• Google+
  • Commenta
27 luglio 2011

Riforma Gelmini: ultime Vicende all’Alma Mater, Firenze e Padova

L’Università rivoluzionata: non esisteranno più presidi e Facoltà.
Quelle che fino ad oggi abbiamo chiamato le “Facoltà” saranno chiamati i “Dipartimenti”. Arrivano le “scuole”. Così ad oggi 27 Luglio l’Università Alma Mater cambia già il suo statuto interno.

La facoltà di Ingegneria Meccanica, ad esempio, si chiamerà Scuola di Ingegneria-Architettura. Ridimensionate le 23 facoltà, oggi lo studente avrà da scegliere 11 scuole.

Ha firmato la modifica dello Statuto dell’Alma Mater il Rettore Ivano Dionigi. Il Rettore sarà in carica fino al 2015. Una firma che è arrivata dopo giorni di polemiche, di spine nei fianchi per Dionigi, un uomo di centro sinistra che ha dovuto accettare la riforma del centro destra. Ma l’unico pensiero del Rettore dell’Alma Matter è stato da sempre rivolto agli studenti, dopo le delusioni e le contestazioni dei NO-GELMINI.

Il Cda sarà composto da due studenti e otto membri non eletti ma nominati dal Senato, selezionati leggendo i curriculum. Nello Statuto, largo spazio agli studenti e ricercatori, l’internazionalizzazione.

All’Università di Firenze, invece, importanti cambiamenti che riguardano il codice etico. Il Cda fiorentino sarà composto da 11 membri, ma come per Bologna tre di essi saranno esterni.
Commenta così il Rettore Alberto Tesi :

«Mi sembra che il testo sia stato recepito positivamente da tutte le componenti di ateneo, pur partendo da una legge che non condividiamo».

Il Preside della facoltà di Medicina a Padova, invece ha votato contro il documento delle modifiche in previsione della grande Riforma Gelmini. Queste le parole del Preside Palù sostenuto dal Rettore Giuseppe Zaccaria :

«E’ un testo contro la legge che umilia la facoltà di medicina», che non si capacità «come 27 corsi di studio e 50 scuole di specializzazione e una molteplicità di insegnamenti cogestiti col sistema sanitario regionale possano far riferimento a uno o all’altro degli 8 neocostituiti dipartimenti, in assenza di un coordinamento autorevole di un organo tecnico gestionale».

Danilo Ruberto

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy