• Google+
  • Commenta
21 febbraio 2006

Più di un milione di persone a cantare “satisfaction”

Sono vecchi, magari sono anche ridicoli, ma i numeri gli danno ragione: sabato c’era più di un milione di persone ad assistere al concerto gratuito deSono vecchi, magari sono anche ridicoli, ma i numeri gli danno ragione: sabato c’era più di un milione di persone ad assistere al concerto gratuito dei Rolling Stones sulla spiaggia di Copacabana a Rio de Janeiro. Gli abitanti di Rio li hanno accolti nel migliore dei modi, attaccando la celeberrima linguaccia che da decenni è il logo degli Stones perfino sulle bandiere verdeoro del loro Paese, e addirittura (però solo sui poster) addosso alla statua del Cristo Redentore che è il simbolo della città. E i quattro vecchietti terribili li hanno ripagati con una scaletta che ha privilegiato decisamente i loro grandi classici (proponendo solo pochi pezzi tratti dal loro ultimo cd ‘A bigger bang’): canzoni come ‘It’s only rock ‘n’ roll’, ‘I miss you’ e la ormai archetipica ‘Satisfaction’ hanno mandato in visibilio gli spettatori.
Gli Stones da anni sono impegnati nella conservazione del proprio mito, e lo sforzo maggiore in questo senso lo fa Mick Jagger, che nonostante i suoi bravi 62 anni ha fatto capire di non volersi arrendere allo scorrere del tempo: a Rio ha corso su e giù per il palco incitando la folla, dimostrando ai cantanti delle varie rock band “giovani” che lui, benché possa essere tranquillamente il loro papà, non ha alcuna intenzione di mollare.
Lo show itinerante dei Dinosauri del rock (o dei Pensionati del rock, se preferite) farà tappa il 22 giugno allo stadio di San Siro a Milano.

Google+
© Riproduzione Riservata