violenza. A molte, come se non bastasse, viene negato l'assistenza sanitaria e l'istruzione. Insomma di passi da fare ce ne sono ancora tanti, ed è necessario agire tempestivamente, per il bene di tutti.
Nome EventoGiornata mondiale delle donne rurali
Data istituzione18/12/2007
Data ricorrenza15/10/2020
Origine e significatoLa giornata è istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, da sempre impegnata nella diffusione di temi così importanti
ScopoRiconoscere il ruolo chiave delle donne nello sviluppo rurale e agricolo.
Evento del giorno: Giornata mondiale delle donne rurali
Istituita nel 2007, la Giornata mondiale delle donne rurali nasce per dar voce a tutte le donne, ancora troppo sottovalutate e messe da parte. Le donne rurali rappresentano il 43% della popolazione mondiale, e sono una fonte primaria nello sviluppo economico, sociale e ambientale del pianeta. Producono la maggior parte del cibo disponibile, divenendo così importanti per la sicurezza alimentare. Tuttavia esse continuano a vivere in condizione di insicurezza e povertà, subendo discriminazioni e violenza. A molte, come se non bastasse, viene negato l'assistenza sanitaria e l'istruzione. Insomma di passi da fare ce ne sono ancora tanti, ed è necessario agire tempestivamente, per il bene di tutti.
Nome EventoGiornata mondiale delle donne rurali
Data istituzione18/12/2007
Data ricorrenza15/10/2020
Origine e significatoLa giornata è istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, da sempre impegnata nella diffusione di temi così importanti
ScopoRiconoscere il ruolo chiave delle donne nello sviluppo rurale e agricolo.
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto