• Chelini
  • Cacciatore
  • Romano
  • Califano
  • Bonetti
  • Miraglia
  • Grassotti
  • Santaniello
  • Ward
  • Baietti
  • Gnudi
  • Crepet
  • Boschetti
  • Rinaldi
  • Casciello
  • Coniglio
  • Bruzzone
  • Valorzi
  • Bonanni
  • Quarta
  • Cocchi
  • De Luca
  • Carfagna
  • Buzzatti
  • Romano
  • Leone
  • Mazzone
  • De Leo
  • Ferrante
  • Andreotti
  • Falco
  • Rossetto
  • Liguori
  • Antonucci
  • di Geso
  • Alemanno
  • Pasquino
  • Gelisio
  • Meoli
  • Barnaba
  • Paleari
  • Quaglia
  • Scorza
  • Dalia
  • Napolitani
  • de Durante
  • Catizone
  • Algeri
  • Tassone

Chi è Primo Reggiani oggi: età, altezza, fidanzata, figli e film

Letizia Liguori 21 Febbraio 2022
L. L.
25/05/2022

É Pietro Verna in Lea - Un nuovo giorno, chi è Primo Reggiani oggi nella vita privata: età, fisico, altezza, peso, origini, genitori, padre, fratello, fidanzata e figli dell'attore.



Esordisce nel 1996 in televisione nel film tv “Favola” per la regia di Fabrizio De Angelis nel ruolo del fratello minore di Ambra Angiolini. L’anno seguente è presente nella miniserie “La piovra 8 – Lo scandalo” di Giacomo Battiato nel ruolo di Gaetano Cariddi adolescente, dove affianca moltissimi attori noti del panorama italiano. Dopo quest’esperienza inizia a farsi conoscere dal pubblico che apprezza sempre di più quel viso giovane, dolce e introverso.

Appare in numerosissime produzioni televisive, ad oggi sono più di trenta i progetti a cui ha partecipato l’attore continuando la gavetta sul piccolo schermo. Ne citiamo alcune che lo hanno reso noto al grande pubblico: “Orgoglio”, “Raccontami”, “R.I.S. Roma – Delitti imperfetti”, “Una grande famiglia” e “È arrivata la felicità”.

Altri film, soltanto per citarne alcuni sono: “Polvere” nel 2009, “Fratelli” per il quale viene premiato al Valdarno Cinema Fest nel 2008, “Feisbum-Il film” con Giulia Bevilacqua e Francesca Chillemi , “La siciliana ribelle”, “L’imbroglio del lenzuolo” e “Universitari- molto più che amici”.

Ma a raccontarci di lui non sarà solo la sua filmografia, film e fiction, Primo Reggiani chi è oggi, quanti anni ha, dove vive, origini, vita privata, se ha una fidanzata e figli sarà la sua biografia a rivelarcelo.

Chi è Primo Reggiani oggi: età, altezza, peso, fisico, origini, genitori, fidanzata, figli e vita privata

Per mettere ben a fuoco la biografia e sapere davvero chi è Primo Reggiani, Instagram, Facebook e Twitter ci aiuteranno innanzitutto a conoscere età, altezza, peso, fisico, origini, dove vive, fidanzata, famiglia e figlio.

Nasce a Roma il 5 novembre del 1983 sotto il segno dello Scorpione. É alto 180 cm e il peso non è noto.

L’attore quarantenne dall’aria scanzonata e volto da eterno ragazzino è credibile in ogni ruolo: dalla commedia al tragico, sino al thriller. Dallo sguardo profondo e intenso, moro e affascinante trasmette carisma e talento agli spettatori.

Il profilo Instagram di Primo Reggiani è seguito da 41 mila followers. Condivide scatti della sua vita sia professionale che privata, in particolare con il suo amato cane, ma anche con parenti, amici e colleghi.

Nasce con la passione per lo spettacolo nelle vene, è figlio d’arte. La mamma Caterina Costantini, attrice teatrale e il papà Aldo anch’egli attore e doppiatore di successo, gli trasmettono questa vocazione. Il mondo del teatro diventa per lui subito un ambiente familiare e mentre la madre recita sul palco, lui gioca dietro le quinte, lasciandosi coinvolgere da tutto quello che ha intorno.

Dimostrerà il suo talento presto, anche se racconta durante un’intervista che i genitori gli hanno sempre detto “fai quello che ti senti, ma sappi che per questo mestiere si sta anche molto male”. Crescendo l’attore ha compreso cosa intendessero. Perché l’attore è una professione che ti porta a essere sotto giudizio costantemente, dai provini, all’esecuzione, sino al responso del pubblico.

Per quanto riguarda la sua vita amorosa e sentimentale, l’attore è stato legato in passato all’attrice e collega Martina Stella dal 2008 al 2011. Negli ultimi tempi dal 2014 al 2016 ha avuto una relazione con Costanza Caracciolo, ex velina di Striscia. Ad oggi la fidanzata di Primo Reggiani è Federica Pacchiarotti, con cui il primo settembre 2021 ha avuto un figlio.

Formazione e titoli di studio dell’attore

Se molti lo conoscono per via delle serie televisive nonché per i suoi film, Primo Reggiani chi è oggi come attore non tutti lo sanno. Conosciamolo meglio e scopriamo la sua formazione e cerchiamo di capire quando e come ha mosso il primi passi nel mondo della recitazione.

L’attore racconta di aver iniziato a lavorare a nove anni, sia in tv che al cinema. In realtà confida durante un’intervista a Verissimo, di avere iniziato anche prima perché i suoi genitori lo portavano sempre in giro con loro, sin da piccolissimo. Si può dire che abbia compiuto i suoi  primi passi a tre anni e mezzo sul palco.

Non doveva essere un ottimo studente da giovane al liceo, ma oggi il suo talento, la sua bravura e la carriera illuminata e duratura dimostrano che le sue abilità e capacità incomprese. Racconta riguardo alla sua maturità, di essere stato quasi bocciato per la condotta. Le prove scritte gli avevano già garantito la promozione. L’attore andò a firmare per i suoi 8 punti in “vesti da mare”, con una tesina incompleta e senza sostenere l’orale. Questo comportamento irriverente non piacque molto alla commissione. “Ero giovane e sciocco all’epoca, voi non fatelo!”

Il primo debutto ufficiale è avvenuto a soli tredici anni con la regia di De Angelis e solo un anno dopo al cinema. Sappiamo che nel 2007 ha seguito un seminario “Le stanze segrete” diretto da Ennio Coltorti.

Filmografia, film e serie tv Primo Reggiani: chi è oggi in tv

Dalle fiction, al cinema, chi è Primo Reggiani oggi come attore, chiaramente saranno i suoi film, serie tv e il talento a dimostrarcelo. L’attore ha alle spalle una solida carriera televisiva e cinematografica, ma quali sono i suoi ultimi lavori?

Nel 1998 è per la prima volta al cinema nel film di Marco Risi “L’ultimo capodanno” con una comparsata. Solo nel 2002 nel remake di Mamma Roma, nel film di Aurelio Grimaldi “Rosa Funzeca“, l’attore avrà una parte di rilievo al cinema.

Questo sarà l’inizio di lungo percorso al cinema lavorando con registi del calibro di Carlo Vanzina in “Quello che le ragazze non dicono”, di Luca Guadagnino nel film “Melissa P.” e Gabriele Muccino in “Baciami ancora”, nel cast presenti attori come Vittoria Puccini, Giorgio Pasotti e Stefano Accorsi.

Abbiamo deciso conoscere meglio Primo Reggiani come Pietro Verna in Lea – Un nuovo giorno che lo vede di recente sul piccolo schermo.

Interpreta un giovane dottore, molto bravo nel suo mestiere, meno nelle vita privata. Il classico figlio di papà, collega e amico di Marco Colomba, il primario (alias Giorgio Pasotti). Manda a monte il suo matrimonio con Enrica, figlia del migliore amico del padre e unica erede delle Cliniche Tescari. Così facendo si mette contro la sua famiglia d’origine che decide di togliergli qualsiasi entrata economica, al di fuori del suo stipendio da pediatra. Pietro ha un interesse nei confronti di un’ infermiera tirocinante Michela (alias Rausy Giangarè). Chissà che tra i due non nasca qualcosa.

Altri lavori al cinema di Primo Reggiani, sono nel film “Ovunque tu sarai” di Roberto Capucci, in “Lovers – Piccolo film sull’amore” di Matteo Vicino dove interpreta Andrea e in “Takeaway” per la regia di Renzo Carbonera nel ruolo enigmatico di Tom al fianco di Libero De Rienzo.

Ha lavorato per la regia di Riky Tognazzi, nelle fiction “La vita promessa” e “L’amore strappato“. Poi è Max fidanzato di Titti (alias Valentina D’Agostino) in “Mina settembre” e Giancarlo Pantano in “Speravo de Morì Prima” serie incentra sugli ultimi anni di carriera di Totti. Nell’autunno del 2022 è sul piccolo schermo con  “Il patriarca” per la regia di Claudio Amendola, nel cast anche Giulia Bevilacqua, Neva Leoni e Giulia Schiavo.

Anagrafica Principale
Nasce a Roma il 5 novembre del 1983 sotto il segno dello Scorpione. É alto 180 cm. Esordisce in televisione nel film tv "Favola" per la regia di Fabrizio De Angelis e l'anno seguente al cinema in un film di Marco Risi "L'ultimo capodanno". L'attore professionista ha una lunga filmografia alle spalle oltre trenta progetti televisivi e ventitré film. Citiamo fiction come "La piovra 8 - Lo scandalo", "Raccontami", "R.I.S. Roma - Delitti imperfetti", "Una grande famiglia" e film come "Rosa Funzeca", "Baciami ancora", "Le ultime 56 ore".
Nome e CognomePrimo Reggiani
Data di nascita05/11/1983
Luogo di nascitaRoma
ProfessioneAttore
Anagrafica Principale
Nasce a Roma il 5 novembre del 1983 sotto il segno dello Scorpione. É alto 180 cm. Esordisce in televisione nel film tv "Favola" per la regia di Fabrizio De Angelis e l'anno seguente al cinema in un film di Marco Risi "L'ultimo capodanno". L'attore professionista ha una lunga filmografia alle spalle oltre trenta progetti televisivi e ventitré film. Citiamo fiction come "La piovra 8 - Lo scandalo", "Raccontami", "R.I.S. Roma - Delitti imperfetti", "Una grande famiglia" e film come "Rosa Funzeca", "Baciami ancora", "Le ultime 56 ore".
Nome e CognomePrimo Reggiani
Data di nascita05/11/1983
Luogo di nascitaRoma
ProfessioneAttore
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Letizia Liguori Sono una studentessa di Lettere Moderne. Ho scelto questa facoltà per la mia passione più grande: la scrittura. Credo nel potere delle parole per cambiare il mondo, perché queste hanno una forza innata. Nel corso della mia vita, la scrittura è stata uno strumento di evasione: mi ha consolato nei momenti difficili e aiutato quando necessitavo di un consiglio. Maturando ho capito la sua importanza: raccontare idee che smuovano le coscienze. Le mie giornate da adolescente sono state influenzate dalle storie dei deboli di De Andrè, della poesia fatta canzone di Guccini, dal cinema con regia cristallina di Sorrentino e dalla lettura dei classici. Grazie alla lettura riesco ad allontanarmi dalla realtà presente ricercando un altrove nelle epoche passate. Credo che le parole siano un mezzo importante per conoscere sé stessi e gli altri, i vocaboli sono sempre stati la mia difesa, la mia ancora di salvezza. Il mio obiettivo è quello di impiegarli per rendere edotto ed informato il lettore lasciandogli una traccia, un punto di vista, seppur rivolto ad un unico e singolo individuo. Leggi tutto