• Google+
  • Commenta
15 novembre 2005

Scritture e scritture

Avete mai fatto caso alla grandezza della vostra scrittura? Iniziate a farlo perché il corpo delle lettere, la cosiddetta ‘zona mediana’, denota alc
Avete mai fatto caso alla grandezza della vostra scrittura? Iniziate a farlo perché il corpo delle lettere, la cosiddetta ‘zona mediana’, denota alcuni aspetti del proprio carattere: una scrittura minuta (che misuri fino a 2 mm), è tipica di una mente impegnata ad ottimizzare gli spazi a disposizione. Denota una persona che vive senza clamori, in una rassicurante penombra. Forse con qualche complesso di inferiorità, ma di sicuro sarà una persona molto rassicurante; una scrittura media (da 2 a 3,5 mm) denota equilibrio interiore e razionalità nell’affrontare le situazioni della vita; la scrittura grande (da 3,5 in poi) è, invece, simbolo di estrosità, ma attenti, perché l’eccessiva estroversione può risultare arrogante e quindi essere controproducente. Esiste poi la scrittura irregolare, che alterna le varie dimensioni, essa può essere considerata come un campanello d’allarme perché denota una persona dal carattere instabile e con continui sbalzi d’umore.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy