• Google+
  • Commenta
27 giugno 2011

Il fascino del corteggiamento acrobatico

Anche l’istinto ha la sua logica. Secondo uno studio condotto dall’Università di Ferrara in simbiosi con l’Università della California e il Max-Planck Institute for Ornithology, le femmine adorano i maschi che perpetrano reiterati rituali di corteggiamento.

Fare l'amore

Fare l’amore

In barba alla noia ed alla monotonia, dunque, i ricercatori hanno scoperto che le più suscettibili alla routine dell’esibizione sarebbero le femmine di manachino collodorato, una specie appartenente alla famiglia dei passeriformi tropicali.

La teoria della selezione sessuale fu proposta per la prima volta da Darwin al fine di chiarire alcuni lati oscuri e tautologici della selezione naturale e di porre l’accento su caratteristiche corporee, apparentemente, illogiche ed inclini ad inibire le potenzialità di sopravvivenza di alcune specie.

Si pensi alla bellezza del pavone, la cui coda, irta di colori, tende a rendere ancor più visibile ai predatori. Tuttavia, Darwin sostenne che tali ornamenti, accostati a specifici rituali di corteggiamento, potessero evolversi in quanto idonei ad incrementare il successo riproduttivo dei maschi.

A sostegno di questa teoria vi sono numerosi studi condotti, negli ultimi decenni, al fine d’arguire l’essenza dell’evolversi di alcune dispendiose pratiche di corteggiamento acrobatiche.

Grazie ai fondi messi a disposizione dalla National Geographic Society e dalla National Science Foundation ( Usa), i ricercatori si sono avvalsi dell’applicazione di sofisticati sensori miniaturizzati per la misurazione a distanza del battito cardiaco rilevando una frequenza pari a 1360, ossia il valore più elevato mai riscontrato in un vertebrato.

Secondo il Prof. Leonida Fusani del Dipartimento di Biologia ed Evoluzione dell’Università di Ferrara : “ Dagli studi condotti con sofisticate videocamere ad alta velocità, è emerso che le femmine di manachino riescono a percepire variazioni di centesimi di secondo. Siamo convinti che le qualità acrobatiche e cardiovascolari del potenziale partner sono il nucleo nevralgico della selezione sessuale, un fattore meritevole d’esser trasmesso geneticamente alla prole “.

Corteggiare acrobaticamente la partner, quindi sopravvivere. E’ questa, dunque, la logica “d-istintiva” dei manachino.

Antonio Migliorino

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy