• Google+
  • Commenta
26 gennaio 2007

Siena, una Convenzione tra Università e periti industriali

L’Università di Siena ha rinnovato il proprio impegno a sviluppare il collegamento tra formazione e mondo del lavoro, favorendo l’inserimento professionale attraverso stage e tirocini formativi. Lo ha fatto questa volta stipulando una convenzione di tirocinio di formazione e orientamento con il Consiglio nazionale dei periti industriali e dei periti industriali laureati e i Collegi dei periti industriali e dei periti industriali laureati delle province di Arezzo, Grosseto e Siena. La firma sul documento è stata posta ieri pomeriggio dal rettore Silvano Focardi, dal presidente del Consiglio nazionale dei periti industriali e dei periti industriali laureati Berardino Cantalini, il presidente del Collegio dei periti industriali e dei periti industriali laureati delle province di Arezzo, Grosseto e Siena, rispettivamente Libero Giovacchini, Salvatore Militello e Paolo Radi.
Gli studenti iscritti e i neolaureati presso l’Ateneo senese, facendo specifica richiesta all’ufficio competente, il Placement office, potranno dunque svolgere un periodo di tirocinio formativo presso gli studi tecnici di professionisti iscritti all’Albo da almeno dieci anni, con l’obiettivo non solo di raggiungere i crediti necessari al compimento del percorso di studi, ma anche di arricchire il proprio curriculum vitae e fare un’esperienza sul campo.
In base alla convenzione saranno interessati dalle attività di tirocinio gli studi dotati di una sede propria, attrezzati con supporti e strumenti idonei allo svolgimento di una qualificata attività di formazione professionale, i cui titolari siano iscritti a uno dei collegi territoriali dei periti.

Google+
© Riproduzione Riservata