• Google+
  • Commenta
28 ottobre 2011

Social Jobs costola di facebook: Job Network

Sta per nascere Social Jobs, un servizio nato dagli ideatori di Facebook. Un sistema network interamente dedicato a chi cerca lavoro in rete.

E’ sempre più consolidata la tendenza delle aziende (l’80% circa) di offrire lavoro tramite i social network. E quindi l’azienda di Mark Zuckerberg ha ben pensato di aprire un surrogato e inserire tutte le offerte lavorative.

Un pò come già succedeva diversamente con qualche profilo Facebook creato appositamente da datori di lavoro o università che cercavano lavoratori direttamente usando il network di Zuckerberg, Twitter e varie.

Ma non solo gli imprenditori potranno inserire i loro annunci, chiunque sarà in cerca di lavoro basterà collegarsi sul nuovo Social Jobs e inserire i propri dati e i tipi di lavoro di cui è in cerca. Sarà direttamente l’azienda, il negozio, la catena di negozi o l’università a contattare la persona candidata che risponde maggiormente alle proprie esigenze di azienda.

In America il tipico ufficio di collocamento non farà più da tramite fra aziende e potenziali assunti, secondo l’accordo pattuito tra la piattaforma Facebook e il Dipartimento del lavoro degli stati uniti. Anche se, va sottolineato, gli uffici di collocamento non saranno esclusi da Social Jobs, ma tutte le sedi saranno collegate tra loro con contatto immediato per chi è in cerca di un’occupazione.

Un progetto ambizioso se si pensa che Mark Zuckerberg e i suoi collaboratori si sono posti l’obiettivo di superare persino LinkedIn e diventare il servizio di offerta lavoro migliore nel mondo. Il Team di Facebook sta studiando, inoltre, come aziende e università reclutano i futuri collocati nella rete.

Il servizio, una volta inaugurato in rete, sarà attivo soltanto per il suolo americano.

Danilo Ruberto

Google+
© Riproduzione Riservata