• Google+
  • Commenta
20 gennaio 2007

Cinema e fotografia: Cesare Bastelli a Trieste

A Trieste, per la rassegna “FilMakers” (Agis Trieste con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fonda
A Trieste, per la rassegna “FilMakers” (Agis Trieste con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione CrTrieste) il direttore della fotografia Cesare Bastelli ha incontrato lo scorso 7 febbraio studenti e appassionati di cinema.
Nell’occasione, Bastelli ha presentato i suoi reportage sulla Dalmazia, fornendo ulteriori spunti di discussione, oltre a quelli prettamente cinematografici. L’incontro è stato introdotto dal professor Mario de Luyk, docente di Caratteri del Cinema Contemporaneo presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Trieste.
Bastelli ha lavorato a diversi film di Pupi Avati (da “Sposi” a “L’arcano incantatore”, da “Dichiarazioni d’amore” a “L’amico d’infanzia” e “Magnificat”, solo per nominarne alcuni) nonché in “Per non dimenticarti”, esordio alla regia di Mariantonia Avati, figlia del regista bolognese..
Altri appuntamenti di “FilMakers” previsti a partire dal prossimo 20 febbraio, da seganalare la presenza delregista livornese Paolo Virzì (“Ferie d’agosto”, “Ovosodo”, “Caterina va in città”).

Google+
© Riproduzione Riservata