• Google+
  • Commenta
4 novembre 2005

Gravidanza e malattie reumatiche autoimmuni

Come affrontare una gravidanza che può essere a rischio.
Le malattie reumatiche autoimmuni rappresentano un capitolo importante della reumatologiCome affrontare una gravidanza che può essere a rischio.
Le malattie reumatiche autoimmuni rappresentano un capitolo importante della reumatologia moderna e comprendono, tra le altre, alcune importanti affezioni come il lupus eritematoso sistemico, la sclerodermia, la dermato-polimiosite, l’artrite reumatoide, la sindrome di Sjogren, le vasculiti sistemiche e la sindrome da anticorpi anti-fosfolipidi.
Si tratta di malattie che colpiscono preferenzialmente pazienti giovani e donne in età fertile; solitamente sono gravate da un elevato tasso di insuccessi gravidici oggi in gran parte evitabili a patto che la gravidanza sia adeguatamente programmata, monitorata e seguita da un’equipe multidisciplinare specializzata, comprendente reumatologi, ginecologi e neonatologi.
Per approfondire le problematiche connesse a questa delicata fase della vita di tante pazienti che hanno deciso di intraprendere una gravidanza, sabato 5 novembre, con inizio alle ore 8.30, presso l’aula E2 dei Nuovi Istituti Biologici dell’Università di Ferrara in via L. Borsari 46, si svolgerà il primo Meeting di aggiornamento su “Gravidanza e malattie reumatiche autoimmuni”. All’incontro, organizzato dalla Sezione di Reumatologia in collaborazione con l’Istituto di Ostetricia e Ginecologia dell’Università di Ferrara, interverranno alcuni tra i maggiori esperti del settore a livello nazionale.
Il meeting è rivolto a specialisti territoriali, medici ospedalieri, medici di medicina generale, infermieri ed ostetriche ed avrà un taglio eminentemente pratico passando in rassegna temi come il counselling pre-gravidanza, la valutazione dei fattori di rischio per poliabortività, il monitoraggio clinico e strumentale della gravidanza a rischio ed il trattamento delle eventuali complicanze che possono insorgere lungo il suo decorso e nelle fasi pi strettamente collegate al parto. Una sessione del meeting sarà dedicata al corretto utilizzo dei farmaci durante la gravidanza e l’allattamento.
L’incontro sarà inoltre occasione per un primo rendiconto dell’attivit assistenziale erogata dall’Ambulatorio interdisciplinare dedicato alla gravidanza a rischio in corso di malattie reumatiche autoimmuni, attivo gi da un anno con oltre 70 gravidanze seguite, istituito presso l’Azienda Ospedaliera-Universitaria S. Anna, per iniziativa congiunta della Sezione di Reumatologia e dell’Istituto di Ostetricia e Ginecologia dell’Università di Ferrara grazie anche ad un contributo liberale erogato dalla Azienda Farmaceutica Comunale. Nell’ambulatorio si alternano uno specialista reumatologo (Dott.ssa Gabriella Castellino) ed un ginecologo (Dott.ssa Roberta Cappucci), sotto la responsabilità diretta del Dott. Marcello Govoni, e la supervisione del Prof. Trotta e del prof. Mollica. Completano il panel di specialisti coinvolti in questo servizio i Colleghi dell’Istituto di Neonatologia di Ferrara che prestano la loro importante opera assistenziale nei confronti delle problematiche peri e neonatali. Si tratta di un importante servizio messo a disposizione della popolazione ferrarese, già divenuto punto di riferimento anche per alcune province limitrofe, che ha consentito di ridurre gli intuibili disagi alle pazienti che in precedenza erano costrette a rivolgersi altrove. per le province limitrofe, un punto di riferimento.
La partecipazione al meeting è gratuita e per informazioni ci si pu rivolgere all’Ufficio Formazione dell’Azienda Ospedaliera-Universitaria S. Anna, via C. Mayr 106/a – Ferrara, Sig.ra Angela Chiarelli (tel. 0532-236151).

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy