• Google+
  • Commenta
9 marzo 2006

Ad Unicam si parlerà di “Acqua: Risorsa e Rischi”

Il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Camerino ha promosso, nell’ambito della settimana della Cultura Scientifica, un convegno sulIl Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Camerino ha promosso, nell’ambito della settimana della Cultura Scientifica, un convegno sul tema “Acqua: Risorsa e Rischi. Gestione, tutela e valorizzazione di un bene indispensabile: l’Acqua”, che si terrà a Camerino il prossimo 13 marzo, nell’Aula San Sebastiano del Complesso San Domenico, con inizio alle ore 9.30.

L’incontro è volto a sensibilizzare autorità civili, enti pubblici, cittadini e studenti, sulle problematiche legate alla risorsa acqua nei suoi diversi aspetti, sia come risorsa da tutelare che come rischio, quando associata alle catastrofi idrogeologiche. L’acqua è una risorsa rinnovabile solo se viene utilizzata razionalmente ed è adeguatamente protetta da un punto di vista qualitativo e quindi il reperimento, la gestione e la protezione delle risorse idriche superficiali e sotterranee stanno ormai diventando un obiettivo primario in riferimento allo sviluppo e alla pianificazione sostenibile dell’ambiente.

“L’Ateneo di Camerino – affermano i professori Gilberto Pambianchi e Marco Materazzi, docenti del Dipartimento di Scienze della Terra – nella consapevolezza dell’importanza di preparare le nuove generazioni ad affrontare un problema così importante come quello dell’Acqua ha istituito, dall’anno accademico 2005-2006, grazie anche alla collaborazione di due importanti enti nazionali quali la Snamprogetti del Gruppo ENI e l’Enel SpA, il nuovo indirizzo in “Water: Resource and Risks”, interamente in lingua inglese, della Laurea Magistrale in “Rischi e Risorse Geoambientali”. Il nostro principale desiderio – proseguono i docenti Unicam – è che questo nuovo indirizzo diventi non solo un importante momento di formazione per studenti italiani e stranieri, ma anche un laboratorio permanente di confronto tra ricercatori e tecnici del nostro paese e di quei paesi nei quali il problema acqua è veramente sentito e che hanno una grande necessità di acquisire nuovi saperi e tecnologie di ricerca”.

Al convegno porteranno il loro contributo numerosi esperti fra i quali: Maurizio Di Marino, Direttore del Centro di Ecologia e Climatologia di Macerata, Mauro Suppo e Mario Costa della Snamprogetti ENI, Luciano Chiti e Silvano Silvi dell’Enel SpA, i docenti Unicam Marco Materazzi e Antonio Speranza. Seguirà un dibattito, moderato dal Prof. Gilberto Pambianchi, a cui interverranno Vittorio Gorgoni della Snamprogetti Eni, Giuseppe Ferrara dell’Enel Spa, Giuliano Centioni del Centro di Ecologia e Climatologia e rappresentanti della
Regione Marche, di Province delle Marche, dell’Ordine Regionale dei Geologi, di Comunità Montane e di Comuni marchigiani. Studenti, cittadinanza e specialisti del settore sono invitati a partecipare.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy