• Valorzi
  • Tassone
  • Dalia
  • Rossetto
  • Ferrante
  • Casciello
  • Rinaldi
  • Andreotti
  • Miraglia
  • Buzzatti
  • Bonetti
  • Romano
  • Algeri
  • Chelini
  • Quarta
  • Baietti
  • De Luca
  • Meoli
  • Ward
  • Carfagna
  • Coniglio
  • Santaniello
  • Barnaba
  • Boschetti
  • Paleari
  • De Leo
  • Leone
  • Califano
  • Bonanni
  • Mazzone
  • Quaglia
  • Gelisio
  • Cocchi
  • Bruzzone
  • Cacciatore
  • Pasquino
  • Liguori
  • Scorza
  • Napolitani
  • Romano
  • Crepet
  • Alemanno
  • Falco
  • di Geso
  • Catizone
  • Grassotti
  • Gnudi

Chi è Annalisa Cuzzocrea: biografia, età,compagno e contatti

Antonella Acernese 27 Marzo 2021
A. A.
01/08/2021

Vista a DiMartedì, Otto e mezzo, Piazzapulita, chi è Annalisa Cuzzocrea: biografia, età, compagno, figli, vita privata, contatti, curriculum e libri della giornalista.

E’ una delle firme più apprezzate del panorama giornalistico.

Laureata a Roma presso l’Università “La Sapienza” in Lingue e Letterature straniere, frequenta la scuola di giornalismo ad Urbino.

Deve la sua fama grazie al sodalizio professionale con il quotidiano “La Repubblica”, giornale con il quale si fa conoscere e si fa apprezzare come una delle penne più brillanti.

La donna si occupa soprattutto di politica interna, interessandosi in particolare dell’ascesa del Movimento 5 Stelle, del caso Lusi, di finanziamento pubblico ai partiti e di riforme istituzionali.

E’ autrice anche di due libri. Nel 2004 pubblica “Ani Di Franco”, dove racconta la storia della cantautrice americana. Il 16 Marzo 2021 esce il suo secondo libro “Che fine hanno fatto i bambini. Cronache di un Paese che non guarda al futuro”.

Ospite in molte trasmissioni di La7, come PiazzaPulita di Corrado Formigli e Otto e mezzo di Lilli Gruber.

Non solo come giornalista, Annalisa Cuzzocrea chi è oggi, quanti anni ha, con chi è sposata, chi è il marito, vita privata, figli e libri, sarà la sua biografia a rivelarcelo.

Chi è Annalisa Cuzzocrea: curriculum, età, marito, figli, vita privata e contatti della giornalista di La7

Per scrivere una biografia e sapere chi è Annalisa Cuzzocrea, curriculum vitae, Instagram, Facebook e Twitter, ci possono essere d’aiuto per scoprire innanzitutto età, altezza, vita privata, marito, figli, contatti e titoli di studio della giornalista.

Nata a Reggio Calabria il 23 febbraio del 1974, sotto il segno zodiacale dell’Ariete. Della sua famiglia e della sua infanzia si sa poco, essendo una donna molto riservata. Cresce con la famiglia nella sua città natale, che la supporta nella scelta di trasferirsi a Roma per gli studi universitari.

Non si conosce né il suo peso né la sua altezza. Donna di bell’aspetto, occhi grandi ed azzurri, capelli biondi di media lunghezza, caratterizzati da una frangetta sfilzata e labbra sottili. Si presenta sempre con uno stile sobrio, mai eccentrico. Di solito appare con abiti semplici, completi in tinta e a colori neutri.

Giovane e determinata sin dalla tenera età, mostra propensione e dedizione allo studio, con una forte curiosità che alimenta la sua passione per il giornalismo.

Dopo aver frequentato il liceo della sua città a Reggio Calabria, stimolata anche dalla sua famiglia, si trasferisce a Roma. Si iscrive all‘Università “La Sapienza”, dove si laurea in in Lingue e Letterature straniere con una tesi su George Orwell e Arthur Koestler. In seguito frequenta la scuola di giornalismo di Urbino.

La pagina Instagram di Annalisa Cuzzocrea è abbastanza attiva, ma la donna ha un profilo riservato a stretti contatti. Difatti in un’intervista a Linkiesta, rivela che Instagram è il suo social di riferimento per gli amici, Twitter per il mondo. Su quest’ultima piattaforma la giornalista è più attiva, condividendo opinioni personali politiche e sull’attualità. Prima di ogni cosa, appena sveglia, la donna apre Twitter per dare un rapido occhio alle notizie del gorno, a cui segue la lettura dei diversi quotidiani durante la colazione.

La donna è anche appassionata di musica acustica non italiana, che ascolta sempre mentre scrive. Quando non lavora ascolta i suoi artisti preferiti, da Jovanotti a Ben Harper, Pearl Jam, Tom Petty, Zaz.  In vinile è solita mettere i Beatles di “Across the Universe”, Guccini e De Gregori.

Tra i suoi libri preferiti figurano “Bianco è il colore del danno” di Francesca Mannocchi, “Happydemia” di Giacomo Papi. “Non sono mai stata via” di Nadia Terranova. “Possiedo la mia anima” di Nadia Fusini. “Eccomi” di Jonathan Safran Foer e le poesie di Mario Luzi.

Della vita privata della giornalista sappiamo che è sposata, il marito di Annalisa Cuzzocrea è Giandomenico Serrao, hanno due figli Carlo e Chiara. Il marito è suo collega giornalista all’agenzia di stampa Agi.

Nonostante il carattere affabile della donna, che emerge in tv e sui social network, mantiene massima privacy riguardo le persone a lei vicine.

Le notizie di politica di Cuzzocrea, giornalista di La7

Molti la conoscono come giornalista, Annalisa Cuzzocrea chi è nelle sue notizie di politica, è venuta alla ribalta soprattuto per i fatti che hanno riguardato il Movimento 5 Stelle. Ma percorriamo un suo curriculum e bio professionale.

Nel 2011 approda sulle pagine di Repubblica, instaurando un forte sodalizio professionale che dura da oltre 10 anni. Nel quotidiano cura la sezione di “politica interna“, tanto da essere considerata una dei cronisti parlamentari più brillanti del panorama italiano.

Nella sua lunga attività la giornalista si interessa soprattutto del Movimento 5 stelle, analizzandone l’ascesa, le fasi iniziali, i retroscena dietro varie tribolazioni. La giornalista ad oggi difatti viene considerata uno dei maggiori esperti sul partito. Colei che più da vicino ne ha analizzato le vicende e i cambiamenti apportati nella politica italiana.

Ancora è conosciuta per essere stata attiva informatrice del caso Lusi, ex tesoriere della Margherita, e di finanziamento pubblico ai partiti e di riforme istituzionali.

La determinazione e l’analisi chiara e precisa di argomenti impegnativi, le permettono di essere invitata a diversi programmi di approfondimento politico di La 7. Dove non rinuncia a pronunciarsi su diverse questioni di attualità.

Nel programma Otto e mezzo, la giornalista di Repubblica si espone sul governo Draghi, autore di cambiamenti avvenuti in maniera radicale, affermando la necessità di spiegarli e renderli noti ai partiti e al pubblico.

Ha preso parte, nel programma PiazzaPulita, al dibattito sulle scuole chiuse-aperte. Sull’argomento ha anche scritto un saggio, Ridiamo voce ai bambini, pubblicato su Repubblica.

Inchieste e libri di Annalisa Cuzzocrea, chi è come giornalista

Non solo per i suoi interventi a PiazzaPulita e Otto e mezzo su La7, chi è Annalisa Cuzzocrea, libri che ha scritto e inchieste ne tracciano un suo chiaro identikit.

Dopo aver frequentato la scuola di giornalismo ad Urbino, inizia la sua gavetta in varie redazioni: tg3 e Repubblica.it. Nel 2000 viene assunta a Radio Capital, in cui svolge il ruolo di corrispondente parlamentare, occupandosi di cronaca, esteri e interni.

Si fa notare per la sua capacità di analisi e la sua bravura, tanto da essere promossa e Repubblica tv. In questo canale diventa conduttrice e autrice di vari spazi di approfondimento, assieme ai colleghi Paolo Garimberti e Massimo Giannini.

L’esperienza in tv le permette di fare il salto di qualità, approdando nel 2011 al quotidiano di Repubblica, in cui tratta il settore di politica interna. Ad oggi è una delle croniste più brillanti ed apprezzate. Ha fatto interviste pubbliche su politica, economia, gender gap, violenza sulle donne, infanzia e scuola. Tiene un corso di giornalismo politico alla Luiss di Roma.

La giornalista Annalisa Cuzzocrea è autrice di due libri. Nel 2004 pubblica “Ani Di Franco”, la storia della cantautrice americana. Il 16 Marzo 2021 pubblica il suo secondo libro “Che fine hanno fatto i bambini. Cronache di un Paese che non guarda al futuro”. La donna discute sul perché bambini e ragazzi non siano stati tanto considerati dal governo nelle restrizioni dovute alla pandemia. L’attenzione è rivolta alla difficoltà di vivere il momento, con la chiusura delle scuole e l’isolamento in casa.

Anagrafica Principale
Nata a Reggio Calabria il 23 febbraio del 1974. Laureata a Roma presso l'Università "La Sapienza" in Lingue e Letterature straniere, frequenta la scuola di giornalism ad Urbino. Inizia la sua gavetta in varie redazioni: tg3 e Repubblica.it. Nel 2000 viene assunta a Radio Capital. Viene promossa a Repubblica tv dove diventa conduttrice e autrice di spazi di approfondimento. Approda nel 2011 al quotidiano di Repubblica, in cui tratta il settore di politica interna. E' autrice di due libri e tiene un corso di giornalismo politico alla Luiss di Roma.
Nome e CognomeAnnalisa Cuzzocrea
Data di nascita23/02/1974
Luogo di nascitareggio calabria
Professionegiornalista
Anagrafica Principale
Nata a Reggio Calabria il 23 febbraio del 1974. Laureata a Roma presso l'Università "La Sapienza" in Lingue e Letterature straniere, frequenta la scuola di giornalism ad Urbino. Inizia la sua gavetta in varie redazioni: tg3 e Repubblica.it. Nel 2000 viene assunta a Radio Capital. Viene promossa a Repubblica tv dove diventa conduttrice e autrice di spazi di approfondimento. Approda nel 2011 al quotidiano di Repubblica, in cui tratta il settore di politica interna. E' autrice di due libri e tiene un corso di giornalismo politico alla Luiss di Roma.
Nome e CognomeAnnalisa Cuzzocrea
Data di nascita23/02/1974
Luogo di nascitareggio calabria
Professionegiornalista
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Antonella Acernese Studentessa di Lettere Moderne alla Federico II di Napoli. Sono cresciuta a contatto con libri d'ogni genere, sviluppando amore verso le lettere e il potere della loro combinazione. Ho iniziato a collaborare con testate giornalistiche e scrivendo su blog, sin da giovanissima,. L'obiettivo di affermarmi nel mondo lavorativo, in qualità di giornalista, è la mia più grande motivazione . Fortemente affascinata dall'essere attiva sul campo e vigile nello sguardo nei confronti della realtà. Mi appassionano i dettagli, i retroscena, la possibilità di scoprire antefatti e di non arrestarsi mai, in tale ricerca. La dedizione nella ricerca costante dei dettagli è alla base della rubrica di Attualità che curo: "Le biografie dei personaggi". Curiosità, fatti e i loro mondi da scoprire, mi affascinano e mi stimolano nell'addentrarmi in essi e narrarli. Dico da sempre e senza remore, di essere nata per scrivere, per fondere insieme questa mia passione alla volontà di contribuire ad un servizio pubblico, ad informare e far conoscere. Scrittura pulita, chiara e rispettosa, un plain language, è ciò a cui miro nella stesura degli articoli, affinché cronaca e notizie possano essere consumate da tutti, senza alcun ostacolo di chiarezza. Leggi tutto