• Google+
  • Commenta
7 marzo 2006

Cavallo di ritorno per … il cane

Curioso episodio a Castellammare: un trio di delinquenti, coglie l’occasione di rapire un cane barboncino lasciato incustodito in auto dalla pad

Curioso episodio a Castellammare: un trio di delinquenti, coglie l’occasione di rapire un cane barboncino lasciato incustodito in auto dalla padrona che si era allontanata per una commissione in centro, e chiedono il riscatto per il rilascio dell’ostaggio.
Il rapimento è avvenuto giovedì 2 marzo, e i sequestratori, oltre a prelevare il cane, hanno segnato il numero di targa dell’autovettura parcheggiata sul lungomare Garibaldi, in modo da risalire al padrone del quadrupede e quindi poi chiederne il rilascio sotto pagamento.
Al primo contatto telefonico, il trio aveva chiesto alla donna mille Euro, ma in seguito alle numerose trattative, i padroni del sequestrato sono riusciti a tirare fino alla cifra di trecento Euro.
Nella mattinata di sabato 4, l’appuntamento per il rilascio dell’ostaggio. L’incontro avviene nella periferia della città delle terme, e la donna si fa accompagnare da un agente in borghese. Al momento dello scambio, i tre malviventi – tra l’altro già pregiudicati – sono stati ammanettati e portati in caserma da una volante che seguiva da lontano l’incontro.
Tutto è bene quel che finisce bene, ma una cosa è certa: la fortunata signora stabiese non lascerà mai più solo il suo piccolo barboncino.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy