• Google+
  • Commenta
22 dicembre 2005

Trento: protocollo d’intesa tra Università Agenzia per lo Sviluppo

Sviluppo, valorizzazione dell’attività di ricerca e qualificazione di una rete di servizi alle imprese sono le finalità del protocollo di intesa che èSviluppo, valorizzazione dell’attività di ricerca e qualificazione di una rete di servizi alle imprese sono le finalità del protocollo di intesa che è stato firmato oggi alla presenza della stampa dall’Università di Trento e dall’Agenzia per lo Sviluppo S.p.a. del Trentino presso Agenzia per lo Sviluppo – Polo tecnologico di via Solteri 38 a Trento.
Il protocollo d’intesa, volto a rafforzare il legame tra il mondo accademico e l’Agenzia per lo sviluppo attraverso la creazione di un sistema di servizi innovativi per le imprese e per l’Ateneo, è stato sottoscritto dal rettore dell’Università di Trento Davide Bassi e dal presidente dell’Agenzia per lo Sviluppo Alessandro Garofalo, alla presenza del vicepresidente Corrado Fedrizzi e dei consiglieri delegati Patrizia Ballardini e Paolo Gurisatti di Agenzia, e del professor Claudio Migliaresi, delegato del Rettore per l’esercizio delle funzioni inerenti il coordinamento di Ateneo per lo sviluppo tecnologico e delle politiche di brevettazione.
“Si tratta di un accordo finalizzato ad inquadrare una partnership tra due strutture con funzionalità diverse ma complementari tra di loro – ha detto il rettore Bassi – e lavorare in stretta sinergia sarà utile per valorizzare al meglio le risorse che saranno impiegate in progetti già avviati, come il laboratorio BIC di Pergine e il Centro di Neuroscienze, e in nuovi laboratori in previsione per il 2006.” Lo stesso concetto è stato ripreso dal presidente di Agenzia che ha sottolineato l’importanza che riveste l’accordo fra i due enti nel consolidare i rapporti tra l’Ateneo e il mondo imprenditoriale e nel promuovere l’avvio di spin-off di attività imprenditoriali in collaborazione con l’Università di Trento.
Allo scopo di sostenere e stimolare lo sviluppo economico sul territorio le parti contraenti si impegnano a rafforzare l’interazione tra l’Ateneo e il tessuto imprenditoriale trentino. In particolare Agenzia fornirà un supporto logistico e presterà attività di consulenza per l’ideazione, progettazione e gestione delle iniziative di ricerca promosse dall’Università nelle proprie aree di competenza. L’Università si impegnerà invece a riconoscere Agenzia per lo sviluppo come partner di riferimento per la gestione di iniziative di trasferimento tecnologico e di sostegno all’innovazione, sia favorendo il coinvolgimento della società alle iniziative già avviate, sia partecipando all’ideazione di nuovi progetti di ricerca.
L’accordo beneficia anche della disponibilità della Provincia Autonoma di Trento che ha permesso ad Agenzia di concedere gratuitamente alcuni spazi all’Università di Trento per avviare attività innovative.

Google+
© Riproduzione Riservata