• Google+
  • Commenta
20 novembre 2005

“La Sapienza” e il suo legame con la città eterna

Fra i numerosi progetti ideati per celebrare il settimo centenario del principale Ateneo d’Europa, si colloca l’importante esposizione “I luoghi de ‘LFra i numerosi progetti ideati per celebrare il settimo centenario del principale Ateneo d’Europa, si colloca l’importante esposizione “I luoghi de ‘La Sapienza’. ‘La Sapienza’ per Roma”. Ospitata presso l’Ala Brasini, nella monumentale cornice del Complesso del Vittoriano, l’esposizione aprirà i battenti il 26 febbraio, per poi chiuderli il 16 marzo. Scopo della mostra è raccontare, attraverso l’esposizione di documenti d’archivio, foto, disegni, grafici e oggetti provenienti da ben 18 Musei de La Sapienza, i legami e i fecondi rapporti sviluppatisi nel tempo tra la Città Eterna e la “sua” Università. “Rapporti che vanno oltre l’aspetto dello spazio urbanistico – ha sottolineato alla presentazione dell’evento Giancarlo D’Alessandro, assessore ai Lavori Pubblici, Manutenzione Urbana e Attuazione Strumenti Urbanistici del comune di Roma – per rivolgersi verso quello dei contenuti”.
La mostra, allestita nella prestigiosa sede capitolina, ricostruisce il percorso d’espansione dell’Università nel territorio romano, documentandone i diversi tipi d’interazione: quella urbanistica, quella storica, quella economica, quella sociale. “Non è una mostra consueta – ha sottolineato Vincenzo Maria Vita, assessore alle Politiche della Cultura, della Comunicazione e dei Sistemi Informativi della provincia di Roma – è una mostra che rende percepibile il senso dei ‘percorsi del sapere’ e della ‘costruzione dei saperi’ in un luogo che si differenzia dagli altri atenei per il suo profondo decentramento, che si erge a testimone di un processo di ‘democratizzazione del sapere’, elemento più vivo della ‘economia della conoscenza’”. La mostra si articola in sei sezioni principali e due di tipo complementare ed è promossa dall’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, in collaborazione con il comune di Roma.

Google+
© Riproduzione Riservata