• Google+
  • Commenta
25 febbraio 2014

Test ingresso medicina e numero chiuso 2014: protesta al test ingresso

Con lo slogan (diventato poi hashtag) #meritodiscegliere il 7 Marzo 2014 gli studenti, accompagnati dalle Associazioni Universitarie, scenderanno in piazza per  manifestare contro i test ingresso.

Test ingresso

Test ingresso

Le richieste degli studenti: posticipare le date test ingresso. Uniti in un’unica petizione, l’intenzione degli studenti è quella di chiedere al governo Renzi di aumentare i posti disponibili in alcune facoltà come Medicina, Veterinaria, Odontoiatria. Ma soprattutto di posticipare le date dei test ingresso: infatti, sono state fissate ad aprile, e consentire agli studenti di poter preparare più serenamente la maturità.

Perfino la scelta della data non è casuale: l’11 dello stesso mese, il Decreto Ministeriale stabilirà definitivamente i posti disponibili. I numeri parlano chiaro: dal 2008 ad oggi l’Italia ha espulso oltre 30.000 studenti.

Quanti sono gli studenti che non meritano di studiare, emanciparsi, mettere a disposizione del Paese le proprie conoscenze? Dal 2008 ad oggi l’università italiana ha espulso oltre 30.000 studenti, l’Italia è al primo posto nelle classifiche internazionali per tasso di dispersione ed abbandono scolastico, agli ultimi per numero di laureati. Promuovere il merito non vuol volere dire trasformare in un privilegio il diritto allo studio” : queste le parole del portavoce nazionale di Link Coordinamento Universitario Alberto Campailla.

Il Miur con il Decreto n.85 ha infatti ridotto di ¼ i posti disponibili e il fatto che si svolgano ad Aprile mette in grossa difficoltà gli studenti, in particolar modo i maturandi a causa dei test ingresso.

In questo quadro, l’unica scelta che rimane agli studenti è quella tra prepararsi per i test ingresso oppure per la maturità”, dice Roberto Campanelli, coordinatore nazionale dell’Unione degli Studenti. “Stiamo assistendo in questi anni all’utilizzo strumentale della valutazione come mezzo per selezionare ed escludere, piuttosto che per capire e valorizzare”.

Test ingresso diventato ormai un privilegio. Infatti i test ingresso rischiano di trasformare il diritto allo studio in un privilegio: gli studenti sono per lo più privati del diritto di scegliere il percorso di studio, precludendo ad altri di potersi anche solo mettere alla prova con la materia vengono inoltre sottovalutati gli alti costi di questo sistema: l’ importo per un test ingresso (dai 50 ai 100 euro) si moltiplica per la maggior parte che ne sostiene più di uno e per chi non lo supera, che è poi costretto a ritentare l’anno successivo o a iscriversi a corsi senza sbarramento.

Test Ingresso

Test Ingresso

Il sistema dei test ingresso pretende di selezionare una rosa di “migliori” ma rischia  di precludere le possibilità a tutti gli altri.

Intanto l’Università di Tor Vergata come altri Atenei in tutta Italia, simula la prova di test ingresso il 7 Marzo al fine di permettere un adeguata formazione alla prova definitiva: i primi 500 studenti che si sono iscritti on-line ai test ingresso 2014, potranno partecipare alla simulazione, ed ottenere tra l’altro consigli su come  “gestire il tempo e lo stress” dagli stessi docenti, nel giorno della prova definitiva.

Agli studenti universitari e ai maturandi soprattutto non resta che aspettare e far sentire la propria voce, così da poter dare a tutti le stesse possibilità.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy