• Google+
  • Commenta
15 giugno 2011

Sistema universitario polacco

Riprendiamo il nostro viaggio in giro per il mondo alla scoperta dei sistemi scolastici dei vari paesi e questa volta ci fermiamo in Polonia la cui capitale è Varsavia.

Dal 1999 esiste un nuovo sistema educativo in Polonia. Il sistema educativo corrente innalza l’età dell’obbligo scolastico dai 14 ai 18 anni di età.
La riforma ha soppresso gli 8 anni di scuola primaria. Dal 1° settembre 1999 ci sono 6 anni di scuola primaria, divisa a metà. Durante i primi 3 anni, i bambini imparano a leggere a scrivere, matematica e basi tecniche e abilità sociali.
Durante i 3 anni succesivi i bambini imparano le materie che li introducono più ampiamente nei temi come quello della natura (invece di biologia e geografia), storia, scienze e disegno.
Dopo i primi 6 anni di scuola, tutti i bambini affrontano un test per stabilire i loro livelli di conoscenze e abilità.
Dopo 6 anni di scuola primaria gli alunni tredicenni entrano al ginnasio (scuola secondaria per ragazzi) per imparare le materie tradizionali come matematica, chimica, fisica, biologia e geografia.
In aggiunta lo scopo della scuola secondaria per ragazzi è di sviluppare la capacità degli studenti a pensare autonomamente e a concretizzare i loro interessi e abilita.
Il ginnasio finisce con un test di orientamento, che ha lo scopo di aiutare gli studenti a decidere la loro istruzione.
Il punteggio di esso deciderà a quale scuola essi potranno andare dopo:
– una scuola secondaria di 3 anni che offre formazione generale e specializzazione.
– 4 anni di scuola tecnica con l’abilitazione per fare l’esame di maturità dopo il 3° anno che si frequenta li.
– 2 anni di scuola professionale specializzata e un’educazione generale che prepara i diplomati a continuare la loro formazione nei 2 anni di scuola secondaria supplementare che prepara gli allievi con le possibilità di ottenere un certificato di maturità che dà accesso all’istruzione superiore.
Le scuole successive furono istituite nell’anno scolastico 2002/03.
– scuola secondaria generale di 4 anni che prepara per l’educazione superiore e per un’occupazione.
– 5 anni di scuole tecniche offrono tirocinio per differenti occupazioni e educazione superiore.
– Scuola professionale di 3 anni.
L’esame di maturità permette alle giovani persone di iscriversi all’università, o ad altri istituti di educazione superiore.
I diplomi di scuola secondaria verranno rilasciati da una commissione nazionale.
Questo aprirà la strada per l’istruzione universitaria senza ulteriori esami (le scuole superiori comunicheranno i voti minimi accettati per entrare all’università).

Le scuole professionali offrono una vasta gamma di tirocinio nelle abilità specifiche.
Le università e le scuole superiori tecniche continuano a offrire master di 5 anni di programmi di laurea. In più c’è un programma educativo di 2 stadi. Il primo è un programma di 3 anni che ti dà un diploma di laurea.
Dopo aver conseguito il diploma universitario di I° grado gli studenti hanno la possibilità di iscriversi ad un programma biennale per ottenere il master.
Le scuole primarie e le scuole superiori per i progetti sono finanziate dai governi locali, le scuole secondarie sono finanziate dai governi provinciali, l’educazione superiore rimane ancora all’interno del budget di spese nazionale. Attualmente l’istruzione elementare e la scuola superiore è
fornita dalle scuole pubbliche.
Le scuole private insegnano al 0,6% degli studenti. Il Ministero dell’educazione mira a incoraggiare l’istruzione di scuole private.

Marano Virgilio

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy