• Buzzatti
  • Russo
  • Quaglia
  • Algeri
  • Pasquino
  • Rossetto
  • Romano
  • Meoli
  • Leone
  • Quarta
  • Gelisio
  • Coniglio
  • De Luca
  • Alemanno
  • Barnaba
  • Bruzzone
  • Liguori
  • Boschetti
  • Ward
  • Del Sorbo
  • Catizone
  • Chelini
  • Casciello
  • Tassone
  • Falco
  • di Geso
  • Scorza
  • Bonetti
  • Rinaldi
  • Cacciatore
  • Abete
  • Vellucci
  • De Leo
  • Mazzone
  • Crepet
  • Grassotti
  • Andreotti
  • Baietti
  • Dalia
  • Gnudi
  • Santaniello
  • Paleari
  • Bonanni
  • Miraglia
  • Romano

Bonus baby sitter 2021: requisiti, a chi spetta e come fare domanda

Aniello Ianniello 27 Gennaio 2021

Come funziona il bonus baby sitter 2021: requisiti, a chi spetta, come fare domanda e le istruzioni INPS.

Prorogato fino al 28 Febbraio 2021 l’aiuto economico alle famiglie con figli che hanno usufruito di baby sitter o di personale specializzato avente il compito di sorvegliare i bambini durante l’assenza dei genitori. Sono esclusi tra i beneficiari del bonus baby sitter nonni e familiari.

Il premio economico è rivolto alle famigli residenti nelle zone rosse dove è sospesa l’attività scolastica in presenza. Questo requisito restringe la platea delle famiglie che possono usufruire del sussidio per assistenza ai figli che non vanno all’asilo o a scuola.

L’Inps ha comunicato la procedura per richiedere il contributo che può avere valore fino a 1000 euro e quali sono i requisiti dei beneficiari. L’aiuto economico rientra tra i bonus previsti dal Governo nel Decreto Rilancio e Cura Italia, e fa parte dei numerosi incentivi economici inseriti nella Legge di Bilancio 2021.

Cè tempo fino al 28 febbraio 2021 per inserire il voucher nel Libretto Famiglia. Quest’ultimo passaggio è necessario per vedersi accreditata la somma spettante sul proprio conto.

Novità bonus baby sitter  2021: requisiti INPS e a chi spetta per un massimo di 1000 euro a famiglia

L’ammontare massimo è di 1000 euro per famiglia. Il valore della somma non varia in base al numero di figli e tiene conto della situazione economica e reddituale della famiglia. Ricordiamo che non si possono pagare i nonni con il contributo di baby sitting.

Quali sono i requisiti del bonus baby sitter 2021 in proroga al 28 febbraio? Il contributo è riconosciuto ai genitori:

  • con figli di età inferiore ai 12 anni frequentanti una scuola situata in una zona rossa;
  • che non possono eseguire la propria prestazione lavorativa in smart working;
  • non essere beneficiari di altri strumenti di sostegno al reddito.

Il bonus viene erogato esclusivamente tramite Libretto di Famiglia. Il genitore beneficiario deve registrarsi sulla piattaforma delle prestazioni occasionali, accessibile sul sito dell’Inps.

Non è possibile usufruire del sussidio per i figli che non vanno a scuola o all’asilo se:

  • l’altro genitore è disoccupato/non lavoratore o con strumenti di sostegno al reddito;
  • se è stato richiesto il congedo parentale per Coronavirus.

Sono esclusi dal buono di baby sitter nonni e zii, anche per tutelare le categorie più fragili ed esposte maggiormente ai rischi del Covid-19.

Come fare domanda per avere il bonus dell’INPS

Per poter fare domanda, bisogna collegarsi al portale INPS. È possibile registrarsi tramite SPID, PIN, CIE o Carta Nazionale dei Servizi.

La procedura da seguire passo passo è semplice ed intuitiva. Come primo passo si selezionerà il servizio “Bonus baby sitting Inps” dal menù del portale delle domande di prestazioni a sostegno del reddito. Dopodiché, il genitore richiedente dovrà inserire i propri dati anagrafici e dell’altro genitore, se coniugato, oltre ai dati del figlio.

È necessario che il genitore richiedente indichi la sua situazione lavorativa. Dopo aver verificato i dati inseriti nelle maschere precedenti,  si premerà il pulsante “Salva e Invia” per trasmettere la domanda.

L’esito positivo della domanda arriverà via SMS o Pec. Dopo questo riscontro, per fruire del buono, occorre accedere al Servizio Libretto di famiglia.

Istruzioni INPS bonus sitter 2021 tramite libretto famiglia

Se sussistono i requisiti il bonus baby sitter dall’INPS è erogato tramite il libretto famiglia. I genitori che vogliono richiedere il sussidio, dunque, dovranno attivarlo il prima possibile. La mancata attivazione del libretto non permetterà di ricevere le somme messe a disposizione dal governo.

Per ulteriori informazioni sull’aiuto economico erogato dal governo e sul  Libretto di Famiglia, è possibile consultare una guida scaricabile dal sito INPS.

© Riproduzione Riservata
avatar Aniello Ianniello Ha 24 anni ed è neolaureato in Consulenza e Management Aziendale con il massimo dei voti. Ha passioni contrapposte, ma conciliabili: da una parte arde il fuoco verso i temi politici e l'economia, dall'altra parte è evidente un crescente interesse verso la musica e lo spettacolo. Ama definirsi un cittadino del mondo globalizzato e tecnologico, dove non esistono barriere culturali e sociali. Leggi tutto