• Google+
  • Commenta
20 marzo 2011

L’indifferente, l’avvoltoio, l’onesto

Quando ci sono catastrofi, eventi inaspettati, quando le cose precipitano, la società si inaridisce e dilaga l’ ignoranza e la povertà o ci sono eventi positivi, atti di coraggio e di orgoglio nazionale in difesa di quel poco che rimane da salvare( In Italia oggi è così), ci sono sostanzialmente, tre categorie di personaggi che appaiono sulla scena. C’è chi aspetta in riva al fiume. Attende che la corrente passi ed è pronto per quando arriverà acqua più pulita dalla fonte, non si bagna i piedi, non rischia nulla e si trova sempre asciutto, salvo, ma con un pungo di mosche in mano, categoria meglio nota come l’indifferente, molto diffusa nel nostro amato paese.

L’ indifferente vive nel suo piccolo angolo di mondo, si accontenta di agire alle spalle degli altri, vive di riflesso e si nasconde dietro pretesti ridicoli pur di non passare dalle parole ai fatti. L’Indifferente spara a zero sul sistema o magari se accade qualcosa di importante, guarda la partita in TV o commenta gli accadimenti del grande fratello. In genere l’indifferente,è anche ignorante, pensa di essere furbo, di vivere felice ma alla fine vive come vivrebbe un oggetto, un ramoscello nella tempesta della vita. L’ indifferente è apolitico: per scelta, o perché di politica non capisce nulla; pertanto alla mattina è di destra, critica la sinistra, scatena la sua proverbiale accidia verso gli immigrati, additandoli come causa del male del paese e professa una fede politica all’olio di ricino e manganello. Il pomeriggio si scopre moderato si mostra prudente, amico del clero e contro ogni forma di estremismo. La sera invece si trasforma in un’estremista di sinistra, contro il sistema del capitale, si sente il nuovo Che Guevara. In sostanza è palesemente confuso.

Vi è poi, una seconda categoria che si può definire degli avvoltoi. L’avvoltoio aspetta che il disastro si compia, per piombarsi a raccogliere ciò che resta ancora in piedi, l’avvoltoio lucra sul malessere della gente, fa affari d’oro iniettando paura e caos tra le persone. L’avvoltoio è sempre all’ombra del potere, a volte ne è parte integrante, comanda, decide, causa il disastro per poi trarne profitto personale.
L’avvoltoio è un animale che agisce nell’ombra, che indossa vestiti cangianti. La mattina è amico dell’operaio che lotta in fabbrica, al pomeriggio è equidistante da tutto e tutti, la sera cena con il “Gota” della politica e dell’imprenditoria. Non è di nessun partito politico, semplicemente sale sul carro del vincitore, segue il suo interesse. L’avvoltoio spesso, quando non è in una posizione di comando, è servile verso chi comanda, pronto ad agire al soldo del potente di turno. Non appena diventa forte e pronto a dilaniare anche chi lo ha aiutato. Infine vi è una terza categoria, quella degli onesti. Uomini, donne, ragazzi e ragazze che si sudano il pane, che difendono strenuamente i propri diritti, che non hanno paura di sfidare il fiume in piena, che sanno riconoscere anche quando c’è qualcosa di bello in ciò che ci circonda e accade. Hanno idee politiche, spesso diametralmente opposte a quelle della massa, sono colti non solo nel senso letterario del termine. La loro maestra è la vita.

Sulla strada dell’esistenza hanno imparato la più importante delle lezioni: la dignità. L’umanità, la solidarietà, la fratellanza, la forza di rialzarsi dalla polvere sono le loro virtù. L’avvoltoio vivrà ricco, sarà temuto, rispettato, ma non potrà mai dire di possedere dignità. L’indifferente vivrà protetto,non si macchierà mai le scarpe nuove di fango,ma alla fine a furia di stare a guardare finirà in pasto agli avvoltoi. L’onesto, forse vivrà povero, ma alla sera rientrando a casa e guardando negli occhi i suoi bambini, che un giorno diverranno uomini , potrà orgogliosamente insegnargli a vivere da uomini e donne del domani.

Vincenzo Amone

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy