• Ferrante
  • Chelini
  • Pasquino
  • Bruzzone
  • Grassotti
  • Catizone
  • Califano
  • Barnaba
  • Quaglia
  • Valorzi
  • Crepet
  • Gelisio
  • de Durante
  • Rinaldi
  • Liguori
  • Quarta
  • Romano
  • Cacciatore
  • Buzzatti
  • Meoli
  • Baietti
  • Cocchi
  • Bonetti
  • Mazzone
  • Casciello
  • Miraglia
  • Antonucci
  • De Leo
  • di Geso
  • Rossetto
  • Carfagna
  • Santaniello
  • Algeri
  • Napolitani
  • Romano
  • Gnudi
  • Tassone
  • Ward
  • Falco
  • De Luca
  • Dalia
  • Paleari
  • Andreotti
  • Leone
  • Scorza
  • Alemanno
  • Bonanni
  • Boschetti
  • Coniglio

Bonus cultura 2022: quando si attiva, come richiederlo e scadenza

Flavia de Durante 28 Aprile 2022
F. d. D.
18/05/2022

Novità sul bonus cultura e 18app, cos'è e quando si attiva: da cosa comprare a come ottenere l'agevolazione, requisiti e modalità per studenti nati nel 2003.



Parliamo di un buono rivolto ai maggiorenni, del valore di 500 euro, erogato direttamente dallo Stato. Quando si attiva il bonus cultura dei nati 2003 è l’interrogativo che si pongono adesso i maggiorenni. D’altronde l’obiettivo di questo contributo è quello di sostenere la diffusione della cultura tra i ragazzi attraverso acquisti legati ad attività culturali di vario tipo. Quindi concerti, mostre e tanto altro.

Ma per poterne usufruire, bisogna sapere come richiedere il bonus cultura 2022 e quando scade. Non ci sono domande che devono fare i genitori, né compilare moduli. Per ottenere il bonus 18App, basta fare una semplice registrazione sul sito www.18app.italia.it attraverso identità digitale Spid o la carta d’identità elettronica.

La scadenza del buono cultura 2022 per i nati 2003 è la seguente: dal 17 marzo 2022 al 31 agosto 2022 i ragazzi che hanno compiuto 18 anni nel 2021 possono fare domanda. Per presentare la richiesta, innanzitutto, c’è tempo fino al 31 agosto 2022. Poi, tuttavia, per spendere il bonus i giovani maggiorenni avranno fino al 28 febbraio 2023.

Cosa si può comprare? Il contributo di 500 euro può essere speso in numerose modalità ed attività: tra i più gettonati cinema, musica, libri, musei, corsi di lingua straniera.

Quest’anno tocca ai nati nel 2003 ottenerlo attraverso il sito 18App, ma come attivarlo, dove utilizzarlo e come? Approfondiamo tutti i dettagli.

Come funziona il bonus cultura e 18 App 2022: requisiti e a chi spetta, cosa comprare e dove

Abbiamo sottolineato già cos’è 18app, il buono erogato dallo Stato rivolto ai maggiorenni con l’obiettivo della diffusione della cultura/attività culturali tra i ragazzi.

Il voucher, ricevibile sotto forma di buono, può essere speso esclusivamente per acquisti appunto inerenti a diversi ambiti culturali ed è, per ciascuno studente, del valore di 500 euro. Il buono è stato concesso, per la prima volta, nel 2016 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. E’ sin da quell’anno, infatti, che i diciottenni ottengono i 500 euro bonus maggiorenni.

Ma come funziona il bonus cultura 2022, a chi spetta e come si attiva? Il voucher è disponibile su carta elettronica per tutti i diciottenni che si registrano sul portale 18App. Per quest’anno, come già sottolineato, l’agevolazione è rivolta ai nati nel 2003.

Dopo essersi registrati sul sito 18app, vengono generati automaticamente dei buoni di spesa elettronici, ciascuno con codice identificativo. Il codice è, chiaramente, associato ad una spesa di beni o servizi consentiti.

Ogni parte del voucher è individuale e nominativa; inoltre, può essere utilizzata esclusivamente dal beneficiario registrato (ossia il maggiorenne).

In che modo si possono acquistare i prodotti? Innanzitutto, ricordiamo che non sono previsti limiti di spesa per un singolo acquisto, ma che non si possono comprare più unità di uno stesso prodotto. Il buono è inoltre spendibile su tutto il territorio italiano.

Come richiedere il contributo per acquisto di libri

Come richiedere il bonus cultura nel 2022, per i nati nel 2003, prossimi a diventare maggiorenni, come ottenere i 500 euro?

Tutti i ragazzi che hanno raggiunto la maggiore età nel 2021 (i nati nel 2003/2004) potranno usufruire del buono. Per richiedere l’agevolazione di 500 euro è innanzitutto necessario registrarsi con SPID o CIE sul portale 18app.

La registrazione deve avvenire categoricamente nel periodo compreso tra il 17 marzo al 31 agosto 2022. Il sito è accessibile da tutti i dispositivi (PC, tablet, smartphone) purché connessi ad Internet.

  1. entrare sul sito www.18app.italia.it (homepage)
  2. registrarsi con SPID o CIE e autorizzare l’accesso a 18app;
  3. visionare e confermare i dati;
  4. accettare le condizioni d’uso;
  5. attendere la mail di conferma a testimonianza della registrazione avvenuta;
  6. completamento della procedura.

Non appena la registrazione sarà ultimata, sarà possibile visualizzare il proprio “portafoglio” sul sito 18app: da quel momento, i buoni cultura potranno essere generati ed utilizzati.

Ricordiamo che la richiesta del bonus può essere fatta solo tramite il portale, poiché la 18App non è in realtà un app scaricabile effettivamente sui cellulari smartphone.

Scadenza bonus cultura: entro quando richiederlo e dove spendere 500 €

Capito come fare richiesta e dove, passiamo ai termini ultimi del bonus cultura, quali le scadenze, entro quando presentare la domanda? Tutti i nati nel 2003 possono richiedere il buono dal 17 marzo fino al 31 agosto 2022. Per spendere il buono, invece, ci sarà tempo fino al 28 febbraio 2023.

Il voucher del valore di 500 euro può essere speso in 12 mesi. Sembra che il Governo abbia stanziato una spesa pari a 230 milioni di euro annui per i voucher.

Dove possono essere spesi? In molti luoghi culturali, la maggior parte raggiungibile facilmente dai giovanissimi: ad esempio cinema, musica, concerti, eventi culturali, libri, musica, musei, teatri, parchi, corsi di musica e di teatro, lingua straniera, abbonamenti a quotidiani. Inoltre, ecco un comodo elenco per capire al meglio tutti i prodotti acquistabili con 18App:

  • biglietti teatrali e cinematografici
  • biglietti per spettacoli dal vivo;
  • corsi di lingua straniera;
  • libri (compresi audiolibri e libri elettronici);
  • corsi di musica;
  • musica registrata;
  • titoli di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali;
  • corsi di teatro;
  • abbonamenti a quotidiani e periodici anche in formato digitale.
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Flavia de Durante Laureata in Lettere Moderne con il massimo dei voti all'Università degli studi di Salerno. Da sempre amante della lettura, mi diletto a scrivere sin dalla prima adolescenza. Mi interessa esplorare il mondo circostante in tutte le sue sfumature ed in particolare l'animo umano e i rapporti interpersonali. I temi che maggiormente mi interessano sono quelli legati alla cultura, alla storia, al costume, all'ambiente, all'attualità. Vedo nel settore del giornalismo non solo la possibilità di trasmettere dati ed informazioni, ma anche una grande opportunità di acquisire nuove e varie conoscenze. La curiosità e la voglia di sapere sono i motori principali che mi hanno spinto a intraprendere questo percorso. Leggi tutto