• Google+
  • Commenta
11 giugno 2010

Università Studi Parma: “Eata Conference 2010”

15-16 giugno: a ingegneria la “Eata Conference 2010” che riunisce ricercatori e tecnici delle infrastrutture viarie

La Conferenza sarà preceduta il 14 e 15 giugno dal Corso di alta formazione “Advances in Pavement Technologies”

Martedì 15 e mercoledì 16 giugno, presso la Sede didattica della Facoltà di Ingegneria (Via G.P. Usberti – Campus Universitario), si terrà la quarta edizione della “EATA Conference”, una conferenza internazionale che si svolge a cadenza biennale e che è nata in seno alla “European Asphalt Technology Association” (EATA), associazione europea fondata nel 2003 che riunisce ricercatori e tecnici operanti nel settore delle Infrastrutture Viarie.

La partecipazione è aperta a studiosi, progettisti, ricercatori universitari e di altri centri di ricerca pubblici e privati, tecnici di enti pubblici e privati del settore, imprese di costruzioni stradali.
Il convegno è stato organizzato dal Prof. Antonio Montepara ordinario di “Costruzione di Strade, Ferrovie e Aeroporti” e dal suo gruppo di ricerca.
La scelta della sede di Parma, stabilita in ambito internazionale, è un significativo riconoscimento dell’intensa e rilevante attività di ricerca del gruppo parmense che annovera numerose collaborazioni con enti di ricerca tra i più prestigiosi a livello internazionale (University of Florida, University of Illinois, Royal Institute of Technology di Stoccolma, EMPA) e con le più importanti aziende di settore (ENI, Total, Saint Gobain, Carmeuse, Maccaferri).

Lo scopo del convegno è quello di offrire una sintesi di tutte le più importanti innovazioni scientifiche e tecnologiche nel campo delle Infrastrutture Viarie tramite la presentazione di memorie e contributi da parte di un pannello di esperti internazionali altamente qualificati. La conferenza EATA rappresenta infatti uno degli strumenti più proficui per favorire lo sviluppo di contatti e collaborazioni tra le istituzioni universitarie europee, costituendo un’importante occasione di incontro tra ricercatori e tecnici provenienti sia dal mondo accademico sia da quello industriale.

Il convegno si articolerà in una sessione plenaria, sei sessioni tematiche e una sessione dedicata all’esposizione dei Poster, durante la quale verrà data la possibilità agli autori delle memorie non selezionate per la presentazione orale di illustrare i risultati delle loro ricerche. Durante la sessione plenaria verrà presentata su invito, da parte del Prof. Reynaldo Roque della University of Florida (USA), una relazione sugli avanzamenti della ricerca in tema di materiali per pavimentazioni stradali: dal progetto delle miscele alla caratterizzazione meccanica e prestazionale degli stessi.
Le sessioni a tema prevedono invece la presentazione di 23 contributi scrupolosamente selezionati da un comitato scientifico internazionale altamente qualificato, durante le quali verranno approfondite le seguenti tematiche:

-* Proprietà dei Bitumi e dei Mastici
-* Caratterizzazione meccanica e prestazionale dei conglomerati bituminosi
-* Caratterizzazione e proprietà dei materiali stradali per manti superficiali
-* Progetto delle pavimentazioni stradali
-* Frattura e danno nei materiali stradali
-* Modellazione Numerica applicata ai materiali stradali

I 23 contributi selezionati e presentati durante la conferenza verranno pubblicati su un’edizione speciale della rivista scientifica con indice ISI “Road Materials and Pavement Design” (RMPD), pubblicata da Hermes Science Publications, una tra le riviste di più alto valore scientifico internazionale nel settore delle Infrastrutture Viarie.
La conferenza sarà preceduta da un Corso di alta formazione, della durata di un giorno e mezzo, dal titolo “Advances in Pavement Technologies”, tenuto dai più qualificati ricercatori mondiali del settore, durante il quale verranno approfondite tematiche molto attuali e di elevato interesse, quali la stabilizzazione a calce delle terre, il riciclaggio di materiali stradali, la caratterizzazione prestazionale e le proprietà dei bitumi e dei mastici, il progetto delle pavimentazioni stradali, le tecniche di gestione e manutenzione stradale e lo sviluppo di materiali alternativi. Per una ottimale comprensione degli interventi da parte di tutti i partecipanti è prevista la traduzione simultanea dall’italiano all’inglese.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy