• Google+
  • Commenta
20 marzo 2006

Milan – Ronaldinho, amore a prima vista

«Spero di poter tornare un giorno in questo stadio e spero anche di poter vincere qualcosa insieme a questo pubblico».
Queste le parole pronuncia«Spero di poter tornare un giorno in questo stadio e spero anche di poter vincere qualcosa insieme a questo pubblico».
Queste le parole pronunciate dal pallone d’oro Ronaldinho mercoledì scorso a San Siro, al termine della partita d’addio al calcio professionistico di Albertini.
Ai tifosi milanisti, che sognano il grande campione verde-oro con la maglia rossonera, la frase suona come una promessa.
Ma a smorzare facili entusiasmi è l’allenatore del club meneghino, Carlo Ancelotti : «Giocatori come Ronaldinho non si prendono perché sono costosissimi . Il brasiliano potrebbe diventare rossonero soltanto se decidesse di rescindere il contratto con il suo club. Ronaldo invece non arriverà».
Inoltre il Barcellona non sembra affatto intenzionato a privarsi del suo pezzo più pregiato, Ronaldinho, appunto . Tutt’altro. Per il prossimo futuro punta a rafforzare l’attacco con l’inserimento del francese Henry .
Sarà pure il nostro, come alcuni nazionalisti sostengono, il campionato più bello del mondo, ma tante, tantissime stelle del firmamento calcistico internazionale, continueranno, probabilmente, a brillare altrove.

Google+
© Riproduzione Riservata