• Google+
  • Commenta
24 ottobre 2005

Agropoli: rientra allarme alluvione

Rientra lentamente l’emergenza alluvione ad Agropoli, invasa dalla piena del fiume Testene in seguito ai violenti nubifragi abbattutisi sul Cilento
Rientra lentamente l’emergenza alluvione ad Agropoli, invasa dalla piena del fiume Testene in seguito ai violenti nubifragi abbattutisi sul Cilento tre notti fa. Il Comune ha chiesto lo stato di calamità naturale ed ha istituito un’unità di crisi per coordinare le fasi dell’emergenza. Una prima stima dei danni, si aggira intorno ai 5 milioni di euro. Danni si registrano anche nella zona industriale, dove i locali di numerose aziende sono sommersi dal fango. Restano da bonificare ancora numerosi garage, ma le famiglie sono rientrate nei loro appartamenti. A causa dell’alluvione, che ha provocato la rottura di numerose condutture idriche, l’intera città di Agropoli è rimasta senza acqua per oltre 24 ore.
Redazione Bussola24

Google+
© Riproduzione Riservata