• Google+
  • Commenta
22 settembre 2005

Tennis: parte la coppa Davis a Torre del Greco

Quattromila e cinquecento posti a sedere, due mega parcheggi allestiti, oltre cento giornalisti accreditati, circa ventimila presenze previste, trecenQuattromila e cinquecento posti a sedere, due mega parcheggi allestiti, oltre cento giornalisti accreditati, circa ventimila presenze previste, trecento tifosi provenienti dalla Spagna, tutte le maggiori autorità politiche e sportive mobilitate. È tutto pronto a Torre del Greco, città che per la prima volta ospita una competizione tennistica di questo livello, e che da mesi è in fermento per la tre giorni di Coppa Davis dove l’Italia si giocherà contro la Spagna l’accesso nella massima categoria della competizione mondiale.
I sorteggi, effettuati a Villa Macrina giovedì mattina, hanno previsto che il match inaugurale sarà alle ore 11 di venerdì 23 tra Seppi e Ferrero; a seguire il giovane talento iberico Nadal dovrà vedersela con il campano Potito Storace, beniamino del pubblico torrese.
Sabato 24 invece sarà di scena alle ore 14 il doppio tra il duo azzurro Galimberti – Bracciali e la coppia spagnola Lopez – Nadal. Gli altri due singolari si giocheranno domenica 25 a partire sempre dalle ore 11 e vedranno incrociarsi i quattro atleti che hanno inaugurato la prima giornata.
Le previsioni sono tutt’altro che positive per il team azzurro capitanato da Barazzutti, infatti l’Italia affronterà una formazione spagnola mai così in forma: l’ultimo entrato nella nazionale iberica è un ragazzo del 1986, Rafael Nadal, già conosciuto all’intero pianeta tennistico come il giovane prodigio.
Nel frattempo si perde il conto delle attività collaterali organizzate dalla F.I.T. e dal comune di Torre del Greco: musica, cene di gala, e le immancabili visite turistiche nei luoghi più caratteristici della città del corallo fanno da contorno ad un intensissimo fine settimana di sport, che potrà essere seguito interamente in diretta sul canale satellitare Rai Sport Sat, su Rai2 per la prima gara e per il doppio, e su “La7 digitaleTerrestre” per anteprime, approfondimenti, interviste e ricchi dopopartita.

Google+
© Riproduzione Riservata